E’ Pietro Benassi, il diplomatico scelto da Conte per delega agli 007

Il Cdm ha nominato l’attuale consigliere diplomatico del premier Conte sottosegretario alla presidenza del Consiglio, affidandogli la delega ai servizi. Romano, 63 anni a giugno, è stato ambasciatore a Berlino fino a giugno del 2018, prima di essere chiamato a Palazzo Chigi “Il Consiglio dei ministri, su proposta del Presidente Giuseppe Conte, ha deliberato la nomina dell’Ambasciatore Pietro Benassi a Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri. Al Sottosegretario Pietro Benassi saranno delegate, ai sensi dell’articolo 3 della legge 3 agosto 2007, n. 124, le funzioni attribuite al…

Leggi tutto

‘Ndrangheta, Cesa indagato. Governo, strada in salita su trattative

“Ho ricevuto un avviso di garanzia su fatti risalenti al 2017. Mi ritengo totalmente estraneo, chiederò attraverso i miei legali di essere ascoltato quanto prima dalla procura competente. Come sempre ho piena e totale fiducia nell’operato della magistratura. E data la particolare fase in cui vive il nostro Paese rassegno le mie dimissioni da segretario nazionale come effetto immediato”. Lo afferma Lorenzo Cesa, segretario nazionale dell’Udc, in merito alla maxi operazione contro la ‘ndrangheta in Calabria condotta dalla Dia e dalla procura di Catanzaro. In una nota congiunta i senatori…

Leggi tutto

IL PERSONAGGIO. Chi è Ciampolillo, voto in extremis al Senato

L’ex M5S, da un anno nel Gruppo Misto, protagonista della convulsa votazione per la fiducia al Governo Alfonso Ciampolillo, detto “Lello”. E’ lui il protagonista della convulsa serata al Senato, che si conclude con la fiducia al Governo: 156 voti a favore dell’esecutivo al termine di una giornata ad alta tensione. L’ultimo brivido lo regala il senatore Ciampolillo. Arriva tardi o in tempo per la seconda chiama? Mistero e la presidente Casellati deve far ricorso al Var. Ciampolillo, secondo le immagini, arriva in Aula in anticipo rispetto al fischio finale.…

Leggi tutto

Governo: fiducia in Senato con 156 voti

Il risultato della votazione di Palazzo Madama sulla fiducia al Conte bis: 140 i no. Renzi si astiene con Iv, altri due sì dai senatori di Forza Italia. Caos sul voto del senatore del Gruppo Misto Ciampolillo, ex M5S, che arriva in ritardo alla seconda ‘chiama’. Renzi: “Dovevano asfaltarci, non hanno maggioranza” 156 sì, 140 no e 16 astenuti, il governo incassa la fiducia. Questo il risultato della votazione in Senato sul governo Conte bis. Matteo Renzi si è astenuto così come Teresa Bellanova poco dopo insieme a Italia Viva,…

Leggi tutto

Governo: conta da brividi al Senato

“321 voti a favore, ben oltre la maggioranza assoluta, che comunque oggi non serviva per la fiducia”. E’ quanto fanno notare fonti di governo all’Adnkronos, a proposito dell’esito del voto sulla fiducia ottenuta dal governo alla Camera. E’ stata una vigilia ad alta tensione quella che si è consumata alla Camera, col premier Giuseppe Conte e il suo appello ai “volenterosi”: la sua testa è nella sfida che lo attende oggi al Senato, con Matteo Renzi sugli scranni e i 18 deputati di Iv che si asterranno, salvo sorprese da…

Leggi tutto

Crisi Governo: è giallo su domini web “Insieme con Conte”

Risulterebbero acquistati rispettivamente l’11 e il 12 gennaio tramite la procedura di prenotazione online (Adnkronos) Voci e smentite, la politica nei giorni della crisi ‘de facto’, registra accelerazioni, con ipotesi che si rincorrono, su presunti nuovi scenari – alleanze, patti più o meno segreti – e che trovano sui social ampia cassa di risonanza. Spuntano come funghi, nome di liste in appoggio al governo, di ‘responsabili’, ‘costruttori’ e anche i siti internet, i domini del web, finiscono nel frullatore, con ‘indirizzi’ che sembrano confermare – o smentire – discese in…

Leggi tutto

Governo, nota Cdm: ok a norma Sicilia su ripianamento disavanzo

“Il Consiglio dei ministri, su proposta del Presidente Giuseppe Conte e del Ministro per gli affari regionali e le autonomie Francesco Boccia, ha approvato un decreto legislativo che introduce modifiche all’articolo 7 del decreto legislativo 27 dicembre 2019, n. 158, recante norme di attuazione dello Statuto della Regione siciliana in materia di armonizzazione dei sistemi contabili, dei conti giudiziali e dei controlli”. E’ quanto si apprende dalla nota diramata a seguito del Consiglio dei ministri. “Ferma restando la competenza statale esclusiva in materia di armonizzazione dei bilanci – si legge…

