L’assessore Razza rassegna dimissioni: “No ombre su Governo Sicilia”

“Benché abbia piena la consapevolezza di aver operato in questi difficili mesi nel rispetto del mandato affidatomi e che la nostra regione abbia sempre anticipato provvedimenti di contenimento dell’epidemia, senza mai attardarsi nelle scelte più adeguate per proteggere i siciliani, ho il dovere, proprio perché il momento della pandemia lo impone, di sottrarre il governo da qualsiasi ombra affinché si possa adeguatamente operare in questo difficilissimo momento”.

E’ un passaggio della lettera consegnata al governatore siciliano Nello Musumeci con cui l’assessore alla Salute Ruggero Razza ha rassegnato le proprie dimissioni dall’incarico dopo l’inchiesta della Procura di Trapani sulla presunta manipolazione dei dati dei contagi in Sicilia che lo vede indagato.

“Grazie a operatori sanitari, hanno dimostrato di non essere secondi a nessuno”

“Le sono grato per avermi considerato per un ruolo così impegnativo al quale ritengo di aver atteso con senso del dovere e delle istituzioni. Ma proprio questo senso del dovere, oltre che gli insegnamenti ricevuti ai quali ho sempre uniformato la mia condotta, mi impongono di considerare che prima degli uomini vengono le istituzioni”: ha scrittoo ancora Razza al governatore siciliano Nello Musumeci che il presidente della Regione ha letto prendendo la parola in Aula all’Assemblea regionale siciliana, accettando le dimissioni.

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.