“Di sicuro c’è solo che è morto”: così Besozzi svelò verità su fine di Salvatore Giuliano

“Di sicuro c’è solo che è morto”. A cento anni dalla nascita di Salvatore Giuliano questo resta uno dei titoli più memorabili del giornalismo italiano, parole che aprono l’inchiesta con cui Tommaso Besozzi, reporter dell’Europeo, gettò i semi del dubbio sulla versione ufficiale circa la morte del bandito, avvenuta a Castelvetrano il 5 luglio del 1950. Un articolo disseminato di interrogativi su circostanze che cozzavano con la versione ufficiale dell’uccisione, che raccontava di uno scontro a fuoco con i carabinieri: secondo quanto gli italiani avevano letto sul “Corriere della Sera”,…

Leggi tutto

Antefatti e tappe della conquista Normanna in Sicilia

di Santi Maria Randazzo Quello che Michele Amari definisce il “Colpo di Stato“ di al-Akhal, consumato tra il 1031 ed il 1035 può essere considerato l’innesco della disfatta degli Arabi in Sicilia: costringendo i siciliani a pagare il doppio harag ( ossia la doppia decima al posto del dazio fisso ) fece scoppiare la guerra civile in Sicilia, ed incalzato da Abù Hafs fu costretto a chiedere l’aiuto dei Bizantini nel tentativo di evitare di essere deposto ed ucciso. Nel maggio 1035 Giorgio Probata, negoziatore per conto dei Bizantini tornava…

Leggi tutto

Cinquant’anni fa il ritrovamento dei Bronzi di Riace

Oggi 16 agosto il ritrovamento dei Bronzi di Riace compie cinquant’anni e la Calabria, inserita dal Time nel World’s Greatest Places 2022, coglie l’occasione per accompagnare i turisti in un viaggio attraverso i secoli nella culla della Magna Grecia fra parchi archeologici, musei e bellezze naturali. Non mancherà la Musica: esce proprio per celebrare questo importante anniversario ‘Bronzi di Riace Original Soundtrack‘, una colonna sonora che vede per la prima volta insieme nove compositori fondere la loro arte in un percorso sonoro, tra orchestra e elettronica, nato dalla sequenza di Fibonacci e…

Leggi tutto

Pantelleria, il 20 luglio possibile visitare l’hangar dell’aeronautica

Dopo il grande successo del 15 giugno scorso, quando in occasione dell’80mo anniversario della Battaglia di Pantelleria è stato possibile visitare l’hangar dell’aeronautica e salire sulla motovedetta della Guardia Costiera, l’Amministrazione Comunale ha ricevuto molte richieste, sia dai panteschi che dai turisti, per bissare l’evento. L’Assessore al Turismo, Francesca Marrucci, si è fatta latrice presso le due Forze Armate della richiesta di ripetere l’Open Day per turisti e panteschi. “C’è stata subito una risposta positiva alla richiesta da parte del Col. Franco Linzalone e del T. V. Antonio Terrone,” afferma…

Leggi tutto

Da Wimbledon alla passerella, moda al Circolo del Tennis di Palermo

Tra le atlete che sfileranno la tennista Giorgia Pedone, qualificata al secondo turno del torneo di Wimbledon Serata di moda a bordo piscina al Circolo del Tennis di Palermo dove, martedì 12 luglio alle ore 20,30, giovani atlete, dai 13 ai 18 anni, reduci dai campi di Wimbledon e dagli Australian Open, smetteranno il gonnellino e le scarpe da tennis d’ordinanza per indossare tacchi e abiti in stile hollywoodiano, pensato per loro da Madì Creazioni di Marzia Di Gaetano, per la sfilata promossa dal presidente del CT Palermo, Giorgio Lo…

Leggi tutto

Sicilia 1943, alle Ciminiere di Catania in mostra fotografie di Nick Parrino

Evento realizzato da Fondazione Oelle Mediterraneo Antico in collaborazione con la Library of Congress, Prints and Photographs Division, Washington, D.C. In collaborazione con la Library of Congress, Prints and Photographs Division, Washington, D.C., Fondazione OELLE Mediterraneo Antico presenta dal 9 luglio, nel suo Phil Stern Pavilion a Le Ciminiere di Catania, la mostra fotografica 1943. Volti e luoghi della Sicilia liberata. Fotografie di Nick Parrino a cura di Ezio Costanzo. L’esposizione, in partnership con la Città Metropolitana di Catania-Museo Storico Sbarco in Sicilia 1943, racchiude 80 immagini di Nick Parrino, fotografo italo-americano al seguito dell’esercito USA durante la seconda guerra mondiale,…

Leggi tutto

59 anni fa la strage di Ciaculli, sindaco Palermo rende omaggio a vittime

Questa mattina il sindaco di Palermo, Roberto Lagalla, ha reso omaggio alle vittime della strage di Ciaculli, a 59 anni dall’attentato che è costato la vita a quattro uomini dell’Arma dei carabinieri, due dell’Esercito e uno della Polizia di Stato.  Nell’attentato di mafia avvenuto nella borgata agricola di Ciaculli il 30 giugno del 1963, morirono a causa dell’esplosione di una Alfa Romeo Giulietta imbottita di esplosivo, il tenente dei carabinieri Mario Malausa, il maresciallo di Polizia Silvio Corrao, il maresciallo dei carabinieri Calogero Vaccaro, gli appuntati Eugenio Altomare e Marino…