Leggi tutto

Nuovo dpcm, bozza: misure valide da domani 16 gennaio

Spostamenti, zone bianche, scuola, stop asporto per i bar dopo le 18, impianti di sci chiusi fino al 15 febbraio. La bozza del nuovo dpcm sulle misure anti Covid è stata sottoposta dal governo alle Regioni. Le misure indicate nel dpcm che il premier Giuseppe Conte si appresta ad adottare saranno valide da domani 16 gennaio. SPOSTAMENTI– Viene ribadito lo stop agli spostamenti tra Regioni fino al 15 febbraio. ZONE BIANCHE– Riguardo alle ‘zone bianche’ nella bozza del nuovo dpcm si legge che “con ordinanza del Ministro della Salute, adottata…

Leggi tutto

Crisi: Renzi ritira ministre Italia Viva da Governo

Il leader di Italia Viva conferma l’uscita delle ministre e del sottosegretario dall’esecutivo: “Crisi aperta da mesi e non da noi. Non giochiamo con le istituzioni, la politica non è un reality show”. Matteo Renzi, annuncia, in una conferenza stampa alla Camera, le dimissioni della “sua” delegazione dal Governo, le ministre Teresa Bellanova ed Elena Bonetti e il sottosegretario Ivan Scalfarotto. Per l’ex premier “la crisi è aperta da mesi, e non da noi“, mentre oggi, aggiunge, “non ci sono stati contatti con il presidente del Consiglio”. (AdnKronos) – “Abbiamo…

Leggi tutto

Covid: presentato nuovo dpcm con nuove misure

Stato di emergenza prorogato al 30 aprile, una nuova zona bianca quando i livelli epidemiologici lo consentiranno, la conferma del divieto di spostamenti anche in zona gialla e dell’indicazione di poter ricevere a casa massimo due persone. Il ministro della Salute Roberto Speranza ha presentato alla Camera il nuovo dpcm con le ulteriori misure per fronteggiare l’emergenza da Covid-19. “Lunedì dopo un confronto con le Regioni abbiamo avviato il lavoro del nuovo Dpcm che sostituirà quello in scadenza il prossimo 15 gennaio – ha annunciato Speranza – Nel nuovo decreto…

Leggi tutto

Nuovo Dpcm, Speranza: ” Stato emergenza fino al 30 aprile”

Il ministro della Salute nella comunicazione alla Camera sulle ulteriori misure per fronteggiare l’emergenza da Covid-19: “L’epidemia è nuovamente in una fase espansiva”. E sottolinea: “Ci sono 12 Regioni a rischio alto. Stop spostamenti anche in area gialla” (Adnkronos) “Il 2020 è stato un anno difficile e lungo. Senza sforzo unitario delle istituzioni non si può arginare e sconfiggere questo nemico incredibilmente forte che ci ha costretto a rinunciare alla nostre libertà. Non c’è strada diversa che l’unità per affrontare l’emergenza che stiamo vivendo”. A spiegarlo il ministro della Salute…

Leggi tutto

Covid Italia, stato di emergenza: proroga fino al 31 luglio?

E’ quanto emerso nel corso della riunione di ieri del Comitato tecnico scientifico sull’emergenza Covid. Le Regioni, intanto, prendendo atto di un nuovo possibile nuovo rinvio della riapertura degli impianti da sci, chiedono al governo di “assumere un impegno serio nei confronti del settore, garantendo ristori certi, immediati e proporzionati alle perdite subite” Prorogare lo stato di emergenza per il Coronavirus fino al 31 luglio. E’ l’indicazione, a quanto apprende l’Adnkronos, emersa nel corso della riunione del Comitato tecnico scientifico di ieri. Intanto le Regioni, prendendo atto dell’ipotesi annunciata dal…

Leggi tutto

Recovery, piano da 210 miliardi di euro approvato in Cdm

Approvata dal Consiglio dei ministri dopo una riunione di quasi quattro ore, e nonostante l’astensione delle ministre di Italia Viva, la proposta del Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR) sarà inviata alla Camera dei deputati e al Senato al fine di acquisirne le valutazioni (Adnkronos) Via libera nella nella notte al Recovery plan, che . Le risorse complessivamente allocate nelle sei missioni del Pnrr sono pari a circa 210 miliardi di euro. Approvato dal Consiglio dei ministri dopo una riunione di quasi quattro ore, e nonostante l’astensione delle ministre…

Leggi tutto

Piano pandemico, la bozza: “Con scarse risorse cure a chi può farcela”

