Covid Italia, verbali task force 7 febbraio 2020: “Non c’è circolazione virus”

I verbali delle riunioni sono stati pubblicati sul sito del ministero dopo la pronuncia del Tar del Lazio contro la quale il ministero farà ricorso “Oggi in Italia non c’è circolazione del virus” Sars-Cov-2. Lo sosteneva l’Istituto superiore di sanità nella riunione del 7 febbraio 2020 della task force per l’emergenza Coronavirus, nominata dal ministro della Salute Roberto Speranza nei primi mesi della pandemia, quando a essere colpita era praticamente solo la Cina. I verbali delle riunioni sono stati pubblicati sul sito del ministero dopo la pronuncia del Tar del…

Leggi tutto

L’ex ministro Trenta lascia 5Stelle: “Non è casa trasparenza”

“Lascio i 5 Stelle, più precisamente questo Movimento. Lascio con tanto dolore ma senza il rimpianto di non averci creduto e di non averci provato fino all’ultimo. Questa non è più la casa della trasparenza, della democrazia dal basso, della partecipazione e della coerenza con valori che sono e resteranno comunque miei. Lascio perché il coraggio di andare contro, quando è necessario, è stato messo in secondo piano dai personalismi, perché i troppi compromessi e le retromarce sono la negazione dei sogni di chi ha creduto in noi”. Così su…

Leggi tutto

Cuffaro annuncia querela contro Di Battista

Un post di Alessandro Di Battista pubblicato l’altro ieri sui social finisce in Tribunale. L’ex presidente della Regione Siciliana, Salvatore Cuffaro, ha annunciato una querela nei confronti dell’ex grillino. In occasione dell’anniversario della strage di Capaci, ‘Dibba’ ha scritto che Cuffaro era stato “condannato per concorso esterno alla mafia”. Ma l’ex governatore fu condannato per favoreggiamento aggravato a Cosa nostra. Di Battista ha modificato il post, ma Cuffaro insiste e annuncia: “Di Battista ha ammesso e corretto l’errore sulla condanna – scrive su Facebook – eppure non corregge la verità…

Leggi tutto

Violante: “Non sono complottista, ma grandi interessi dietro strage Falcone”

“Il problema non è ricordare Giovanni Falcone una volta l’anno, levandoci il cappello nel giorno della strage per poi rimettendoselo in testa. Il problema, della politica e dei cittadini, è continuare a fare ciò che Falcone ha fatto contro la mafia e contro l’illegalità”. A dirlo all’AdnKronos, alla vigilia del 29esimo anniversario della strage di Capaci, è Luciano Violante, ex presidente della Camera che fra il giugno del 1992 e il maggio del 1994 guidò la Commissione parlamentare Antimafia. “Falcone – aggiunge Violante – venne isolato innanzitutto nel Csm perché…

Leggi tutto

Già best seller il libro di Giorgia Meloni

In soli 10 giorni dall’uscita il libro “Io sono Giorgia” di Giorgia Meloni (Rizzoli, pp. 336, euro 18,00) è balzato al secondo posto della classifica dei libri più venduti della settimana nella top ten stilata da Nielsen. Il volume, sugli scaffali dall’11 di maggio, è infatti secondo in classifica con una tiratura di 100mila copie e 5 edizioni, secondo i dati forniti da Nielsen all’Adnkronos. Il volume è preceduto, sul podio, solo dal romanzo di Lucinda Riley, ‘La sorella perduta’, new entry svettata in cima alla classifica. “Io sono Giorgia” è un’autobiografia della…

Leggi tutto

Nessun processo a Salvini per nave Gregoretti

L’ex ministro dell’Interno Matteo Salvini non andrà a processo per la vicenda della nave Gregoretti. Lo ha deciso il gup Nunzio Sarpietro, che ha emesso il decreto di non luogo a procedere dopo poco meno di due ore di camera di consiglio, “perché il fatto non sussiste”. L’accusa è di sequestro di persone per avere trattenuto, a bordo della nave Gregoretti, al largo di Augusta, 131 migranti, nel luglio del 2019. Sia la Procura di Catania che la difesa, al termine della discussione, avevano chiesto il non luogo a procedere…

