Russia contesta missione Luna degli USA

di Salvo Barbagallo Questa volta Putin (anche se non direttamente) arriva con un po’ di ritardo: Vladimir Markin, portavoce della “Commissione d’inchiesta russa” (l’FBI russo), chiede “una commissione d’inchiesta internazionale sulla scomparsa della pellicola originale dello sbarco sulla Luna, e perché i quasi 400 chilogrammi portati sulla terra, sono scomparsi.”, ma già l’agenzia di stampa Reuters, aveva reso noto che la Nasa non possiede più i filmati originali, nel 2009. La Nasa, infatti, ha ammesso di averli distrutti per motivi economici, così come altri 200 mila filmati. Vladimir Markin :…

Leggi tutto

Democrazia diversa

di Guido Di Stefano    Nelle nazioni, ove in qualche modo si vota per le elezioni (non nomine) dei rappresentanti del popolo, la formazione dell’esecutivo è diritto e dovere della “guida” (nota dall’inizio ai cittadini) dello schieramento vincente, che adempie da solo  o  con altre “guide”. E la “rovinosa” caduta di un governo porta a nuove elezioni o peggio.

Leggi tutto

Alunni della storia svogliati, smemorati, distratti: noi gli occidentali

di Guido Di Stefano Da secoli noi occidentali pratichiamo la “non nobile” furbizia della guerra “ibrida”, in cui siamo maestri: disinformazioni, armi, violazioni di trattati, repentini voltafaccia o (addirittura) tradimenti, sommosse “quasi” spontanee  i nostri strumenti, potenziati da uno spietato manicheismo, stratificato al punto che in  troppi “vertici” nostrani  è diventato genetico. Noi siamo i buoni, i giusti, i democratici, i civili; gli altri sono i cattivi, gli ingiusti, i tiranni, i barbari.

Leggi tutto

Quando parlano ammiragli e generali…

Di Salvo Barbagallo Normalmente si vedono poco e si sentono parlare ancora meno i militari di alto grado, ma quando parlano bisogna fare attenzione a ciò che dicono e riflettere su quanto affermano. Due interventi di autorevoli esponenti delle Forze Armate italiane riportati lo stesso giorno (l’altro ieri, 13 maggio) su due giornali diversi. Due interventi che, magari, sono passati inosservati ma che noi consideriamo significativi.

Leggi tutto

Il “blocco” del MUOS

Di Salvo Barbagallo Il quotidiano “Corriere della sera” nell’edizione di ieri (sabato 4 aprile) apre la sua prima pagina con un editoriale a firma del politologo Angelo Panebianco dal titolo “Il Paese nelle mani del Tar”, in riferimento al “blocco” dell’impianto di comunicazione satellitare MUOS in territorio di Niscemi in Sicilia.

Leggi tutto

Quasi silenzio sul “caso” MUOS

Di Salvo Barbagallo Il sequestro dell’impianto satellitare USA di Niscemi da parte della Procura della Repubblica di Caltagirone non è stato un “pesce d’aprile”, come molti hanno ritenuto. Ciò che comporterà questo provvedimento ancora non è dato conoscere perché, al momento, non ci sono reazioni “visibili”. Indubbiamente qualcosa a livello governativo italiano e a livello governativo statunitense nelle ultime ore sarà accaduto. Sicuramente consultazioni ai vertici per fronteggiare una situazione non messa in conto. Stiamo parlando di un vero “caso” internazionale, anche se i mass media lo stanno snobbando, e…

Leggi tutto

Toh, la Procura sequestra il MUOS!

Di Salvo Barbagallo Toh, e ora che succederà? La procura di Caltagirone ha ordinato il sequestro dell’impianto satellitare Usa Muos nel territorio di Niscemi. Atto indubbiamente coraggioso che segue, a distanza di qualche mese, la decisione del Tar di Palermo che aveva accolto i ricorsi dei No-Muos contro la prosecuzione dei lavori di realizzazione dell’impianto di Tlc nella base americana. La notizia, anche se consequenziale, è eclatante per tutti i risvolti di natura internazionale che il provvedimento della magistratura comporterà: già sta facendo il giro del web, e sicuramente sta…

Leggi tutto

I segreti USA in Sicilia

Di Salvo Barbagallo Quanti “segreti” custodiscono gli Stati Uniti d’America in Sicilia? Dall’operazione “Husky” del 1943, che si concluse con la “conquista” dell’Isola, dando una spallata decisiva al corso della seconda guerra mondiale, alla “stabile presenza militare” che iniziò nei primi Anni Cinquanta, tante e tante cose sono rimaste celate ai Siciliani e (forse, molto forse) a chi i Siciliani ha governato.

