Terremoto in Turchia, più grave il bilancio provvisorio: sono oltre 11.000 le vittime

Sale il numero delle vittime, oltre 11.000 morti e decine di migliaia i feriti, sarebbero, oltre diecimila le persone salvate. E’ il bilancio, ancora provvisorio, del violento terremoto nel sud della Turchia, al confine con la Siria, nella regione dell’Anatolia sud-orientale. La scossa più forte è stata di magnitudo 7.7 della scala Richter, alla quale ne sono seguite altre anche molto forti. L’ultima, di magnitudo 7.6, è stata registrata nella provincia di Kahramanmaras alle 13.24 ora locale di ieri lunedì (11.24 in Italia) ed è stata avvertita anche a Damasco,…

Leggi tutto

Terremoto in Turchia magnitudo 7,9: oltre 2.650 morti e migliaia di feriti

Allerta maremoto anche in Sicilia Una violentissima scossa di terremoto di magnitudo 7,9 ed è stato registrato a 23 chilometri a est di Nurdagi, nella provincia di Kahramanmaras,  nel sud della Turchia, al confine con la Siria. Numerose scosse di assestamento hanno seguito, la prima, con la più forte, 11 minuti dopo, di magnitudo 6,7. Il terremoto è stato avvertito anche in Libano, Grecia, Israele e Cipro. L’Ufficio di gestione dei disastri e delle emergenze di Ankara, che dipende dal ministero del’Interno, ha reso noto che il sisma è stato…

Leggi tutto

“Crosetto, uno sciocco raro”. L’accusa di Medvedev al ministro italiano

Dmitry Medvedev contro Guido Crosetto. In un post su Telegram, il vice presidente del Consiglio di sicurezza russo, aduso ad attacchi scomposti e insulti ai leader occidentali, ha definito “uno sciocco raro” il ministro della Difesa. “Ci sono innumerevoli sciocchi nelle strutture di potere in Europa – scrive Medvedev -. Il ministro della Difesa italiano ha definito la fornitura di veicoli blindati e altre armi all’Ucraina un modo per evitare la Terza guerra mondiale, uno sciocco raro”. (Adnkronos)

Leggi tutto

Addio a Pelè, monumento del calcio

E’ morto Pelé, aveva 82 anni. Il quotidiano brasiliano Folha annuncia il decesso dell’ex calciatore. La leggenda del calcio brasiliano Pelé è morto oggi all’età di 82 anni all’ospedale ‘Albert Einstein’ di San Paolo. A darne notizia, sul suo profilo Instagram, la figlia Kely Nascimento: “Tutto ciò che siamo è grazie a te. Ti amiamo infinitamente. Riposa in pace”. Kelly Cristina Nascimento, figlia di Pelé, ha annunciato su Twitter la morte del padre condividendo una foto che ritrae le mani del grande calciatore nel letto di ospedale insieme a quelle…

Leggi tutto

“Marina Militare sorveglia navi russe nel Mediterraneo”

  Il sottosegretario alla Difesa lo ha affermato ieri: “Abbiamo operazioni nel mare nostrum con l’Unione Europea in Irini e con la Nato in Sea Guardian” “La nostra Marina Militare si muove, nel Mediterraneo, in un contesto di sinergia internazionale con le marine alleate. Oggi abbiamo operazioni nel Mare Nostrum con l’Unione Europea in Irini e con la Nato in Sea Guardian, si lavora anche insieme alla Portaerei Usa Bush nel Gruppo Portaerei dislocato in area”. Lo ha affermato il Sottosegretario alla Difesa Matteo Perego di Cremnago. “Oggi è cambiato…

Leggi tutto

Médithéâtres: “L’Elisir d’Amore” in scena questa sera al Théâtre de l’Opéra de Tunis

Ieri mattina, negli spazi della Città della Cultura, a Tunisi, si è svolta la conferenza stampa di presentazione de “L’Elisir d’Amore” di Gaetano Donizetti, che andrà in scena stasera, alle ore 19.00, al Théatre de l’Opéra de Tunis. Sono intervenuti Natale Pietrafitta, consigliere delegato dell’Ente Luglio Musicale Trapanese, Fabio Modica, direttore artistico del progetto Médithéâtres, Teresa Gargano, regista de “L’Elisir d’Amore”, Daouda Sow, direttore generale dell’Agence de Mise en Valeur du Patrimoine et de Promotion Culturelle- l’AMVPPC, Samia Chelbi, responsabile della Confédération des Entreprises Citoyennes de Tunisie -CONECT, Mohamed Hédi Jouini, direttore…

Leggi tutto

In Tunisia con “Médithéâtres-Grande musique dans les anciens théâtres méditerranéens”