Leggi tutto

Francia nega estradizione di 10 ex terroristi in Italia

La Francia nega l’estradizione in Italia dei dieci ex Br e terroristi arrestati nell’ambito dell’operazione Ombre rosse dell’aprile 2021. In particolare, la Chambre de l’Instruction della Corte d’Appello ha emesso parere sfavorevole alla procedura di estradizione richiamandosi agli articoli 8 e 6 della Convenzione europea dei diritti dell’uomo. I due articoli citati fanno riferimento alle sentenze in contumacia e al rispetto della vita privata e famigliare. Le domande di estradizioni riguardavano l’ex militante di Lotta Continua Giorgio Pietrostefani, 78 anni, tra i fondatori di Lotta Continua, da tempo malato, condannato a 22 anni…

Leggi tutto

A proposito di SICCITA’.

Di Mario Di Mauro * La siccità al “Nord” diventa una emergenza nazionale. Non neghiamo che il problema esista e che vada fronteggiato energicamente. Ma non dimentichiamo che le analoghe e secolari “emergenze” in Sicilia e in Terronia vengono liquidate da “Roma” con un “arrangiatevi, fatevi una assicurazione sui raccolti, sono cazzi vostri!”. L’aridità della secolare “Politica neocoloniale” è peggio della Siccità. Oltre 50 anni di PAC – Politica Agricola Comunitaria- hanno divorato metà del Bilancio europeo MEC-CEE-UE- ma nessuno ha pensato a un Fondo assicurativo europeo per le emergenze…

Leggi tutto

L’orologio solare a doppio quadrante di Palazzolo Acreide

Presentazione dello studio promosso da BCsicilia e Comune Domani venerdì 24 giugno alle ore 18,30 presso il salone dell’ex biblioteca comunale di Palazzolo Acreide verrà presentato lo studio di Michele Giardina su l’orologio solare a doppio quadrante di Palazzolo Acreide. Previsti  gli interventi di Alfonso Lo Cascio, Presidente regionale di BCsicilia, Salvatore Gallo, Sindaco di Palazzolo Acreide, Paolo Ficarra, Gnonomista ed esperto di Gnonomica. Giovanni Brinch Esperto di Gnonomica. Presenta la serata Giuseppe Bennardo, Vice presidente della Sede di BCsicilia di Palazzolo Acreide.Realizzato nel 1890, l’orologio solare a doppio quadrante…

Leggi tutto

Il 19 giugno visite al Parco archeologico di Tindari

Il 17,18 e 19 Giugno 2022 sono le date in cui, nei 46 Paesi del Consiglio d’Europa, si celebrano le Giornate europee dell’archeologia. L’associazione Guide Turistiche Eolie Messina Taormina, in accordo e con il sostegno del direttore del Parco archeologico di Tindari Arch. Domenico Targia, domenica 19 Giugno propone visite guidate alla scoperta del sito. L’ impegno dell’associazione, i cui soci sono tutti guide turistiche abilitate della Regione Siciliana, è volto principalmente alla valorizzazione di un’area archeologica di straordinario interesse e alla sua promozione. I tour avranno inizio alle 17…

Leggi tutto

“Giornate Europee dell’Archeologia”. Conferenza Archeologia industriale a Palermo

Nell’ambito delle “Giornate Europee dell’Archeologia” e con il patrocinio del Ministero della Cultura, organizzata da BCsicilia, in collaborazione con Anisa e Chiesa di S. Francesco Saverio, si terrà domani venerdì 17 giugno 2022 alle ore 17,30, la conferenza della Storica dell’Arte Maria Antonietta Spadaro su “Archeologia industriale a Palermo”. La presentazione sarà a cura di Antonino Pulizzotto, Vice Presidente regionale BCsicilia e Don Massimiliano Lo Chirco, Rettore della Chiesa di S. Francesco Saverio. L’incontro si terrà presso la Chiesa S. Francesco Saverio in via S. Francesco Saverio a Palermo. Lat. =…

Leggi tutto

Il luogo di morte del Re di Sicilia Federico III nel 1337

di Santi Maria Randazzo I cavalieri templari, o i Gerosolimitani, mummificano il corpo del re di Sicilia Federico III (1296-1337) prima che venga sepolto nella cattedrale di Catania e ne seppelliscono il cuore e gli altri organi in un convento di S. Giovanni Gerosolimitano  in territorio di Misterbianco in contrada Mezzocampo? La notizia della attività di espianto degli organi interni, propedeutica all’imbalsamazione del corpo del re di Sicilia Federico III, che alcuni storici indicano come Federico II, ci viene fornita da Guglielmo Policastro, che cita quale fonte Pietro Speciale, il…

