Familiari vittime mafia su nomina procuratore Caltanissetta “Non fateci perdere fiducia”

“I recenti scandali che vedono coinvolta parte della magistratura, rischiano di far perdere la fiducia degli italiani nella Giustizia”. Ad affermarlo è Giuseppe Ciminnisi, coordinatore nazionale dei familiari delle vittime di mafia dell’Associazione “I Cittadini contro le mafie e la corruzione”, invitando il Csm “nel valutare le nuove nomine” a “interrompere quel circolo vizioso di sfiducia nella Giustizia, che si è creato a seguito dei più recenti fatti, ridando legittimità agli organi giudiziari del Paese, con un segnale forte e chiaro”.   “Tutto questo accade in un momento assai particolare,…

Leggi tutto

Arrestato a Caltanissetta imprenditore per evasione fiscale transnazionale

Sequestrati denaro e beni per 288mila euro Un’evasione fiscale a carattere realizzata mediante l’uso di fatture per operazioni inesistenti è stata scoperta dai finanzieri del Comando provinciale di Caltanissetta, che hanno arrestato un imprenditore nisseno e sequestrato per equivalente denaro e beni per 288mila euro. Al centro dell’indagine una società attiva nel settore delle forniture di apparecchiature elettromedicali, prevalentemente a strutture sanitarie pubbliche. Le indagini, svolte dagli specialisti del Nucleo di Polizia economica finanziaria di Caltanissetta e sviluppata valorizzando lo scambio di informazioni con organi collaterali esteri (Olanda, Repubblica Ceca, Repubblica Slovacca), hanno permesso di…

Leggi tutto

Traffico di droga a Caltanissetta: 11 arresti

Traffico di cocaina in Sicilia. Dalla prima mattinata i Carabinieri di Caltanissetta, supportati dai colleghi di Catania, Canicattì e Mussomeli, dal personale dello Squadrone eliportato Cacciatori di Sicilia, dalle unità cinofile di Palermo Villagrazia e di Nicolosi, nonché da una squadra della CIO del 12° Reggimento Sicilia, stanno eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare in carcere e degli arresti domiciliari, emessa dal gip di Caltanissetta, nei confronti di 11 persone accusate  di associazione finalizzata al traffico di stupefacenti.  Le indagini, coordinate dalla Dda, hanno permesso di sgominare un’associazione finalizzata allo spaccio…

Leggi tutto

A imprenditori di Gela sequestrati beni e società per 68 mln euro

Il Tribunale di Caltanissetta, Sezione misure di prevenzione, su proposta avanzata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Caltanissetta ha emesso tre decreti di sequestro di beni ai sensi della normativa antimafia, nei confronti di Salvatore Luca (70enne), Rocco Luca (45enne) e Francesco Antonio Luca (65enne), imprenditori gelesi noti nel settore immobiliare e soprattutto in quello della commercializzazione di autovetture, anche di lusso e attualmente indagati per concorso esterno in associazione mafiosa. Ritenuti, dagli investigatori, soggetti di elevata e qualificata pericolosità sociale in ragione della loro vicinanza e complicità con organizzazioni criminali…

Leggi tutto

La Sicilia si candida come sede del Centro nazionale per l’idrogeno

La Sicilia si candida ad ospitare la sede del Centro nazionale di alta tecnologia per l’idrogeno. La giunta regionale, su proposta dell’assessore all’Energia Alberto Pierobon, ha varato il documento strategico con il quale viene delineato il percorso, nell’ambito del Piano nazionale per la ripresa e la resilienza, per rendere l’Isola un punto di riferimento internazionale delle ricerche sull’idrogeno. Il Recovery plan prevede di innalzare il potenziale della crescita e incoraggiare l’innovazione investendo metà delle risorse al Sud. La proposta del governo – che il dirigente generale del dipartimento dell’Energia Antonio…

Leggi tutto

Maxi operazione antimafia dei Ros da Agrigento a Palermo

Dalle prime ore di oggi i carabinieri del Ros, col supporto in fase esecutiva dei carabinieri dei comandi provinciali di Agrigento, Trapani, Caltanissetta e Palermo, del XII reggimento “Sicilia”, dello squadrone eliportato cacciatori “Sicilia” e del 9° nucleo elicotteri – stanno eseguendo un decreto di fermo di indiziato di delitto emesso dalla procura della Repubblica – direzione distrettuale antimafia di Palermo, nei confronti di 23 indagati, ritenuti a vario titolo responsabili di associazione di tipo mafioso (Cosa nostra e Stidda), concorso esterno in associazione mafiosa, favoreggiamento personale, tentata estorsione ed…