L’Elisir d’Amore” di Gaetano Donizetti sbarca in Tunisia nell’ambito del progetto “Médithéâtres – Grande musique dans les anciens théâtres méditerranéens”, il 14 dicembre, in scena al Théâtre de l’Opéra de Tunis. Il progetto Médithéâtres, cofinanziato dall’Unione Europea nell’ambito del Programma ENI di Cooperazione Transfrontaliera Italia – Tunisia 2014 – 2020, vede come capofila l’Ente Luglio Musicale Trapanese in partnership con il Distretto Turistico della Sicilia Occidentale, gli Amici della Musica di Trapani per la parte italiana e l’Agence de Mise en Valeur du Patrimoine et de Promotion Culturelle- l’AMVPPC, Confédération des…

Leggi tutto

Raizes Teatro alla “Democracy Action Week di Malta”

La compagnia palermitana Raizes Teatro, che promuove i diritti fondamentali in tutto il mondo, sarà protagonista della Democracy Action Week di Malta, organizzata da Aġenzija Żgħażagħ, agenzia nazionale per l’emancipazione e la crescita dei giovani maltesi, nell’ambito del Campagna Democracy Here, Democracy Now del Consiglio d’Europa. Raizes Teatro dirigerà laboratori di formazione sulla creatività e l’arte come mezzo per affermare la giustizia e presenterà cinque produzioni artistiche sui seguenti temi: diritto alla cittadinanza, giustizia internazionale e clima, parità di genere e disabilità. La settimana si chiuderà con uno spettacolo a…

Leggi tutto

Se non ci sono le navi Ong i migranti non lasciano la Libia

Documento riservato di Frontex, l’Agenzia europea della vigilanza dei confini ”La presenza delle navi delle ong, soprattutto in navigazione tra Zuara e Zawiya, continua a essere un ulteriore fattore di attrazione”, un “pull factor”, per i migranti che partono dalla Libia per raggiungere l’Italia. E’ quanto si legge in un documento riservato di Frontex, l’Agenzia europea della vigilanza dei confini, relativo al periodo 1 gennaio-18 maggio 2021, che l’Adnkronos ha potuto visionare. Secondo quanto sottolinea Frontex nel documento, ”i migranti che arrivano dalla Libia dichiarano costantemente” di aver verificato, prima della…

Leggi tutto

La 101esima divisione aerotrasportata USA è stata dispiegata in Romania

E’ il primo dispiegamento in Europa dalla Seconda Guerra Mondiale, i 4.700 militari si trovano a pochi chilometri dall’Ucraina: “Seguiamo da vicino le forze russe” La 101esima divisione aerotrasportata Usa è stata dispiegata in Europa per la prima volta dalla Seconda Guerra Mondiale, rende noto l’emittente tv Cbs. I 4.700 soldati della divisione sono in Romania, a pochi chilometri dall’Ucraina. “Siamo pronti a difendere ogni centimetro del territorio della Nato. Portiamo una capacità unica. Siamo una forza di fanteria leggera ma portiamo con noi la mobilità, con i nostri aerei…

Leggi tutto

Eurofighter italiani in Polonia intercettano jet russi

Dal twitter dell’Aeronautica Militare Italiana si apprende che due velivoli Eurofighter nazionali stamane sono stati impegnati in Polonia in attività di Air Policing per intercettare quattro caccia russi che erano entrati negli gli spazi aerei polacco e svedese. I quattro jet russi sono stati intercettati e sono stati costretti dai velivoli italiani a rientrare nello spazio aereo di Kalingrad.

Leggi tutto

Addio, la regina Elisabetta non c’è più: Regina per sempre

E’ morta la Regina Elisabetta II. Lo ha annunciato Buckingham Palace. La sovrana, 96 anni, si è spenta nel castello di Balmoral, in Scozia. La news è stata diffusa al termine di una giornata cominciata con il comunicato di Buckingham Palace che aveva reso noto il peggioramento delle condizioni di salute. La sovrana, 96 anni, è morta oggi nella residenza scozzese di Balmoral, dove le sue condizioni – fragili negli ultimi tempi nonostante la tempra ferrea – si erano aggravate nelle scorse ore. L’annuncio ufficiale è arrivato con una nota…

Leggi tutto

50 anni fa il massacro degli atleti israeliani a Monaco

Cinquant’anni fa, il 5 settembre 1972, un commando armato palestinese fece irruzione nel villaggio Olimpico dei Giochi di Monaco sorprendendo nel sonno la delegazione di Israele. Due atleti furono subito uccisi, altri nove furono presi in ostaggio per chiedere liberazione di 234 palestinesi detenuti in Israele e di due terroristi tedeschi della Raf. I negoziati fallirono e finirono in un bagno di sangue con la morte di tutti gli ostaggi, cinque terroristi e un poliziotto tedesco. 5 SETTEMBRE 1972- MASSACRO ALLE OLIMPIADI DI MONACO Alle 4:30 del mattino un commando…

