Al via da Bologna il “Maharìa Tour 2021” di Alessio Bondì

Partirà il 21 luglio da Bologna (Villa Spada) il “Maharìa Tour 2021” di Alessio Bondì, poi tappa a Milano, Torino, Roma, Napoli, Ancona, Messina e Palermo (organizzato da Django Concerti). Queste le prime date in cui il cantautore palermitano presenterà per la prima volta al pubblico “Maharìa”, terzo album uscito il 21 giugno per 800A Records (disponibile in ascolto su sito di Alessio Bondì e su Spotify). Ecco le prime date (in aggiornamento): 21 luglio – BOLOGNA – Villa Spada 22 luglio – MILANO – Ride 23 luglio – TORINO…

Leggi tutto

Sport in lutto: Jason Dupasquier non ce l’ha fatta

E’ morto Jason Dupasquier, il pilota 19enne della Ktm che ieri era stato ricoverato all’ospedale Careggi di Firenze in seguito a un incidente alla curva Arrabbiata 2 del circuito del Mugello durante le qualifiche della classe Moto3 del Gp d’Italia. “Siamo profondamente rattristati nell’annunciare la morte di Jason Dupasquier – scrive su Twitter la MotoGp – A nome di tutta la famiglia MotoGP, inviamo il nostro affetto alla sua squadra, alla sua famiglia e ai suoi cari. Ci mancherai moltissimo, Jason. Guida in pace”. La Dorna, che organizza il MotoGp,…

Leggi tutto

Strage Bologna: Fioravanti, Mambro, Ciavardini e Sparti a rischio altro processo

Rischiano un nuovo processo Valerio Fioravanti, Francesca Mambro e Luigi Ciavardini, condannati in via definitiva per la Strage di Bologna (ma da sempre dichiaratisi innocenti), dopo che la Corte di Assise di Bologna li aveva denunciati – nella sentenza di condanna all’ergastolo nei confronti di Gilberto Cavallini – per reati che sarebbero stati commessi nel corso del dibattimento, dalla falsa testimonianza alla calunnia. La Procura di Bologna ha chiuso ora le indagini, atto che di solito prelude alla richiesta di rinvio a giudizio, avvisando Ciavardini, Mambro, Fioravanti, oltre a Elena…

Leggi tutto

Scomparso Raoul Casadei, il re del liscio

E’ morto Raoul Casadei. Il re del liscio non ce l’ha fatta vincere la sua battaglia contro il Covid. Dal 2 marzo scorso era ricoverato all’ospedale Bufalini di Cesena dopo aver contratto il coronavirus. Oltre a lui, si legge sul sito della Stampa, erano stati contagiati anche gli altri famigliari della ‘dinastia’ romagnola. Nato a Gatteo, il 15 agosto 1937,diplomato alle magistrali, Raoul Casadei è per diciassette anni maestro elementare. Si appassiona alla musica a sedici anni, quando lo zio Secondo, direttore della più famosa orchestra di liscio romagnolo (fondata da lui nel…

Leggi tutto

Operazione della Polizia da Milano a Catania: 160 ordinanze cautelari

Dalle prime ore di questa mattina la Polizia sta eseguendo 160 ordinanze di custodia cautelare in carcere in sei diverse operazioni di polizia giudiziaria sul territorio nazionale, impiegando oltre 750 uomini. Le complesse indagini coordinate dal Servizio Centrale Operativo della Direzione Centrale Anticrimine hanno permesso di colpire duramente diverse organizzazioni criminali. Sono 80 gli arresti che si stanno eseguendo a Roma, Salerno e Milano nei confronti di appartenenti a diversi gruppi criminali operanti in quei territori, dediti allo smercio massivo di notevoli quantità di sostanze stupefacenti. Contestualmente a Reggio Emilia…

Leggi tutto

Strage Bologna: nuova inchiesta, da oggi processo per 4 indagati

Oggi udienza preliminare per i quattro indagati nella nuova inchiesta sulla strage del 2 agosto 1980, per i quali la Procura generale di Bologna ha chiesto il rinvio a giudizio il 19 maggio scorso. Si tratta di Paolo Bellini, ex di Avanguardia nazionale, considerato un informatore dei servizi segreti e ritenuto dalla procura esecutore materiale dell’attentato, dell’ex generale del Sisde, Quintino Spella, e dell’ex carabiniere Piergiorgio Segatel, ai quali viene contestato il depistaggio, e di Domenico Catracchia, amministratore dello stabile di via Gradoli 96 dove abitarono durante il sequestro Moro…

Leggi tutto

Bologna, 19enne muore investita da ubriaco su strisce

Una ragazza di 19 anni è morta dopo essere stata travolta da un’auto mentre stava facendo jogging. La tragedia, si legge sul sito del Resto del Carlino, è avvenuta questa sera intorno alle 19,15 in via Frullo, vicino alla rotonda Zucchi a Castenaso. La ragazza stava attraversando la strada sulle strisce quando è stata falciata e uccisa dal guidatore di una Opel Astra, un bolognese di 45 anni. L’impatto è stato molto violento: la giovane ha colpito prima il vetro dell’Astra, sfondandolo, poi è stata sbalzata per decine di metri.…

Leggi tutto

Tragedia a Riccione, annega ragazza di 17 anni

Tragedia a Riccione. Una ragazza di 17 anni, di origine brasiliana, ha perso la vita dopo essere annegata in mare. Secondo quanto si apprende, la ragazza la sera prima era uscita con un gruppo di amici. La nottata si sarebbe conclusa all’alba con un bagno in mare, che si è trasformato in tragedia. Sul posto i carabinieri e la Capitaneria di porto, che ha recuperato la salma e l’ha portata a Rimini.

Leggi tutto

Schianto frontale nel bolognese: 4 morti fra cui una bimba di 9 anni

Terribile il bilancio di un terribile scontro frontale avvenuto nella serata di sabato 6 giugno lungo la Strada Provinciale che collega San Giovanni in Persiceto a Crevalcore. Quattro i morti: tre giovani tunisini che viaggiavano su una delle due auto coinvolte e una bimba di appena nove anni che viaggiava sull’altra automobile. A provocare l’incidente pare sia stata l’auto con i tre ragazzi tunisini, una Peugeot 106. I giovani, due 21 enne e un 20 enne, secondo il racconto del gestore di un bar, sembravano in stato psicofisico alterato (forse…

Leggi tutto

Giarre: operazione antimafia con 46 misure restrittive eseguite dai Carabinieri

I Carabinieri del Comando Provinciale di Catania hanno eseguito, su delega della Procura Distrettuale etnea, nelle province di Catania, Messina, Trapani e Rimini, una ordinanza di custodia cautelare e sequestro preventivo nei confronti di 46 persone, ritenute responsabili, a vario titolo, dei reati di associazione di tipo mafioso, associazione finalizzata al traffico, allo spaccio ed alla detenzione di sostanze stupefacenti, nonché estorsione aggravata dal metodo mafioso. Disarticolato il clan “Brunetto” – legato a cosa nostra catanese rappresentata dalla famiglia “Santapaola-Ercolano” – egemone in gran parte dell’area jonica della provincia etnea.…

Leggi tutto