Ai siciliani resta solo il sogno

di Guido Di Stefano

 

È probabile che a noi Siciliani non resti altro che sognare a occhi aperti una nuova primavera per la nostra amata Sicilia.

È probabile (o certo?) che la prossima Assemblea Regionale e il prossimo governo dovranno raccogliere i cocci per ricomporre il volto (visibilità e dignità) a questa sventurata Dea, nostra Madre. Magari dovranno superare i mitici racconti Egizi e Sumerici e riproporne i “miracoli”. Dovranno superare Iside che ricompose e restituì alla vita il dilaniato e smembrato Osiride; o ricompatteranno i frammenti di Sicilia come fece “Selene” riaggregando i frammenti di Tiamat la superba,  sbriciolata da Nibiru il vagabondo.

Prima di angosciarci con le letture settimanali vogliamo proporvi alcune immagini dive si fondono passato-presente-futuro, dove si leggono la realtà e la speranza che furono e che saranno; dove vedete i sogni di prima, quando si poteva sognare senza  i ferrei indirizzi del “politicamente corretto” dei colonialisti  neocon.

Una montagna parzialmente collassata

una ultra-millenaria e vivente ceppaia d’ulivo.

Il tramonto ammirato da una principessa Egizia.

uno dei laghi montani misteri della vita e della storia

Questo slideshow richiede JavaScript.

La GURS (Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana) parte I, n. 36 del giorno 01.09.2017  ripresenta il solito andamento per gli “imponderabili”  e  per i “temi” di interesse pubblico: Si può dire il solito  “andazzo”? A voi la scelta- Ci limitiamo a elencarvi gli “argomenti” in qualche modo  più “piccanti”, senza entrare nel merito dei contenuti.

DECRETI ASSESSORIALI

 

Assessorato dellʼagricoltura,  dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea

DECRETO 13 febbraio 2017.

Reg. CE n. 1698/05 – Programma di sviluppo rurale 2007/2013 – Bando 2014 relativo alla misura 211 “Indennità compensativa per svantaggi naturali a favore di agricoltori nelle zone montane” ed alla misura 212 “Indennità per svantaggi in zone svantaggiate, diverse dalle montane”. Rettifica della graduatoria regionale delle domande ammissibili, escluse e non ricevibili. . . .

DECRETO 13 febbraio 2017.

Reg. CE n. 1698/05 – Programma di sviluppo rurale 2007/2013 – Bando 2012 relativo alla misura 213 “Indennità Natura 2000” – Modifica della graduatoria regionale  definitiva delle domande d’aiuto ammissibili e dell’elenco  delle domande d’aiuto escluse e non ricevibili . . . .

 

Assessorato della salute

DECRETO 3 agosto 2017.

Approvazione del documento di indirizzo “Raccomandazioni regionali per l’uso appropriato delle statine

DISPOSIZIONI E COMUNICATI

 

Assessorato dell’agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea:

Costituzione del collegio dei revisori dei conti dell’Istituto incremento ippico per la Sicilia . . . . . .

Costituzione del collegio di amministrazione della Stazione consorziale sperimentale di granicoltura per la Sicilia . . . . . . .

Sostituzione del commissario straordinario del Consorzio di bonifica Sicilia orientale. . . . . . . . .

Costituzione del collegio dei revisori dei conti dell’Istituto sperimentale zootecnico per la Sicilia . . .

Costituzione del collegio straordinario dei revisori dei conti del Consorzio di ricerca filiera carni Corfilcarni . . 

Costituzione del collegio straordinario dei revisori dei conti del Consorzio di ricerca filiera lattiero casearia Corfilac . . . . . . . .

Modifica della composizione dell’Osservatorio regionale paritetico del lavoro forestale . . . . . .

Proroga della nomina del commissario straordinario del Consorzio regionale di ricerca G.P. Ballatore . . . .

 

Assessorato del territorio e dell’ambiente:

Nomina del commissario ad acta presso il comune di Barcellona Pozzo di Gotto, per adempimenti consiliari riguardanti l’esecuzione di una sentenza del T.A.R. Catania . . . . .

Nomina del commissario ad acta presso il comune di Messina per provvedere agli adempimenti necessari all’assegnazione della destinazione urbanistica ad un’area. . .

 

SUPPLEMENTI  ORDINARI

Supplemento ordinario n. 1 . 1 alla GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA (p. I) n. 36 dell’1 settembre 2017 (n. 30 d’ordine)

Leggi e decreti presidenziali

LEGGE 11 agosto 2017, n. 17.