Leggi tutto

“Inquietante la diffusione di copie verbali della Procura di Milano”

“Una vicenda inquietante, di copie di verbali della Procura della Repubblica di Milano indebitamente divulgati e diffusi in modo anonimo alla stampa, turba in queste ore la pubblica opinione e scuote i magistrati con interrogativi che pretendono risposte rapide ed esaurienti”. Lo denuncia in una nota la Giunta esecutiva centrale dell’Associazione nazionale magistrati, che invita a “fare subito chiarezza”. “Quei verbali contengono, secondo quanto si apprende dai giornali, pesanti e inaudite accuse nei confronti di vari esponenti delle istituzioni e, tra queste, anche del Csm – si legge nella nota…

Leggi tutto

Oltre 100 sindaci a Montecitorio per le Zone franche montane siciliane

Oltre 100 sindaci delle ‘Terre alte’ di Sicilia saranno in piazza a Roma, giovedì 6 maggio, per chiedere a gran voce il riconoscimento delle zone franche montane e la relativa fiscalità di sviluppo. La Legge obiettivo approvata dalla Regione Siciliana il 17 dicembre 2019, per il riconoscimento delle Zone franche montane, è in attesa da più di 2200 giorni di essere applicata. “Non siamo nati per errore sulle montagne siciliane – affermano – La fiscalità di sviluppo è essenziale per frenare la desertificazione imprenditoriale e umana”. I primi cittadini, coordinati dall’associazione…

Leggi tutto

Emergenza Covid: cosa cambia dal 26 aprile

Le principali misure del decreto legge anti-Covid in vigore fino al 1 luglio Coprifuoco confermato alle 22, tornano le zone gialle, riapertura di bar e ristoranti solo all’aperto, riaprono musei, cinema e teatri, dal 15 maggio si può tornare in piscina, ma solo all’aperto, spostamento tra regioni con green pass. Queste le principali misure anti-Covid del decreto legge in vigore dal 26 aprile al 1 luglio. Il provvedimento, varato dal Consiglio dei Ministri, è stato oggetto di tensioni in particolare con la Lega, che ha deciso di astenersi dal voto. COPRIFUOCO Il coprifuoco…

Leggi tutto

A Pasqua tutti a casa: intera Italia “Zona rossa”

Italia in Zona rossa a Pasqua 2021 dal 3 al 5 aprile. Lo stabilisce il nuovo decreto approvato dal Consiglio dei ministri: il dl comprende misure valide da lunedì 15 marzo fino al 6 aprile per contrastare la diffusione del Coronavirus. Tra le norme inserite anche quella che prevede che tutte le regioni in area gialla passino in arancione a partire da lunedì prossimo. Nel dl spazio anche ai congedi parentali, per sostenere le famiglie alle prese col nuovo giro di vite deciso dal governo. IN ROSSO – Nei giorni di…

Leggi tutto

Nuovo Decreto: dal 15 marzo al 16 aprile Zone gialle diventano “arancione”

Italia in zona rossa a Pasqua 2021 dal 3 al 5 aprile. Lo stabilisce il nuovo decreto approvato dal Consiglio dei ministri: il dl comprende misure valide da lunedì 15 marzo fino al 6 aprile per contrastare la diffusione del coronavirus. Tra le norme inserite anche quella che prevede che tutte le regioni in area gialla passino in arancione a partire da lunedì prossimo. Nel dl spazio anche ai congedi parentali, per sostenere le famiglie alle prese col nuovo giro di vite deciso dal governo. “Nelle prossime settimane, dal 15…