Leggi tutto

Operazione antimafia della Dia a Caltanissetta

Operazione antimafia a Caltanissetta. Beni per oltre 12 milioni di euro sono stati confiscati dalla Direzione investigativa antimafia di Caltanissetta nei confronti di un imprenditore edile di 76 anni, nativo di Gangi (Palermo) e residente a Caltanissetta, “ritenuto interlocutore privilegiato di personaggi di spicco di Cosa nostra nei territori di Caltanissetta, Palermo e Trapani”. Il provvedimento eseguito trae origine “da complesse attività d’indagine condotte nell’ambito dell’operazione “Flour” del 2009, le cui risultanze investigative, unitamente all’approfondimento di alcune segnalazioni di operazioni bancarie sospette, avevano consentivano di quantificare i flussi finanziari evidenziando…

Leggi tutto

Processo Borsellino: “Dietro strage forse anche altri gruppi di potere”

“Non può condividersi l’assunto difensivo secondo cui la ‘Trattativa Stato-mafia’ avrebbe aperto “nuovi scenari” in relazione alla “crisi dei rapporti di Cosa Nostra con i referenti politici tradizionali” e al possibile collegamento fra “la stagione degli atti di violenza” e l’occasione di “incidere sul quadro politico italiano” con riferimento a coloro che “si accingevano a completare la guida del paese nella tornata di elezioni politiche del 1992”. Invero, gli elementi acquisiti nel presente procedimento consentono di affermare che l’uccisione del giudice Paolo Borsellino, inserita nell’ambito di una più articolata “strategia…

Leggi tutto

Addio a Emanuele Macaluso

E’ morto a 96 anni Emanuele Macaluso, storico dirigente del Partito comunista italiano. Nato a Caltanissetta il 21 marzo del 1924, Macaluso è stato parlamentare dal 1963 al 1992. Fu anche direttore de L’Unità dal 1982 al 1986. “Ho incontrato Macaluso solo negli ultimi anni della sua vita, apprezzando lo straordinario esempio di cultura, ironia, vis polemica. Un grande siciliano, una perdita per la sinistra italiana”, scrive su twitter il commissario europeo Paolo Gentiloni. “Si è spento il faro. Resta la scintilla. Per quel poco di luce che ha fatto…

Leggi tutto

Coronavirus: Gela verso la “Zona rossa”

Da domani, “o al massimo dopodomani” Gela (Caltanissetta) diventerà zona rossa. Lo ha annunciato all’Adnkronos il sindaco Lucio Greco che ha inoltrato la richiesta al Presidente della Regione siciliana Nello Musumeci. “Ne ho parlato con le autorità preposte – dice il sindaco – e siamo in attesa del provvedimento”. Negli ultimi giorni si è registrato un aumento dei casi di coronavirus. Da qui la decisione del sindaco Greco.

Leggi tutto

In Sicilia individuate 4 aree per depositi rifiuti radioattivi

Sono 67 le aree “candidate”ad ospitare il Deposito nazionale dei rifiuti radioattivi. E’ stata pubblicata nel cuore della notte la Carta Nazionale delle Aree Potenzialmente Idonee (Cnapi), il documento elaborato dalla Società gestione impianti nucleari (Sogin) che individua le zone dove localizzare in Italia il Deposito nazionale dei rifiuti radioattivi e il Parco Tecnologico. La Carta, elaborata in base ai criteri previsti dall’Ispra nella Guida Tecnica n.29, oltre che in base ai requisiti indicati nelle linee-guida dell’International Atomic Energy Agency (Iaea), individua 67 aree idonee per l’infrastruttura che da cronoprogramma…

Leggi tutto

Processo depistaggio Borsellino, Mancino depone in videoconferenza

E’ iniziata con la deposizione, in videoconferenza, dell’ex Presidente del Senato Nicola Mancino la nuova udienza del processo sul presunto depistaggio sulle indagini sulla strage Borsellino, che si celebra davanti al Tribunale di Caltanissetta. Alla sbarra tre poliziotti, Mario Bo, Michele Ribaudo e Fabrizio Mattei, accusati di calunnia aggravata in concorso. Mancino, che tra pochi mesi compirà 90 anni, rispondendo alle domande dell’avvocato Fabio Repici, che rappresenta la parte legale del fratello di Paolo Borsellino, Salvatore Borsellino, ripercorre la sua carriera politica e in particolare il suo ruolo da ministro…

Leggi tutto

Furti tra Agrigento, Caltanissetta ed Enna. Arrestati cinque rom

Cinque persone tra i 25 e i 60 anni di età, tutte di etnia rom, sono state arrestate dai Carabinieri di Agrigento a seguito delle indagini su 20 furti in ville avvenuti tra le provincie di Agrigento, Caltanissetta ed Enna. La banda aveva la sua base logistica ad Agrigento. Per i loro furti sceglievano con cura ville in zone isolate e poco frequentate. L’attività investigativa si è protratta per circa un anno. Gli arrestati sono stati tradotti in carcere ad Agrigento, Sciacca e Termini Imerese. Durante gli arresti sono stati…