Leggi tutto

Liz Truss è la nuova premier in Gran Bretagna

(Adnkronos) – Liz Truss vince le primarie Tory e diventa la nuova premier britannica. E’ la terza volta che nel Regno Unito una donna raggiunge i vertici del governo, dopo Margaret Thatcher e Theresa May.   Figlia di un professore di matematica che vota Labour, dopo una breve carriera come contabile e un passato nelle file dei Lib Dem, Truss è entrata in Parlamento nel 2010 e da quel momento ha iniziato a scalare le gerarchie del partito. Sostenitrice del ‘remain’ al fatidico referendum sull’uscita dall’Ue del 2016, come fa…

Leggi tutto

Canada, attacco con coltello: 10 morti e 15 feriti

Dieci persone sono state uccise dopo un attacco con coltello in Saskatchewan, provincia del Canada occidentale. Ci sarebbero anche 15 feriti. L’episodio si sarebbe verificato nelle comunità di James Smith e nel villaggio di Weldon. Lo riferiscono i media canadesi. La Gendarmeria reale del Canada è alla ricerca di due sospetti e ha esteso l’allarme anche alle province di Manitoba e dell’Alberta. Le autorità canadesi stanno cercando due uomini per l’accoltellamento di massa che ieri ha provocato almeno 10 morti e 15 feriti nel Saskatchewan, nel Canada centrale. Le autorità…

Leggi tutto

NavalNews: “Sottomarino nucleare russo in acque italiane fra Sicilia e Malta”

Un sottomarino nucleare russo si troverebbe nelle acque italiane, fra Malta e la Sicilia. Secondo il media NavalNews, si tratterebbe di un sottomarino d’attacco probabilmente dotato di missili da crociera. Non è chiaro da quanto tempo il sottomarino operi nell’area, ma secondo la testata online potrebbe essere stato dislocato per sostituire l’incrociatore russo Marshal Ustinov che ha lasciato il Mediterraneo il 24 agosto. “Al momento non è noto di che tipo di sottomarino si tratti – scrive NavalNews -. Siamo sicuri che sia a propulsione nucleare. La Russia ha già…

Leggi tutto

Scompare a 91 anni Mikhail Gorbaciov

E’ morto Mikhail Gorbaciov. L’ex segretario generale del Pcus ed ex presidente dell’Unione Sovietica aveva 91 anni. L’agenzia Tass riporta la nota diffusa dal Central Clinical Hospital, l’ospedale di Mosca dove Gorbaciov era ricoverato: “Mikhail Sergeevich Gorbaciov è morto questa sera dopo una grave e lunga malattia”. A quanto riferisce la Tass citando una fonte vicina al politico, le sue condizioni si erano aggravate negli ultimi mesi e dal 20 giugno Gorbaciov era sotto la costante supervisione dei medici. Secondo la fonte, l’ex presidente era stato ricoverato in ospedale nel…

Leggi tutto

Marina italiana ha tenuto sotto controllo navi russe in Adriatico

“La nostra Marina ha tenuto sotto controllo le navi russe che si sono spinte nell’Adriatico. Quello che ha raccontato Repubblica è tutto vero ma è necessario che gli italiani sappiano che non sono state perse di vista per un solo istante. Allo stesso tempo però bisogna avere la consapevolezza che la presenza militare di Mosca nel Mediterraneo aumenterà nei prossimi anni”. Lo dice l’ammiraglio Giuseppe Cavo Dragone, capo di stato maggiore della Difesa, in un ‘intervista a ‘La Repubblica’. Le navi russe nell’Adriatico “Non hanno certo bloccato il Canale d’Otranto:…

Leggi tutto

“Mare Sicuro” cambia nome, si allarga in “Mediterraneo Sicuro”

In linea con la direttiva del Ministro della Difesa sulla “Strategia di Sicurezza e Difesa per il Mediterraneo” emanata a maggio 2022, lo Stato Maggiore della Difesa ha deciso l’ampliamento sul piano strategico, operativo e tattico, dell’operazione di sorveglianza marittima “Mare Sicuro”, avviata il 12 marzo 2015, a cominciare dall’allargamento dell’area di operazione, che passa dagli attuali 160.000 a 2.000.000 km quadrati circa, comprendendo la gran parte degli spazi internazionali marittimi del bacino mediterraneo. Ciò, si legge in una nota, consentirà alla Marina Militare di garantire una strutturata presenza aeronavale,…

Leggi tutto

Mito di Re Artù, per la prima volta si scava nella leggendaria tomba

Uno scavo senza precedenti è in corso in un dolmen associato a Re Artù e alla sua leggenda medioevale. Un team di ricercatori inglesi sta esplorando il sito preistorico noto come “Pietra di Artù” (Arthur’s Stone), situato nel cuore dell’Herefordshire nel Regno Unito e risalente a più di 5.000 anni fa. Gli archeologi dell’Università di Manchester, in collaborazione con l’English Heritage, hanno iniziato a scavare la tomba e sperano di rispondere ad alcuni dei misteri che circondano il dolmen legato alle gesta letterarie di Re Artù e dei Cavalieri della…

Leggi tutto