“Panopticon” di Zappalà al Castello Ursino di Catania

In programma dal 19 marzo al 17 aprile Dopo mesi di chiusura dovuta all’emergenza sanitaria ‘Panopticon / il teatro igienico’, l’opera installativa di Roberto Zappalà, prende forma dal vivo dal 19 marzo al 17 aprile al Museo Civico Castello Ursino in co-organizzazione con l’assessorato alla Cultura del Comune di Catania. Panopticon vede finalmente la luce in una dei luoghi più affascinanti e importanti della città siciliana, mostrando così di essere un progetto versatile. Un progetto che intreccia arte, architettura e danza. “Usare uno spazio scenico o meglio un’installazione che al…

Leggi tutto

Tributo a Turi Ferro: mostra al Teatro Stabile di Catania

Il Teatro Stabile di Catania riapre i suoi spazi per omaggiare il grande attore Turi Ferro nel centenario della nascita: anche se non è ancora possibile riprogrammare gli spettacoli in cartellone, la zona gialla in Sicilia consente di dare avvio al progetto speciale “Turi Ferro, un artista siciliano”, che lungo i prossimi mesi si dispiegherà in una serie di iniziative – mostre, seminari, spettacoli, pubblicazioni, documentari – realizzate in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università di Catania, con la Fondazione Domenico Sanfilippo editore, con l’Istituto di Storia dello…

Leggi tutto

Il Massimo di Palermo apre online stagione con “Il crepuscolo dei sogni”

L’opera originale del regista tedesco Joannes Erath con Omer Meir Wellber sul podio Il Teatro Massimo di Palermo inaugura online la Stagione 2021 con un’opera che parla del presente e di una umanità che ha perso certezze e punti di riferimento. Debutta in diretta streaming sulla webTv del Teatro, domani alle 20, “Il crepuscolo dei sogni”, l’opera originale del visionario regista tedesco Joannes Erath, diretta da Omer Meir Wellber. In scena, insieme al soprano Carmen Giannattasio, al baritono Markus Werba e al basso Alexandros Stavrakakis, l’Orchestra, il Coro, il Coro…

Leggi tutto

Sabato a Palermo Raizes Teatro presenta Human Freedom

Sabato 9 gennaio, alle ore 20, Raizes Teatro presenta Human Freedom 2021, programma internazionale di promozione dei diritti umani attraverso le arti, organizzato da Raizes Teatro, Global Campus of Human Rights, Avant-GardeLawyers e dall’International Human Rights Art Festival di New York. In diretta dal Teatro Jolly di Palermo, il direttore di Human Freedom 2021, Alessandro Ienzi, presenterà il programma che avrà luogo nel corso dell’intero anno e che sarà sviluppato da remoto per i primi mesi, cui seguiranno eventi dal vivo in diverse città europee e del mondo nella seconda…

Leggi tutto

Lina Sastri: “Per il mio compleanno voglio un abbraccio”

“Un abbraccio, amoroso, di sentimento, sincero, affettuoso”. E’ il regalo che Lina Sastri, grande protagonista del teatro, del cinema e della tv, vorrebbe sopra ogni altro per il suo compleanno, una ricorrenza ‘tonda’ che cade oggi e che, dice l’attrice all’Adnkronos, “non ha certo bisogno di essere indicata con la mia età, tanto ormai su internet c’è tutto, chi la vuole sapere la può cercare”, e poi “non si chiede mai quanti anni ha una donna ma soprattutto non si dice mai quanti anni ha una donna”, vero è che…

Leggi tutto

Morto Israel Horovitz, drammaturgo ribelle diventato classico

Il drammaturgo statunitense Israel Horovitz, prolifico autore del mondo underground che si è trasformato in un classico del teatro di fama internazionale, figura leggendaria di “off Broadway”, che ha sempre conservato grinta, verve e carica anticonformista, è morto all’età di 81 anni nella sua casa di New York in seguito ad un tumore. Estremamente prolifico, Horovitz ha scritto oltre settanta testi teatrali, di cui molti tradotti e messi in scena in più di trenta lingue diverse. Horovitz si rivelò nel 1968 con due atti unici – “It’s Called the Sugar…

Leggi tutto

Gina Lollobrigida: “Eccessivo chiudere Cinema e Teatri”

“Penso che sia eccessivo chiudere teatri e cinema quando circolano mezzi pubblici pieni di persone. In un momento come questo uccidere la cultura di un Paese significa togliere la possibilità di esprimersi e di lavorare agli artisti ma anche alla gente di godere di qualcosa che, in sicurezza e nel rispetto delle norme, allevi le loro ansie”. Lo dice l’attrice Gina Lollobrigida all’Adnkronos, commentando le disposizioni previste dal nuovo Dpcm per contrastare il dilagare della pandemia di Covid. “Quello della pandemia è un problema complesso – dice la Lollo –…

Leggi tutto