(Adnkronos) In caso di pandemia, “quando la scarsità rende le risorse insufficienti rispetto alle necessità, i principi di etica possono consentire di allocare risorse scarse in modo da fornire trattamenti necessari preferenzialmente a quei pazienti che hanno maggiori possibilità di trarne beneficio”. E’ uno dei passaggi della bozza del Piano pandemico 2021-2023, che affronta anche i problemi etici dell’emergenza sanitaria.”Un quadro di etica – si legge – è tra le fondamenta delle politiche di sanità pubblica: i principi di etica sono alla base della visione e della pianificazione. Tale quadro…

Leggi tutto

Nuovo dpcm Covid dal 16 gennaio, nuove regole

Domani entra nel vivo il confronto sul nuovo Dpcm che dal 16 gennaio potrebbe introdurre una ‘nuova’ zona rossa regionale, legata all’incidenza settimanale dei casi. In attesa che il prossimo provvedimento prenda forma, domenica 10 gennaio segna la fine delle misure previste dal decreto covid per l’intero paese, con regole uniformi per spostamenti, bar, ristoranti. Da lunedì 11 gennaio si torna alla distinzione tra regioni di colori diversi ma accomunate tutte dal coprifuoco che scatta alle 22 e dura fino alle 5. Oggi, secondo le restrizioni in vigore, se non…

Leggi tutto

Salvini: “Tra Catania e Palermo rischio 30 anni di galera”

“Domani vado al bunker ad ascoltare, il reato prevede 15 anni di galera poi non so se i 15 anni di Catania si potrebbero sommare a quelli di Palermo, cosi facciamo cifra tonda: 30. Sorrido per modo di dire, pero’ quando ho fatto il ministro sapevo di correre dei rischi”. Così il leader della Lega, Matteo Salvini, sul caso Open Arms, “Continuo a essere tranquillo – ha aggiunto – dispiaciuto perché ritengo che la giustizia italiana potrebbe investire tempo e denaro nei confronti di delinquenti veri però come tutti i…

Leggi tutto

Covid: Italia Zona Gialla “rafforzata” per 48 ore

Italia in “Zona gialla rafforzata” oggi e domani, 7 e 8 gennaio. Il nuovo decreto Covid valido fino al 15 gennaio entra in vigore e, dopo le regole rigide di Natale, propone per 2 giorni misure più soft per l’Italia in relazione a spostamenti, bar, ristoranti e centri commerciali. La costante è rappresentata dal coprifuoco tra le 22 e le 5. Secondo il decreto, saranno vietati gli spostamenti tra regioni o province autonome diverse, tranne che per “comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute” documentabili con l’autocertificazione.…

Leggi tutto

Maria Fida Moro firma per sfiducia Fdi a Conte: “Italiani terrorizzati”

“Mio figlio, Luca Moro, ed io abbiamo deciso di aderire alla raccolta firme lanciata dall’onorevole Giorgia Meloni per ‘rispedire al mittente l’attuale Governo’. Le ragioni sono semplicissime”. Inizia così la lettera con cui la figlia maggiore di Aldo Moro, Maria Fida, rende noto di aver sottoscritto la petizione di Fratelli d’Italia per la mozione di sfiducia nei confronti del premier Giuseppe Conte e del suo governo, lanciata nelle scorse ore da Giorgia Meloni. “Un’intera generazione di studenti ha già perso oltre sette mesi di scuola e, se va tutto bene…

Leggi tutto

Decreto-Covid per domani e dopodomani

Arriva la “Zona gialla rafforzata” il 7 e 8 gennaio, poi torna la zona arancione nel weekend del 9 e 10 gennaio -con limitazioni per cosa si può fare- come prevede il nuovo decreto Covid. Giovedì e venerdì, dopo la stretta del periodo di Natale, l’Italia entra nella nuova fascia con regole parzialmente meno rigide -per spostamenti, bar, ristoranti e centri commerciali- secondo le misure previste dal decreto appena varato dal governo, firmato dal presidente Mattarella e valido fino al 15 gennaio. Oltre al coprifuoco tra le 22 e le…

Leggi tutto

Nuovo decreto Covid, le regole fino al 15 gennaio

Stop spostamenti tra le regioni, zona arancione il 9 e 10 gennaio con bar e ristoranti chiusi. E’ il quadro del nuovo decreto Covid che il Consiglio dei ministri ha approvato, con le nuove misure che entreranno in vigore dal giorno in cui verranno pubblicate in Gazzetta Ufficiale, dunque verosimilmente già domani, fino al 15 gennaio, salvo per la riaperture di scuole superiori e licei. Il ritorno in classe è infatti slittato all’11 gennaio. La decisione è arrivata dopo una lunga mediazione portata avanti dal premier Giuseppe Conte fra Pd…

Leggi tutto