Violenta scossa di terremoto al centro Italia

Avvertita chiaramente da Roma a Frosinone e fino in Abruzzo, trema la terra ancora una volta nell’Italia centrale.  Violenta la scossa che questa sera, alle 22.09 ha impaurito gran parte della popolazione. L’intensità è in effetti alta: 4.8 della scala Richter, localizzata a una profondità di 10.6 Km in provincia di Frosinone, vicino a Isola Liri. Numerose le chiamate ai Vigili del Fuoco che stanno effettuando decine di sopralluoghi, soprattutto nell’alto Molise. Finora non si registrano danni né feriti ma tanta paura.

Leggi tutto

Fuggono dopo rapina e provocano scontro frontale. Morta anche una 25 enne.

Rientrava a casa Maria Elena Petruccioli, aveva 25 anni, con il fidanzato aveva trascorso la serata, la sua ultima serata. È morta nello schianto fra la loro auto e quella di due rapinatori inseguiti dai Carabinieri dopo una rapina che ha fruttato loro 50 euro e la morte di uno dei due nello scontro fatale. I due, di origine albanese, erano probabilmente dediti a rapine seriali, il più grande di 28 anni è deceduto sul colpo, l’altro sottoposto a un delicato intervento chirurgico nella notte, ha 21 anni ed è…

Leggi tutto

L'Aquila. Uccide ex moglie e nuovo compagno in centro commerciale

Inarrestabile la scia di sangue che ogni giorno di più allunga la lista della cronaca nera per “motivi passionali”. Motivi “passionali” che rifiutiamo di poter accettare, più corretto parlare di “femminicidi”, di incapacità di accettare la realtà. L’ultimo caso, per ora purtroppo, viene dal centro commerciale “I Quattro Cantoni” inaugurato poco tempo fa a L’Aquila, lungo la statale 17. Due le vittime, una donna uccisa insieme al suo nuovo compagno dall’ex marito. L’uomo, di origini albanesi sembra, ma non importa la nazionalità, avrebbe agito improvvisamente nel parcheggio del centro commerciale…

Leggi tutto

Abruzzo. Sentenza Parolisi, Salvatore «terrorizzato»

Come prevedibile le motivazioni sulla sentenza di condanna di Salvatore Parolisi fanno discutere. Questa mattina gli avvocati dell’ex caporalmaggiore, Nicodemo Gentile e Walter Biscotti, hanno tenuto una conferenza stampa a Teramo per esplicitare tutti i dubbi e le perplessità a pochi giorni dalla pubblicazione della sentenza del gup Marina Tommolini. Se nei giorni scorsi avevano rifiutato di rilasciare commenti a caldo, dopo alcuni giorni di riflessione, i legali non hanno lesinato critiche e attacchi feroci contro il giudice al quale è stato riconosciuto «di essere persona onesta e anche rispettosa…

Leggi tutto

Melania Rea: carcere a vita per Parolisi

Il caso di Melania Rea ha tenuto banco nella cronaca dell’ultimo anno. Oggi un nuovo capitolo si aggiunge. Il marito, Salvatore Parolisi, unico imputato dell’atroce delitto è stato condannato in primo grado alla pena dell’ergastolo. Melania fu uccisa con 35 coltellate in un boschetto di Ripe di Civitella a Teramo il 18 aprile del 2011. La donna fu sorpresa da un abbraccio rivelatosi invece mortale. Parolisi ha sempre sostenuto di non averla più vista dopo essersi fermato in una stazione di servizio. Ma la cella telefonica e il dna lo…

Leggi tutto

Terremoto L'Aquila. 6 anni ai tecnici, informazioni carenti

Sette componenti della Commissione Grandi Rischi condannati oggi per aver fornito insufficienti informazioni alla popolazione abruzzese appena una settimana prima della tragica scossa che ha devastato L’Aquila e il territorio abruzzese. Circa una settimana prima di quel tragico 6 aprile 2009 la Commissione valutando il lungo incessante perdurare di microscosse (molte di queste comunque avvertite distintamente dalla popolazione) aveva rassicurato tutti sulla improbabilità di una forte scossa sismica. Alle 3.32 di quel 6 aprile invece la scossa arrivò, creando distruzione, morte, migliaia di sfollati, disperazione. Oggi, con questa sentenza, si…

Leggi tutto

Infarto in campo, Morosini morto

Ancora una tragedia durante un incontro sportivo. Questa volta accade a Pescara, durante la partita di calcio di serie B tra Pescara e Livorno. Intorno al 30° minuto del primo tempo il centrocampista Piermario Morosini, 26 anni, cade improvvisamente a terra, faccia in giù. Pare preda di convulsioni. L’arbitro attirato dalle due panchine interrompe il gioco, lo staff medico si rende subito delle gravissime condizioni. In seguito a un arresto cardiaco pratica subito il massaggio cardiaco e poco dopo un’unità di rianimazione lo trasporta al vicino Pronto Soccorso dell’Ospedale Civile.…

Leggi tutto