Mentre il fuoco devasta la Sicilia la grandine distrugge l’Italia centrale: 20 feriti a Pescara

Pescara devastata dall’ondata di maltempo che ha visto i suoi abitanti letteralmente bombardati da un grandinata con “chicchi” aventi dimensioni di arance e un successivo fenomeno allluvionale. La grandinata che ha colpito i pescaresi in ogni parte del corpo ha portato in ospedale venti persone, qualcuno con trauma cranico, tagli al viso, alle braccia e alle gambe poi suturati dai medici. Al termine della grandinata un’alluvione che ha allagato negozi e scantinati, garage e appartamenti terrani e che ha costretto allo stop alcune sale operatorie dell’ospedale. Decine gli automezzi seriamente danneggiati.

“Fenomeno mai visto” afferma il comandante della Polizia Municipale ora alle prese con una città impraticabile.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.