Tributo di “Taormina Film Fest” a “Da qui all’eternità”

È un omaggio al film Da qui all’eternità (From Here to Eternity) di Fred Zinnemann il manifesto ufficiale della 67ma edizione del Taormina Film Fest che accenderà i riflettori del Teatro Antico sul grande cinema dal 27 Giugno al 3 Luglio. Rivisitazione stilizzata in chiave moderna, con una scelta cromatica più calda e luminosa, di una delle sequenze più intense e sensuali nella storia del cinema, il manifesto è stato realizzato da Ginevra Chiechio su una palette di colori ispirati alla luce e al calore di Taormina per reinterpretare l’iconica…

Leggi tutto

Scomparso James Hampton, compagno di set di Burt Reynolds

Interprete del maldestro trombettiere Hannibal Dobbs nella serie tv “I forti di Forte Coraggio” (1965-67) e del detenuto James “Custode” Farrell nel film originale “Quella sporca ultima meta”. L’attore statunitense James Hampton, interprete del maldestro trombettiere Hannibal Dobbs nella serie tv “I forti di Forte Coraggio” (1965-67) e del detenuto James “Custode” Farrell nel film originale “Quella sporca ultima meta”, è morto nella sua casa di Forth Wort, nel Teaxas, all’età di 84 anni. L’annuncio della scomparsa, legata alle complicazioni dovute al morbo di Parkinson, è stato dato da un…

Leggi tutto

Scomparso il regista francese Bertrand Tavernier

Addio al regista, sceneggiatore e critico cinematografico francese, Bertrand Tavernier, acclamato autore di film intimisti che mettono al centro del racconto gli scontri ma anche gli slanci affettivi nei rapporti familiari e creano torbide atmosfere. E’ morto oggi all’età di 79 anni a Sainte-Maxime dans le Var, come hanno annunciato la moglie Sarah e i figli e l’Institut Lumière, di cui Tavernier era presidente. Al Festival di Berlino ha vinto il Premio speciale della giuria per “L’orologiaio di Saint-Paul” (1974) e l’Orso d’oro per “L’esca” (1995), al Festival di Cannes…

Leggi tutto

Scomparso George Segal, star/mito degli Anni ’60 e ’70

Sfiorò l’Oscar con “Chi ha paura di Virginia Woolf?” come miglior interprete non protagonista di Paolo Martini  (AdnKronos) – Attore di tante e celebri commedie spensierate, icona del cinema tra gli anni ’60 e ’70, sfiorò l’Oscar nel 1967 con “Chi ha paura di Virginia Woolf?” come miglior interprete non protagonista: George Segal è morto nella sua casa di Santa Rosa, in California, all’età di 87 anni. L’annuncio della scomparsa è stato dato dalla terza moglie, Sonia Schultz Greenbaum, precisando che l’attore statunitense è deceduto per “le complicazioni di un’operazione…

Leggi tutto

Luci sulla città. Palermo nel cinema dalle origini al 2000

La pubblicazione del volume a cura di Antonio La Torre Giordano, realizzato da ASCinema – Archivio Siciliano del Cinema, Edizioni Lussografica È finalmente disponibile nelle librerie e online il libro curato da Antonio La Torre Giordano, storico del cinema edirettore di ASCinema – Archivio Siciliano del Cinema, che restituisce l’identità cinematografica di un secolo di cinema alla “capitale” siciliana in modo minuzioso, dalla genesi alla fine del Novecento. Obiettivo dell’opera è quello di diffondere la conoscenza del cinema a soggetto che ha visto Palermo (e dei territori compresi all’interno della…

Leggi tutto

Hollywood ricorda Ennio Moricone

Hollywood e il mito di Ennio Morricone: sarà dedicato al leggendario Maestro, scomparso lo scorso 6 luglio, il 16esimo “Los Angeles, Italia – Film, Fashion and Art Festival” (18-24 aprile). L’evento speciale (nell’ambito della sezione ‘The Italian Masters by Intesa Sanpaolo’ che prevede anche il premio “L.A., Italia Legend Award” a Sophia Loren) coinvolgerà tanti amici e fan del compositore romano vincitore del Premio Oscar 2016. Primi tra tutti Quincy Jones (che era solito chiamare Morricone “Fratellino”), Clint Eastwood (a cui era legato dalle esperienze nei film con Sergio Leone),…

Leggi tutto

Pubblicato “Il mistero del Cinema” di Bernardo Bertolucci

Arriva in libreria edito da La Nave di Teseo ‘Il mistero del cinema’ di Bernardo Bertolucci (pp. 112, 8 euro). Il volume raccoglie il testo inedito, pronunciato in occasione della laurea honoris causa ricevuta dall’Università di Parma nel 2014, in cui Bernardo Bertolucci ricostruisce la sua autobiografia artistica, tra cinema e memorie private. Pagine di sfolgorante e semplice grazia, ritrovate dalla moglie Clare Peploe e da Michele Guerra, in cui il regista premio Oscar, autore di capolavori acclamati in tutto il mondo, fa luce su se stesso, sulla propria personalità,…