Leggi tutto

Da oggi regole e divieti fino a Pasqua con l’ultimo Dpcm

Misure dal 6 marzo al 6 aprile per scuola, spostamenti, barbieri, cinema: cosa si può fare, cosa non si può fare Il nuovo Dpcm del premier Mario Draghi in vigore da oggi 6 marzo con misure, regole, divieti e restrizioni fino al 6 aprile -Pasqua e Pasquetta comprese- per scuola, spostamenti, parrucchieri, barbieri. Il Dpcm arriva in un momento critico per l’Italia alle prese con l’epidemia di coronavirus e con il pericolo rappresentato dalle varianti covid capaci di diffondere il contagio. L’indice Rt è salito a 1,06, la Campania si…

Leggi tutto

Lamberto Giannini nuovo capo della Polizia

di Giorgia Sodaro (AdnKronos) – Il prefetto Lamberto Giannini è il nuovo capo della Polizia. Il via libera è arrivato dal Consiglio dei ministri. Giannini prende il posto di Franco Gabrielli, nominato sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega all’Intelligence. “Mi congratulo con il prefetto Lamberto Giannini che da oggi è il nuovo Capo della polizia – Direttore generale della pubblica sicurezza”, ha dichiarato la ministra dell’Interno, Luciana Lamorgese. “La nomina del prefetto Giannini è stata deliberata dal Consiglio dei Ministri – su proposta del ministro dell’Interno – in virtù…

Leggi tutto

Nicola Zingaretti annuncia su Facebook le dimissioni da segretario Pd

Nicola Zingaretti annuncia le dimissioni da segretario Pd e lo scrive su Facebook: “Lo stillicidio non finisce. Mi vergogno che nel Pd, partito di cui sono segretario, da 20 giorni si parli solo di poltrone e primarie”. “Visto che il bersaglio sono io, per amore dell’Italia e del partito, non mi resta che fare l’ennesimo atto per sbloccare la situazione. Ora tutti dovranno assumersi le proprie responsabilità. Nelle prossime ore scriverò alla Presidente del partito per dimettermi formalmente. L’Assemblea Nazionale farà le scelte più opportune e utili”. “Sono stato eletto…

Leggi tutto

Anche con Draghi in Italia si chiude con nuovo Dpcm

Nuovo Dpcm firmato dal premier Mario Draghi, il primo varato dal suo governo. Al suo interno, anche le nuove misure per scuola, cinema, musei, teatri, zone bianche e spostamenti per il contrasto alla diffusione del coronavirus. “Il Presidente Mario Draghi ha firmato oggi il nuovo decreto del Presidente del Consiglio dei ministri (Dpcm) che detta le misure di contrasto alla pandemia e di prevenzione del contagio da Covid-19. Il Dpcm sarà in vigore dal 6 marzo al 6 aprile 2021 e conferma, fino al 27 marzo, il divieto già in vigore di…

Leggi tutto

Via Arcuri sostituito dal generale Paolo Figliuolo

Draghi nomina il generale di Corpo d’Armata che all’Adnkronos dice: “Ci metterò tutto me stesso” Il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha nominato il Generale di Corpo d’Armata Francesco Paolo Figliuolo nuovo Commissario straordinario per l’emergenza Covid-19. A Domenico Arcuri i ringraziamenti del governo per l’impegno e lo spirito di dedizione con cui ha svolto il compito a lui affidato in un momento di particolare emergenza per il Paese. Si legge in una nota di palazzo Chigi. “Metterò tutto me stesso e tutto l’impegno possibile per fronteggiare questa pandemia. Lavorerò per…

Leggi tutto

La “squadra” di Governo: a Franco Gabrielli delega all’Intelligence

Il Consiglio dei ministri ha nominato Franco Gabrielli sottosegretario alla presidenza del Consiglio. Mario Draghi, alla guida del governo, ha affidato la delega all’intelligence al capo della Polizia. Nato a Viareggio il 13 febbraio del 1960, Gabrielli si laurea in Giurisprudenza all’Università degli Studi di Pisa e nel maggio 1985 entra nella Polizia di Stato dopo aver superato il concorso pubblico, con la qualifica di vicecommissario in prova. Successivamente al superamento del corso all’Istituto Superiore di Polizia viene assegnato al VI Reparto Mobile di Genova. Dal gennaio 1987 all’agosto 1990…

Leggi tutto