Leggi tutto

Fascino d’Oriente e terrorismo

Di Salvo Barbagallo Sui giovani occidentali l’Oriente (vicino, lontano, lontanissimo) ha suscitato, nel tempo, un particolare fascino: i problemi dei Paesi di queste aree (vicine, lontane, lontanissime) in momenti cruciali della storia sono stati fatti propri e quasi sempre in nome di una “pace” che lì non c’era, e contro chi (sempre in nome della “pace”) interveniva anche militarmente. Sono stati dimenticati i momenti in cui i giovani scendevano in piazza contro l’aggressività

Leggi tutto

Prima di tutto l’Uomo

Riflessioni a margine di un “j’accuse” del “The New York Times”  di Guido Di Stefano    Sono parole di Nazim Hikmet-Ran, poeta turco naturalizzato polacco e residente anche a Mosca dove morì, rese eterne nella “lettera al figlio”, una poesia che è un vero testamento spirituale per tutta l’umanità. Comunista romantico o rivoluzionario romantico è stato definito. Noi aggiungiamo: un uomo libero,

Leggi tutto

MUOS annullato e dimenticato

Di Salvo Barbagallo MUOS, cosa è successo dopo la sentenza del Tar regionale? Ma cosa sarebbe dovuto accadere, che si bloccavano i lavori e si smantellava ogni cosa? Ma quando mai…D’altra parte c’è chi dice che, tutto sommato, ancora sono passate poche settimane dalla sentenza che ha messo, in un certo senso, alla “sbarra” il “Department Of The Navy” degli Stati Uniti d’America. La decisione, infatti, delle Camere di Consiglio,  con l’intervento dei magistrati Caterina Criscenti, Presidente FF, Estensore Maria Cappellano, Primo Referendario, Luca Lamberti, Referendario, porta la data del…

Leggi tutto

Tar blocca MUOS, ma non cambierà nulla…

Di Salvo Barbagallo Così la notizia è stata data dal quotidiano “La Repubblica”: “I giudici della prima sezione del Tar di Palermo hanno accolto i ricorsi presentati dal comune di Niscemi, dal comitato regionale di Legambiente e dal comitato No Muos contro la realizzazione del Muos, il sistema di comunicazioni satellitari della marina statunitense in fase di ultimazione in Sicilia. Secondo i giudici il sistema sarebbe pericoloso per la salute dei cittadini”.

Leggi tutto

Uniti nella diversità o discriminati nell’unione?

Di Guido Di Stefano    Altre genti hanno avuto (o si sono costruite) la “fortuna”  di vivere in contesti dove l’unità vera, egalitaria, legalitaria, sociale ed economica è valutata per la sua essenza: è la forza, è la ricchezza, è la vita della nazione e (in genere) un freno alle derive. Che siano  riunite in Stati Federali o meno poco importa: i risultati fanno testo.

Leggi tutto

La Sicilia fallirà: tra pochi mesi ci sarà la catastrofe sociale

La “Voce di New York”, Giornale americano online protetto dal Primo Emendamento della Costituzione USA, ha pubblicato giovedì scorso un articolo di Giulio Ambrosetti, ex giornalista del quotidiano “L’Ora” di Palermo, oggi responsabile del quotidiano online “Linksicilia”, che riportiamo integralmente per consentire ai nostri lettori un commento a cuore aperto sull’analisi della situazione che riguarda tutti i Siciliani. Di Giulio Ambrosetti

Leggi tutto

25 anni fa cadeva il Muro di Berlino

Di Luigi Asero Chi ricorda la caduta del Muro di Berlino? La globalizzazione, i mille e mille avvenimenti che hanno caratterizzato questi ultimi 25 anni probabilmente metteranno in secondo piano un evento che a ragione può considerarsi una svolta nella vita dell’Europa, dell’Occidente e del mondo intero. Oggi l’attenzione è puntata sulle stragi che compie l’ISIS e sulla destabilizzazione del Medio Oriente e dell’area del Mediterraneo. Ma 25 anni addietro, il 9 novembre del 1989, si verificò “qualcosa” che nessuno aveva previsto: la fine del comunismo e la fine della…

Leggi tutto