Verso il traguardo di fine anno le variazioni di bilancio

di Guido Di Stefano

  Forse pensavate che dopo le poderose somme della settimana precedente non ci fosse  granché da movimentare; in questo caso leggete e stupite!

   Nostra fonte resta sempre il sito istituzionale del “Dipartimento del bilancio e del tesoro – Ragioneria generale della Regione”.

     Tra i “residui” del periodo 23-27 novembre rinveniamo variazioni pubblicate il 2 dicembre di spessore e interesse.

   C’è infatti il DDG 2983 del 27.11.2015 pubblicato il giorno 02.12.2015 che tratta una variazione del “plafond” di cassa del dipartimento bilancio e tesoro  annunciando , all’articolo 1, che al quadro delle previsioni di cassa per l’esercizio 2015  è apportata la variazione di Euro 305.000.000,00 inerente il capitolo 215711.

    E che dire del DDG 2984 di pari date che si preoccupa della nuova istituzione del capitolo 3946 ai fini della

Restituzione delle somme accreditate nei sottoconti di tesoreria unica regionale non utilizzate da almeno tre anni dalla data dell’ultimo prelevamento. L.R. 6/1997 art. 21 – L,R. 4/2003 art. 93 comma 1 ter; 01 12 01 Fondi Vincolati”?  Le somme arriveranno.

     Sempre tra i residui troviamo in variazioni altri Euro 3.140.000,00 circa.

     Interessante e corposo per qualità e quantità  è pure il periodo dal 30 novembre al 4 dicembre.

    Che ne pensate dei decreti pluriennali o risparmiosi? Ne abbiamo già incontrati tanti prima dei nuovi arrivati!

    Il DRG 3055 del 02.12.2015 si occupa di iscrizione e riproduzione di economie per il 2015 e 2016 (APQ Museo Salinas) assegnando al capitolo di nuova istituzione 776083 Euro 250.000,00 per il 2015 ed Euro 1.701.452,38 per il 2016.

    Anche il DRG 3060 del 02.12.2015 è futurista. Colloca nell’esercizio finanziario 2016 Euro 1.241.472,00 (capitolo 372519 quota spendibile)

    Siamo ancora nel tema con il D.R.G. n. 3061 del 02.12.2015 – pubblicato il 02/12/2015 – Decreto di iscrizione per il 2016 e 2017 di euro 1.921.500,00 sul capitolo 372544 – PO FSE 2014-2020 e annullamento Decreti 2306/15 e 2678/15. Recita tra l’altro: “ RITENUTO, pertanto, a seguito dell’ultima richiesta del Dipartimento regionale dell’Istruzione e della Formazione Professionale, di annullare i predetti decreti n.2306 dell’8.10.2015 e n.2678 del 6.11.2015 e di iscrivere in bilancio l’importo di euro 1.921.500,00 sul capitolo 372544 anziché sul capitolo 372546, di cui euro 1.570.750,00 spendibili nell’esercizio finanziario 2016 ed euro 350.750,00 spendibili nell’esercizio finanziario 2017”

   Con il DDG 3066 DEL 2/12/2015 RIPRODUZIONE ECONOMIE CAPP. 504413-504439-504442-504445 pubblicato il 03.12.2015, Euro 1.485.133,90  vengono così ripartiti:  per il  2015 Euro 377.560,52; per il 2016 Euro    (+ 240.000,00+ 380.000,0+ 100.000,000)   e per il 2017 Euro + 387.573,38.

    Infine con il 3120 D.R.G. 3120 del giorno 03/12/2015 Pubblicato il giorno 04/12/2015 – decreto di rettifica del decreto 2068/2015 – P.O. fse 2014/2020 – Assistenza tecnica –   Euro 1.930.137,60 vanno nel 2016 ed Euro 2.895.206,40 nel 2017

     Evidenziamo ora un decreto di variazione sanitaria e precisamente il “DD . n. 3087 del 3/12/2015  “Iscrizione Anticipazione FSN mese di novembre 2015″ capitoli 4219-215217 Euro 165.834.753,08. pubblicato il 04.12.2015”.

   Per farla breve riportiamo ora il totale delle altre variazioni di bilancio pubblicata in rete nel periodo appena trascorso intercorrente dal 30 novembre al 04 dicembre 2015: salvo errori e omissioni si veleggia un poco oltre gli Euro 117.000.000,00.

   Non male, proprio non male per questa Regione che continua a regalare soldi ai tirannici  oppressori di Roma, sempre con gli artigli protesi sulla Sicilia.

   Siamo stati i più grandi del Mediterraneo e potremmo tornare a esserlo: basterebbe forse che opponessimo l’arma dell’intelletto a tutti gli imbonitori di ogni estrazione, orientamento e nazione, senza lasciarci andare a fideismi e ricordandoci un nostro antico detto che, tradotto, suona così: “nessuno ti dirà mai lavati la faccia ché dopo sembrerai più bello di me”.

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.