Sicilia: da domani regole da “Zona rossa”

Per Sicilia regione in “Zona rossa” stretta con misure e divieti più rigidi: chiusura di bar e ristoranti, 7 giorni su 7. L’asporto è consentito fino alle ore 22. Per la consegna a domicilio non ci sono restrizioni. Chiusura dei negozi, fatta eccezione per supermercati, beni alimentari e di necessità. Restano aperte edicole, tabaccherie, farmacie e parafarmacie, lavanderie, parrucchieri e barbieri. Chiusi i centri estetici. A scuola, didattica a distanza per la secondaria di secondo grado, per le classi di seconda e terza media. Restano aperte, quindi, solo le scuole…

Leggi tutto

Sicilia in “Zona rossa” da domenica 17

Zona rossa per Lombardia, Sicilia e provincia autonoma di Bolzano. Zona arancione per 9 regioni, compreso il Lazio che per la prima volta esce dalla zona gialla. Lo prevede l’ordinanza, in vigore dal 17 gennaio, che il ministro Roberto Speranza firmerà sulla base delle indicazioni della cabina di regia. L’indice Rt aumenta e sale a 1.09. Aumenta il “rischio di una epidemia non controllata”. E’ il quadro sull’emergenza coronavirus contenuto nella bozza del report di monitoraggio di Istituto superiore di sanità (Iss) e ministero della Salute sull’andamento dell’epidemia di Covid-19…

Leggi tutto

Governo, nota Cdm: ok a norma Sicilia su ripianamento disavanzo

“Il Consiglio dei ministri, su proposta del Presidente Giuseppe Conte e del Ministro per gli affari regionali e le autonomie Francesco Boccia, ha approvato un decreto legislativo che introduce modifiche all’articolo 7 del decreto legislativo 27 dicembre 2019, n. 158, recante norme di attuazione dello Statuto della Regione siciliana in materia di armonizzazione dei sistemi contabili, dei conti giudiziali e dei controlli”. E’ quanto si apprende dalla nota diramata a seguito del Consiglio dei ministri. “Ferma restando la competenza statale esclusiva in materia di armonizzazione dei bilanci – si legge…

Leggi tutto

Musumeci chiede “Sicilia Zona rossa”

Il presidente della Regione: “L’istanza sarà valutata nella cabina di regia convocata per domani a Roma e, ove la nostra richiesta non dovesse essere accolta, prudenzialmente domani stesso procederò con mia ordinanza” “Alla luce dell’aumento dei contagi, che è ulteriormente progredito rispetto alla scorsa settimana, abbiamo sottoposto al governo centrale la proposta di dichiarare per due settimane la zona rossa in Sicilia. L’istanza sarà valutata nella cabina di regia convocata per domani a Roma e, ove la nostra richiesta non dovesse essere accolta, prudenzialmente domani stesso procederò con mia ordinanza…

Leggi tutto

Per i Comuni siciliani 380 milioni d’euro

In arrivo nelle casse dei 390 Comuni siciliani quasi 380 milioni di euro. Emanato dall’assessorato regionale dell’Economia il decreto d’impegno di spesa relativo ai 263,5 milioni del Fondo perequativo degli enti locali per l’anno 2020 e ai 115 milioni del Fondo investimenti. Si tratta di risorse ottenute dalla riprogrammazione del Piano sviluppo e coesione (Psc) per il 2020 e destinate al contrasto degli effetti Covid. Una boccata d’ossigeno per le amministrazioni locali in gravissime difficoltà finanziarie, per favorire la spesa per investimenti con una significativa riduzione dei tributi locali (Tari…

Leggi tutto

Valorizzazione immobili Demanio militare, Esercito firma accordo con l’Ars

Firmato oggi a Palazzo dei Normanni un accordo di collaborazione per la valorizzazione del patrimonio architettonico dell’Esercito a Palermo, tra il Presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana Gianfranco Miccichè e il Generale Maurizio Angelo Scardino, Comandante Militare dell’Esercito in Sicilia. Alla base dell’innovativo progetto, “l’intenzione congiunta delle due Istituzioni per la riqualificazione sia strutturale che energetica e la valorizzazione dei più pregiati immobili del Demanio Militare in città, al fine di promuoverne la fruizione alla cittadinanza, sia quali poli artistico-culturali che come ambienti di lavoro o di studio”. In particolare, gli “sforzi…