Leggi tutto

“Carosello Carosone”, film-tributo al grande Renato

“Io volevo fa’ Carosone più che l’americano. Non ho mai potuto incontrarlo. A 11 anni gli scrissi una lettera. Mi rispose consigliandomi di studiare il blues che, mi disse, è ‘alla base di tutto’”. Lo racconta Stefano Bollani durante la conferenza di presentazione del film ‘Carosello Carosone’ – in onda in prima visione su Rai1 giovedì 18 marzo alle 21.25 – per il quale ha realizzato le musiche, “fedeli alla versione originale – sottolinea – Siamo volutamente restati fedeli alle partiture, perché i brani di Carosone, i suoi arrangiamenti sono per me e per…

Leggi tutto

Monica Bellucci, la strega buona

Sono iniziate il primo marzo le riprese de La Befana vien di notte 2 – Le origini, scritto da Nicola Guaglianone e Menotti, per la regia di Paola Randi. Prequel della commedia uscita nel 2018, vanta un cast d’eccezione composto da Monica Bellucci, dalla giovanissima influencer Zoe Massenti, da Alessandro Haber, Herbert Ballerina, Corrado Guzzanti e Fabio De Luigi, in un ruolo del tutto inedito. Siamo nel XVIII secolo. Paola (Zoe Massenti), una ragazzina di strada, truffaldina e sempre a caccia di guai, si trova inavvertitamente a intralciare i piani…

Leggi tutto

Scomparso il ballerino e regista francese Patrick Dupond

Il ballerino e regista francese Patrick Dupond, étoile di raro virtuosismo e fascino carismatico tanto da attirare l’interesse dei più grandi coreografi contemporanei, è morto oggi a Parigi dopo una breve malattia all’età di 61 anni. Nato a Parigi il 14 marzo 1959, Dupond studiò alla scuola di ballo dell’Opéra di Parigi della cui compagnia entrò a far parte giovanissimo nel 1974; fu promosso primo ballerino nel 1978 ed étoile nel 1980. A soli 17 anni, nel 1976, aveva vinto la medaglia d’oro nella competizione internazionale di balletto a Varna,…

Leggi tutto

Venezia, Leone d’Oro 2021 alla carriera a Germaine Acogny

E’ la carismatica danzatrice e coreografa franco-senegalese Germaine Acogny, nota in tutto il mondo come “la madre della danza contemporanea africana”, il Leone d’oro alla carriera per la Danza 2021. Alla danzatrice e coreografa nord-irlandese Oona Doherty, voce graffiante e potente della scena europea, è tributato il Leone d’argento. I Leoni per la Danza 2021 sono stati deliberati dal Consiglio di Amministrazione della Biennale di Venezia che ha accolto la proposta di Wayne McGregor, direttore del settore Danza. Germaine Acogny “è un’artista di altissima qualità e massima integrità – recita…

Leggi tutto

A Sophia loren il premio speciale “L.A. Italia Legend”

A Sophia Loren, “per la sua straordinaria carriera artistica e per l’impegno filantropico” dimostrato anche col recente film “La vita davanti a sè” (Netflix), è stato attribuito il premio speciale “L.A. Italia Legend Award”, riconoscimento del comitato d’onore del “Los Angeles, Italia – Film, Fashion and Art Festival 2021”, presieduto dall’attore italoamericano Armand Assante (vincitore dell’Emmy Award per “Gotti”) “Mai come quest’anno donna Sophia merita il plebiscito del cinema mondiale e ci auguriamo che l’Academy riconosca con una nomination all’Oscar la sua straordinaria performance nel film diretto da Edoardo Ponti2,…

Leggi tutto

Steven Spielberg vincitore del “Genesis Prize 2021”

Il “Nobel ebraico” riconosce l’eminente impegno del regista per valori ebraici, il suo straordinario contributo al cinema e alla filantropia e la sua dedizione nel preservare la memoria dell’Olocausto e impedire futuri genocidi. NEW YORK, 10 febbraio 2021 /PRNewswire/ — La Genesis Prize Foundation ha annunciato oggi Steven Spielberg, regista, produttore e filantropo, come vincitore del Genesis Prize 2021. L’annuale Genesis Prize da 1 milione di dollari, definito il “Nobel ebraico” da TIME Magazine, riconosce a persone straordinarie i loro eccezionali risultati professionali, i loro contributi all’umanità e la loro dedizione…