Leggi tutto

Scompare Ciriaco De Mita, ex premier e segretario della Dc

E’ morto Ciriaco De Mita. Ex premier e segretario della Dc, aveva 94 anni. Deceduto questa mattina presto, le sue condizioni si erano aggravate negli ultimi giorni. De Mita era stato sottoposto a febbraio scorso a un intervento chirurgico per la frattura di un femore a seguito di una caduta in casa.  “Ci ha lasciato un Grande della Repubblica. Una intelligenza unica, un leader carismatico, un maestro di politica per intere generazioni, giovane fino all’ultimo giorno. Oggi un enorme dolore per tutti noi che gli abbiamo voluto bene”. Così il…

Leggi tutto

“Francescanesimo e cultura nella Diocesi di Mazara del Vallo”

“Francescanesimo e cultura nella Diocesi di Mazara del Vallo” è il tema del convegno che si terrà domani venerdì (20) e sabato (21), presso il Seminario vescovile di Mazara del Vallo. A organizzarlo l’Officina di Studi Medievali, l’Archivio storico diocesano e il Museo diocesano. Il Convegno si pone come uno specifico approfondimento affidato a venticinque studiosi che si sono proposti di presentare l’incisività della presenza francescana sul territorio e di raccontare le figure di alcuni francescani eminenti: Vescovi, Ministri provinciali, teologi. Durante il convegno emergerà il particolare studio rivolto alle…

Leggi tutto

Sicilia nascosta: la Chiesa di San Nicolò Regale a Mazara del Vallo

La Chiesa di San Nicolò Regale di Mazara del Vallo è una chiesa di stile arabo-normanno che si erge sulla sponda sinistra del Mazaro. Costruita nella prima metà del XII secolo, ha una pianta quadrata con tre absidi e una cupola, impostata su un tamburo ampio e basso di forma cubica, che la sormonta. Nell’interno si trova un piccolo altare, quattro colonne centrali e delle colonnine incassate negli spigoli delle tre absidi e una pavimentazione con un disegno a colori d’ispirazione islamica.. Nel 1947 si tentò di riportare la chiesa…

Leggi tutto

Memorial Day 2022–“Il cammino della memoria”, a trent’anni dalle stragi

Nell’ambito delle celebrazioni per il 30° anniversario delle stragi mafiose del 1992, la Segreteria Provinciale SAP di Palermo ha organizzato una corsa podistica i cui atleti, partendo dall’albero Falcone e passando da Via D’Amelio, raggiungeranno il “Giardino della Memoria” di Capaci. Nei luoghi simbolo delle stragi, gli atleti sosteranno per rendere omaggio alle vittime attraverso momenti di raccoglimento e deposizione di fiori. Insieme alle Autorità, ad attendere gli atleti presso il Giardino della Memoria, ci saranno gli alunni della Scuola Primaria “Rosolino Pilo” che saranno intrattenuti dall’attore Roberto Disma il…

Leggi tutto

A 30 anni dagli eccidi di Capaci e via D’Amelio Lirio Abbate presenta “Stragisti”

A trent’anni dagli eccidi di mafia di Capaci e via D’Amelio giornalisti, magistrati e storici si interrogano sulle vicende di allora e di oggi, analizzando cosa è successo e chiedendosi cosa sta avvenendo ora. Perché se anche la mafia non spara più, ciò non significa che sia scomparsa: si è solo inabissata. E’ stato presentato ieri a Roma, alla Libreria Feltrinelli di Piazza Colonna, l’ultimo saggio di Lirio Abbate, direttore dell’Espresso, che ha dedicato “Stragisti” (Rizzoli editore) agli uomini e donne delle bombe di mafia. Non alle vittime, questa volta,…

Leggi tutto

L’esempio del sacrificio politico di Mazzini nel momento di realizzare l’unità d’Italia

Di Santi Maria Randazzo La pluridecennale battaglia politica che Mazzini aveva condotto per affermare uno stato repubblicano e non monarchico impattò nel 1860 con una realtà che vedeva ormai prossima la battaglia risolutiva per realizzare l’unità d’Italia, che Giuseppe Garibaldi affermava di voler condurre in prima persona quella battaglia in nome del Re Vittorio Emanuele. In quel momento Mazzini capì che il contributo che poteva essere dato dal suo movimento politico poteva essere determinante per realizzare l’unità d’Italia e decise, pur mettendo in rilievo i suoi distinguo politici, di voler…

Leggi tutto

Scompare Donna Assunta Almirante

E’ morta nelle prime ore del mattino Donna Assunta Almirante, la vedova di Giorgio Almirante. Aveva 100 anni. “Una perdita enorme, perché tra noi c’era un rapporto speciale, soprattutto in questi ultimi anni eravamo sempre insieme e sempre vicine”, afferma all’Adnkronos la figlia Giuliana de Medici. “Sto ricevendo tantissime dimostrazioni di affetto, le volevano tutti tanto bene”, aggiunge. Assunta Almirante, conosciuta convenzionalmente come donna Assunta, era nata a Catanzaro il 14 luglio del 1921, quando avrebbe compiuto 101 anni. Vedova del leader dell’Msi Giorgio Almirante, era considerata la memoria storica…

Leggi tutto