Leggi tutto

Caporalato, 11 arresti a Caltanissetta

I Carabinieri di Caltanissetta e gli agenti della Squadra mobile nissena hanno arrestato 11 persone, in esecuzione di un’ordinanza restrittiva emessa dal Gip di Caltanissetta su richiesta della locale Procura. Una dodicesima persona è attualmente ricercata. Gli arrestati sono indagati, a vario titolo, per associazione per delinquere finalizzata al caporalato, estorsioni, sequestro di persona, rapine, lesioni aggravate, minacce, violazione di domicilio, violenza o minaccia per costringere a commettere un reato. Secondo l’accusa il gruppo, formato da pachistaini residenti a Caltanissetta “agendo con metodo paramafioso, ha assoggettato la comunità di appartenenza…

Leggi tutto

Da Nembro alla Sicilia per visitare la mamma, il medico che in Valseriana ha aiutato tanti

DA HUFFPOST La storia di Riccardo Munda, medico di base siciliano che da sette anni vive in Lombardia Dalla Lombardia alla Sicilia per curare la madre che nessuno voleva visitare. È la storia di Riccardo Munda, medico di base siciliano che da sette anni vive a Selvino (Bergamo) e durante l’epidemia di Covid-19 ha visitato e assistito pazienti tra Nembro e la Valseriana, ricevendo chiamate anche da altre province e regioni. “Visitare a domicilio non è la stessa cosa che prescrivere i medicinali al telefono”, spiega il medico in un…

Leggi tutto

Cacciatori di frodo: due denunce delle guardie del WWF nel Nisseno

Nei giorni scorsi le Guardie venatorie volontarie del WWF hanno svolto dei servizi antibracconaggio nella zona del “Vallone” (area nord) della provincia di Caltanissetta, congiuntamente ad altre guardie giurate. In particolare, nelle campagne di Acquaviva Platani (CL), le Guardie WWF notavano due cacciatori che conducevano una muta di ben 9 cani nei pressi di un costone roccioso seminascosto, allo scopo di stanare i conigli selvatici. Tuttavia, la caccia al coniglio è stata sospesa dall’ordinanza del 26 ottobre scorso del TAR di Palermo, che ha bocciato il Calendario venatorio dopo il…

Leggi tutto

Gela, boom di contagi Covid

Scuole chiuse e diverse piazze off limits a Gela, in provincia di Caltanissetta. Lo ha deciso il sindaco, Lucio Greco, dopo una serie di incontri con Prefettura, Azienda sanitaria provinciale e dirigenti scolastici. Una decisione sofferta, spiega il primo cittadino, presa dopo “le scene di assembramenti viste al lungomare e considerato il raddoppio nei contagi nelle scuole e in città”. L’obiettivo è “ridurre al minimo gli spostamenti – dice -, chiedere la sanificazione delle scuole, fare in modo che l’Asp completi lo screening, allinei i dati di contagi e classi…

Leggi tutto

Ex giudice Saguto condannata a 8 anni e mezzo di carcere

L’ex giudice Silvana Saguto è stata condanna a 8 anni e 6 mesi di reclusione nel processo per corruzione per la gestione dei beni confiscati. La Procura aveva chiesto per l’ex Presidente della sezione misure di prevenzione la condanna a 15 anni e 4 mesi di carcere. Saguto dovrà inoltre risarcire con la somma di mezzo milione di euro la presidenza del consiglio dei ministri. Cade il reato di associazione per delinquere e nei confronti dell’ex giudice vengono meno anche alcuni capi di imputazione sulla ipotesi di corruzione. Lorenzo Caramma,…

Leggi tutto

Caso Saguto, domani a Caltanissetta la sentenza per l’ex giudice

Tre anni di processo, decine e decine di testimoni, oltre cento udienze. Domani, all’aula bunker del carcere Malaspina di Caltanissetta, verrà messa la parola fine, almeno in primo grado, nel processo che ha sconquassato l’antimafia siciliana. Il principale imputato è Silvana Saguto, l’ex Presidente della sezione Misure di prevenzione di Palermo, nel frattempo radiata dalla magistratura che, secondo l’accusa “era a capo di un sistema perverso e tentacolare” di gestione dei beni sequestrati. Un sistema che, per i pm sarebbe stato composto da magistrati, avvocati, prefetti, vertici delle forze dell’ordine.…

Leggi tutto

Pm Paci, ‘Ergastolo Messina Denaro solo dopo 28 anni? Troppi depistaggi

Di Elvira Terranova (AdnKronos) “Ci sono stati troppi depistaggi, troppe false informazioni fornite da falsi collaboratori di giustizia o pseudo collaboratori, ecco perché ci sono voluti 28 anni per arrivare a una sentenza per il boss latitante Matteo Messina Denaro, coinvolto nelle stragi mafiose del 1992”. Sono passate poco più di dodici ore dalla condanna all’ergastolo per la ‘primula rossa’, il numero uno dei latitanti mafiosi, accusato di essere tra i mandanti delle stragi in cui furono uccisi i giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, e il Procuratore aggiunto di…

Leggi tutto