Leggi tutto

Pupi Avati, grido d’allarme: “Riaprire le sale prima che sia tardi”

di Ilaria Floris (AdnKronos) – “Chiediamo a Mario Draghi che riapra le sale il prima possibile, perché ormai è forte in tutti la preoccupazione che si crei una disabitudine ad andare al cinema”. E’ l’accorato appello del regista Pupi Avati che, in ‘un’intervista con l’Adnkronos, esprime il forte timore che, con le misure attualmente in vigore per il contenimento del coronavirus in Italia, si sviluppi una disaffezione delle persone a recarsi al cinema. “Ormai è un anno che sono chiusi -spiega Avati, firmatario di un appello al precedente governo insieme…

Leggi tutto

Scompare Giuseppe Rotunno, il mago del Cinema

Scompare Giuseppe Rotunno, un grande del Cinema. Addio al leggendario direttore della fotografia di Cinecittà e Hollywood Giuseppe ‘Peppino’ Rotunno, collaboratore di grandi registi come Luchino Visconti, Federico Fellini, Mario Monicelli, Lina Wertmüller, Alan Pakula, Robert Altman e Sydney Pollack. E’ morto nella sua casa di Roa all’età di 97 anni. Sensibile interprete della tradizione realista, dapprima nel bianco e nero e poi anche nel colore, Rotunno ha firmato la fotografia di capolavori come “Amarcord”, “Il gattopardo”, “Rocco e i suoi fratelli” e “La Bibbia”. Nel corso della sua lunga…

Leggi tutto

Addio allo sceneggiatore Robert Clifford Jones, Oscar per “Tornando a casa”

Lo sceneggiatore e montatore cinematografico statunitense Robert Clifford Jones, vincitore del premio Oscar per la migliore sceneggiatura originale per il film “Tornando a casa” (1978), è morto lunedì 1 febbraio nella sua casa di Los Angeles dopo una lunga malattia all’età di 84 anni. L’annuncio della scomparsa è stato dato oggi da “The Hollywood Reporter” dalla figlia Leslie Jones. Nato a Los Angeles il 30 marzo 1936 era figlio del regista e montatore Harmon Jones ed ha intrapreso la stessa carriera del padre come montatore lavorando per i suoi primi…

Leggi tutto

Addio all’attore Cristopher Plummer

L’attore canadese Cristopher Plummer, raffinato interprete di formazione teatrale che si è imposto con una recitazione di stampo classico, sostenuta da una classe e un’intensità non comuni, vincitore del premio Oscar per il ruolo del padre gay nel film “Beginners” (2011) di Mike Mills, è morto “serenamente” oggi nella sua casa in Connecticut (Usa) all’età di 91 anni. Accanto a lui aveva la moglie, l’attrice Elaine Taylor, al suo fianco da 53 anni. L’annucio della scomparsa è stata data dalla sua agenzia Icm Partners. Lascia anche la figlia, l’attrice Amanda…

Leggi tutto

Nuovo film di Penelope Cruz con Pedro Almodovar

Penelope Cruz e Pedro Almodóvar collaboreranno ancora una volta per il prossimo lungometraggio del regista premio Oscar, dal titolo ‘Madres paralelas’ (Parallel Mothers). L’attrice spagnola sarà affiancata sullo schermo dall’ex vincitrice del premio come migliore attrice di San Sebastián, Aitana Sánchez Gijón e dall’esordiente Milena Smit (‘No matarás’). Il casting aggiuntivo annunciato include Israel Elejalde (‘Veneno’) e due collaboratori di lunga data di Almodóvar in ‘Donne sull’orlo di una crisi di nervi”, Julieta Serrano e Rossy de Palma. Il coinvolgimento di Cruz con la produzione è stato annunciato per la…

Leggi tutto

Addio a Cloris Leachman, Frau Blücher di “Frankenstein Junior”

Scompare un’altra protagonista del grande schermo: è morta ieri nella sua casa di Encinitas in California Cloris Leachman, l’attrice il cui talento comico unico nel suo genere l’ha resa una figura leggendaria nel cinema e in televisione per quasi sette decenni. Lo riferisce la Cnn citando una nota della sua manager. La Leachman, indimenticabile Frau Blücher in “Frankenstein Junior” di Mel Brooks, aveva 94 anni. “È stato un mio privilegio lavorare con Cloris Leachman, una delle attrici più coraggiose del nostro tempo. Non c’era nessuno come Cloris”, ha detto la…

Leggi tutto

Robert De Niro ritorna con “The formula”

Gerard McMurray, che ha diretto ‘Il Codice del Silenzio’, uno dei primi lungometraggi originali di Netflix per lo streamer, è tornato in studio e dirigerà ‘The Formula’, con John Boyega e Robert De Niro come protagonisti. McMurray scriverà, dirigerà e produrrà il film tramite la sua società di produzione di recente formazione Buppie Productions. Anche Jane Rosenthal, De Niro e Berry Welsh figurano tra i produttori. La storia seguirà un prodigio delle corse di Formula Uno che è costretto a diventare un pilota in fuga per salvare l’unica famiglia che…

Leggi tutto