Leggi tutto

Coronavirus: ordinanza di Nello Musumeci, cosa cambia per le feste natalizie in Sicilia

Nuove disposizioni per chi arriverà in Sicilia durante le festività natalizie. Le prevede l’ordinanza appena firmata dal presidente della Regione Nello Musumeci, dopo un confronto con il Comitato tecnico scientifico, i medici di base e il presidente dell’ANCISicilia. Ecco le novità, in vigore da lunedì 14 dicembre a giovedì 7 gennaio, per limitare il contagio da Coronavirus. Registrazione sul portale e tampone. Chiunque arrivi in Sicilia dovrà registrarsi sulla piattaforma www.siciliacoronavirus.it ed essere in possesso dell’esito negativo del tampone molecolare rino-faringeo effettuato nelle ultime 48 ore. Sono esclusi i pendolari…

Leggi tutto

Allarme Musumeci, nuovo Dpcm: “Rischio esodo verso il sud”

“Il rischio di un nuovo esodo verso il Sud è un fatto reale, che non può non destare preoccupazione. Per questo ho ritenuto di chiedere al nostro Comitato scientifico di valutare alcune misure di contenimento e sorveglianza sanitaria, che vorremo condividere anche con il ministero della Salute”. Lo dice il presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci, che aggiunge: “C’è un sostanziale miglioramento in Sicilia e si inizia finalmente a vedere una progressiva regressione della pressione sulle strutture ospedaliere”.  “Non possiamo, quindi, rischiare di far correre di nuovo il virus per comportamenti…

Leggi tutto

Covid Sicilia, arriva nuova ordinanza

Una nuova ordinanza, firmata oggi pomeriggio dal presidente della Regione Sicilia, Nello Musumeci. L’ordinanza entrerà in vigore a mezzanotte e resterà in vigore fino a quando sarà emesso il nuovo Dpcm del Presidente del Consiglio, previsto prima del 3 dicembre. Restano confermati la didattica a distanza per gli studenti delle scuole superiori, la chiusura di teatri, cinema, musei, parchi, palestre e piscine e il divieto di circolazione dalle 22 alle 5. Lo prevede la nuova ordinanza del presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, appena firmata, per limitare il contagio del…

Leggi tutto

Il presidente di “Noi albergatori Siracusa” in cattedra per parlare ai ragazzi di strategie

Il presidente di “Noi albergatori Siracusa” in cattedra. Per parlare ai ragazzi di turismo e di strategie alberghiere. Si è tenuto in streaming l’incontro tra Giuseppe Rosano, presidente di Noi albergatori Siracusa, e la classe VG indirizzo linguistico del liceo Tommaso Gargallo. L’iniziativa, a cui hanno partecipato anche le docenti Maria Grazia Grisinelli e Adriana Zirilli, è stata organizzata nell’ambito dei Ptco, l’ex alternanza scuola-lavoro, che ha già visto i giovani confrontarsi con attività legate al turismo. Lo hanno raccontato gli stessi studenti al presidente di Noi albergatori Siracusa, sottolineando…

Leggi tutto

Ndrangheta, arrestato presidente Consiglio regionale Calabria

C’è Domenico Tallini, presidente del Consiglio regionale della Calabria, fra le 19 persone indagate nell’ambito dell’operazione “Farmabusiness” condotta dalla Dda di Catanzaro contro la cosca Grande Aracri di Crotone. Tallini si trova ai domiciliari perché accusato di aver dato supporto alla cosca Grande Aracri nel suo progetto di reimpiego di proventi illeciti attraverso la costituzione di una società avente lo scopo di distribuire prodotti medicinali mediante farmacie e parafarmacie. In cambio, l’esponente di Forza Italia avrebbe ricevuto appoggio elettorale da parte della cosca alle elezioni regionali del 2014. I carabinieri…

Leggi tutto

Cade divieto: domani negozi aperti dopo le 14

Da domani, domenica 8 novembre, le attività commerciali in un primo momento chiuse ai sensi del Dpcm, potranno riaprire in Sicilia. A comunicarlo l’assessore alle Attività Produttive, Mimmo Turano con questa nota: “Alla luce dell’ultimo Dpcm con il presidente Musumeci abbiamo concordato che da domani decadrà la chiusura obbligatoria di tutte le attività commerciali oltre le ore 14 della domenica”. Alla base della decisione il fatto che per le regioni in fascia arancione il Dpcm impone la chiusura delle attività commerciali nei giorni festivi e prefestivi solamente se poste all’interno…