Disposizioni in materia di elezione diretta del CPresidente del libero Consorzio comunale e del Consiglio del libero Consorzio comunale nonché del Sindaco metropolitano e del Consiglio metropolitano.

Supplemento ordinario n. 2 (n. 31 d’ordine)

Assessorato dei beni culturali e dellʼidentità siciliana

DECRETO 20 luglio 2017.

Individuazione dell’area costituente il Parco archeologico della Villa del Casale di Piazza Armerina.

 

SUPPLEMENTI STRAORDINARI

Supplemento straordinario n. 1  alla Gazzetta Ufficiale della Regione siciliana (p. I) n. 36 dell’1 settembre 2017 (n. 20 d’ordine)

Conto riassuntivo del tesoro e situazione del bilancio della Regione al 30 novembre 2016.

Supplemento straordinario n. 2 (n. 21 d’ordine)

Conto riassuntivo del tesoro e situazione del bilancio della Regione al 31 dicembre 2016.

Un solo commento “indiretto”: “chi ha orecchie per intendere  intenda”!

Visitiamo ora il sito istituzionale del “Dipartimento del bilancio e del tesoro – Ragiomeria generale della Regione”. E’ un posto votato alla “creatività”, libera o di regime non sappiamo. E’ certo che tempo addietro è stata “battezzata” e pubblicizzata la “somma perenta” (che magari farà rima con luna crescenta)e ora da qualche settimana è il turno dello “splittamento”. Termine defivato dalla lingua dei cultori del colonialismo neocon e precisamente dal dire “to split” o ppure “split” pe cui abbiamo trovato le traduzioni : come verbo  “dividre, spaccare, frazionare, scindere, dividersi, separarsi, spaccarsi, sdoppiare, frammentare, fendere, fendersi, lacerare, strappare, aprirsi”; come  sostantivo  “divisione, scissione, scisma, spaccatura, fessura, fenditura, crepa, spacco, rottura, strappo”; come aggettivo “spaccato, fesso”. Non c’è che dire: in ogni caso una bella “rottura”  culturale.  Se questo linguaggio è una diretta e concreta applicazione del “pensiero unico” allora siamo proprio persi!

In ogni caso sempre di variazioni del bilancio si tratta, a prescindere dalla terminologia “sfoggiata”, sia essa di derivazione neoco-neo colonialista-vetero imperialista o sia di derivazione italica.

Così tanto per celiare un poco scorriamo alcuni “splittamenti”.

     Il DRG n. 1610 del 31.08.2017 tratta lo  splittamento del  capitolo 155813 e non solo pochè recita tra l’altro: “ … VISTE le note prot. n. 20675 del 23/08/2017 e n. 20697 del 24/08/2017 del Dipartimento Sviluppo rurale con le quali viene richiesto:

– lo splittamento del capitolo 155812 e del relativo stanziamento;

– lo splittamento del capitolo 155813 e del relativo stanziamento;

– lo splittamento del capitolo 155818 privo di stanziamento …

Lo splittamento è di Euro 110.400,00 e viene riconfermato dal DRG n. 1613 DEL 01.09.2017 – RETTIFICA CAPITOLO DECRETO N. 1610 DEL 31/08/2017.

Il DRG n. 1612 del 01.09.2017 tratta lo  SPLITTAMENTO E RIMODULAZIONE CAPITOLI FEAMP 2014-2020 potendosi desumere  dal suo allegato “A” l’importo complessivo di Euro 2.000.000,00.

Anche il DRG n.  1614 del  giorno  01.09.2017 è innovativo e tratta “RIPROD. ECONOMIE E SPLITTAMENTO CAPITOLI ASSISTENZA TECNICA FEAMP 2014-2020 “ per un importo desumibile da allegato “A” pari a Euro  198.000,00.

Tutto futurista è  il DD  n. 1607 del 31.08.2017 che si preoccupa per gli anni a venire 2018 e 2019 con Euro 2.409.500,00 ciascuno (?).

Nella “normalità rientra il DD  1609 del  31.08.2017  con la sua “ iscrizione somme anticipazione FSN 2017 euro 166.390.668,11 capitoli 4219-215217”. (Dimensione documento: 23816 bytes)

Per il resto troviamo rituali variazioni per poco più di Euro 4.500.000,00.

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.