Leggi tutto

Sicilia Zona Arancione “scelta senza senso”

In Sicilia “zona arancione” insieme alla Puglia, a partire da domani 6 novembre, scatta il divieto di circolare dalle ore 22 alle ore 5 del mattino, salvo comprovati motivi di lavoro, necessità e salute. Vietati gli spostamenti in entrata e in uscita da una Regione all’altra e da un Comune all’altro, salvo comprovati motivi di lavoro, studio, salute, necessità. Raccomandazione di evitare spostamenti non necessari nel corso della giornata all’interno del proprio Comune. Chiusura di bar e ristoranti, 7 giorni su 7. L’asporto è consentito fino alle ore 22. Per…

Leggi tutto

La Commissione Petizioni UE chiede chiarimenti all’Ars su legge massoneria

“Chiederemo alle autorità italiane le informazioni necessarie per valutare la compatibilità delle disposizioni della legge con il diritto dell’Ue, compresi quelli fondamentali riconosciuti dalla Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea”. E’ la conclusione della Commissione per le petizioni dell’Ue sulla richiesta di abrogazione della legge n. 18 della Regione Siciliana, del 12 ottobre 2018, sull”Obbligo dichiarativo dei deputati dell’Assemblea regionale siciliana, componenti della giunta regionale e degli amministratori locali in tema di affiliazione a logge massoniche o similari’. La Commissione annuncia che “informerà il Parlamento europeo sulle sue conclusioni”. L’intervento…

Leggi tutto

Emergenza, le misure dell’Ordinanza Covid in Sicilia

Firmata dal presidente dell Regione Siciliana, Nello Musumeci l’Ordinanza che contiene le misure di contenimento per evitare il diffondersi del Covid-19 nel territorio isolano. Il documento, è stato condiviso con il ministro della Salute Roberto Speranza. L’Ordinanza è operativa da domani. Queste le norme principali: Circolazione e spostamenti.Per evitare assembramenti, su tutto il territorio regionale, dalle 23 alle 5, sono limitati gli spostamenti con ogni mezzo, a eccezione dei trasferimenti per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o d’urgenza, per motivi di salute e per il rientro presso il proprio…

Leggi tutto

Coprifuoco Covid in Sicilia

Sospensione delle lezioni in presenza nelle scuole superiori dell’Isola con il contestuale avvio della didattica a distanza; il dimezzamento dell’utilizzo dei posti passeggeri nei mezzi trasporti pubblico urbano ed extraurbano, ferroviario e marittimo e il divieto di circolazione con ogni mezzo dalle ore 23 alle 5 del giorno successivo. “I provvedimenti che il governatore si accinge a varare, “sono frutto- precisa la nota- del confronto con il Comitato tecnico scientifico siciliano che ha analizzato l’andamento epidemiologico nell’Isola”. La Regione precisa poi che “attualmente in Sicilia non si registrano criticita’ analoghe…

Leggi tutto

Covid, anche in Sicilia verso coprifuoco

(Adnkronos) – Riunione della Giunta regionale nella tarda serata di ieri. Il Governo, insieme al comitato scientifico, ha valutato nuovi provvedimenti restrittivi per arginare l’incremento dei casi di Coronavirus in Sicilia, dove ieri si sono registrati 796 nuovi contagi. A quanto si apprende, le nuove misure dovrebbero riguardare le scuole superiori per le quali dal secondo al quinto anno è prevista l’adozione della didattica a distanza; i mezzi pubblici che possono essere riempiti solo per il 50% della loro capienza; i locali, la cui chiusura è fissata alle 23. Il…

Leggi tutto

Musumeci: “Stop a ingressi da altre Regioni? Non lo escludo”

“Non lo escludo assolutamente. E’ chiaro che un provvedimento del genere andrebbe concordato con il governo centrale”. A dirlo, intervenendo a Tgcom 24, è stato il governatore siciliano, Nello Musumeci, a proposito dell’ipotesi di un blocco degli ingressi nell’Isola dalle altre Regioni se la situazione nel resto d’Italia dovesse aggravarsi. “Noi abbiamo chiuso l’Isola impedendo l’accessibilità al 92 per cento nei mesi drammatici della prima fase – ha ricordato il presidente della Regione – e non escludiamo di poterlo fare anche con altre misure restrittive nei prossimi giorni. Venerdì avrò un incontro con…

Leggi tutto