Nell’autunnale cielo del bilancio siciliano migrano anche a miliardi gli Euro

di Guido Di Stefano

    L’autunno volge al termine e gli stormi volano affannosamente verso le destinazioni finali.

Leggete e stupitevi!

    Queste migrazioni (o variazioni)  ci comunica il sito istituzionale del “Dipartimento del bilancio e del tesoro – Ragioneria generale della Regione” nelle sue pubblicazioni dal 23 al 27 novembre 2015.

    Evidenziamo subito le più “affollate”.

    Il DD n. 2977 emanato il 27.11.2015 e pubblicato in pari data  del passaggio di appena un miliardo di Euro dal capitolo 215711 al capitolo 413302 con la dicitura ” Incremento Plafond di cassa Dipartimento Pianificazione Strategica “; leggiamone qualche passaggio:

… omissis … “ VISTA la nota prot. n. 80901 del 22/10/2015 con la quale l’Assessorato regionale della Salute -Dipartimento regionale per la Pianificazione strategica chiede l’incremento della disponibilità della dotazione di cassa della propria rubrica dell’importo di € 1.364.000.000,00 sui fondi liberi per far fronte al totale dei pagamenti da effettuare entro il mese di dicembre;” … omissis …

Art. 1

Al quadro delle previsioni di cassa per l’esercizio finanziario 2015 sono apportate le seguenti variazioni in

euro:

ASSESSORATO REGIONALE DELL’ECONOMIA CENTRO DI RESPONSABILITA’:

Dipartimento Regionale Bilancio e Tesoro

Capitolo 215711 – Fondo per l’integrazione delle dotazioni di cassa (Fondi liberi) – 1.000.000.000,00

ASSESSORATO REGIONALE DELLA SALUTE CENTRO DI RESPONSABILITA’:

Dipartimento Regionale Pianificazione Strategica Interventi regionali + 1.000.000.000,00”.

    Leggendo quanto sopra ci risultano di ardua comprensione le passate migrazioni di milioni di Euro dalla sanità ad altri lidi; ma noi non siamo onniscienti e insostituibili esperti.

   Il  DDG n. 2975 emanato e pubblicato il 27.11.2015, denominato “Variazione compensativa di cassa Fondi cap. 215701-613903-215711” si occupa della migrazione di Euro 152.278.000,00. Tra le sue righe leggiamo sul finire: “Art. 1

Al quadro delle previsioni di cassa per l’esercizio finanziario 2015 sono apportate le seguenti variazioni:

ASSESSORATO REGIONALE DEL BILANCIO E DELLE FINANZE (migliaia di euro)

Dipartimento regionale Bilancio e Tesoro

Fondi di riserva

Capitolo 215703 – Interventi Regionali – 124.979

Capitolo 613903 – Interventi Regionali – 27.299

Fondo per l’integrazione delle dotazioni di cassa

Capitolo 215710 – Interventi Regionali + 152.278”.

     Meno corposo, ma pur esso significativo, è il DRG n. 2964 espresso ed emanato il 25.11.2015 in ossequio alla delibera CIPE (cose romane!) n. 93  del 06.11.2015 e trasferente Euro 52.740.000,00. Recita tra l’altro il decreto:  … omissis … “di cui al capitolo:

613905 Fondo di riserva per la riassegnazione dei residui passivi  delle spese in conto capitale eliminati negli esercizi  precedenti per perenzione amministrativa e per la utilizzazione  delle economie di spesa derivanti da stanziamenti  con vincolo di specifica destinazione, ecc – 52.740.000,00

ASSESSORATO REGIONALE AGRICOLTURA, SVILUPPO  RURALE E PESCA MEDITERRANEA

Rubrica 5 – Dipartimento regionale Sviluppo rurale e territoriale

Titolo 2 – Spese in conto capitale

Aggregato economico 6 – Spese per investimenti

10.5.2.6.1 RINATURALIZZAZIONE DEL TERRITORIO ED  ECONOMIA MONTANA + 52.740.000,00

di cui al capitolo: N.I.

 554454 Interventi per la ricostruzione del potenziale forestale  danneggiato da disastri naturali, fitopatie e incendi, per la tutela della diversita’ biologica degli ecosistemi  forestali e naturali compresa la riforestazione e riqualificazione ambientale per la prosecuzione del FSC 2000-2006 2007-2013.

+ 52.740.000,00         Del.CIPE n. 93/2015

260103 050600 V

E considerato che sopra (per un miliardo) abbiamo visitato il mondo sanitario  il mondo sanitario ci sembra doveroso esporre singolarmente anche il D.R.G. n. 2935 del 24/11/2015, pubblicato il giorno 24/11/2015,  “Iscrizione somme Ripiano sfondamenti tetti di spesa D.L. n. 179/2015  capitoli 3665-413368” per euro 25.903.252,00 Leggiamo tra l’altro nel decreto: “… RAVVISATA, per quanto precede, la necessità di iscrivere in termini di competenza nel capitolo di entrata 3665 “Quote a destinazione vincolata degli importi dovuti dalle aziende farmaceutiche che hanno aderito alle disposizioni di cui all’art. 1, comma 796, lett. g, della legge 296 del 27/12/2006 (pay back)“ e nel capitolo di spesa 413368 “Somme da erogare alle aziende del settore sanitario per il recupero della maggiore spesa farmaceutica ai sensi dell’art. 1 comma 796 lett. g della legge 296 del 27/12/2006 (pay back)” la somma complessiva di € 25.903.252,00 quale ripartizione regionale del ripiano dello sfondamento del tetto della spesa farmaceutica per gli anni 2013 e 2014;… omissis …”.

Ricordiamo intanto che precedentemene abbiamo già incontrato variazioni di bilancio (a vario titolo e vari capitoli) per diverse centinaia di milioni di Euro.

Comunque facciamo una pausa con i rituali nuovi capitoli dalle “ignote somme”. Il D.R.G. n. 2913 del 23.11.2015. Pubblicato il giorno 25/11/2015 alle ore 11.27 istituisce un  capitolo di entrata  ed esattamente il 5022 (N.I.) e  uno di spesa cioè il 776420 (N.I.)  con finalità il  “Progetto di valorizzazione via Mormino Penna a Scicli”.

Una  menzione  singola merita il D.R.G. n. 2908 del 23.11.2015 che  rettifica il  decreto n.178/2015 per  spostare  Euro 1.508.990,96 dal 2015 al 2016nel capitolo 772419. Siamo proprio “risparmiosi”!

Passiamo ora a una carrellata delle altre variazioni pubblicate dal 23 al 27 novembre 2015.

http://pti.regione.sicilia.it/portal/page/portal/PIR_PORTALE/PIR_LaStrutturaRegionale/PIR_AssessoratoEconomia/PIR_DipBilancioTesoro/PIR_ElencoDecretiDirigenziali/PIR_PubblicazioneDDGexart68LEGGE12agosto2014n21peranno/PIR_GennaioDicembre2015/PIR_Novembre/PIR_27novembre/D.D. 2975 del 27_11_2015.pdf

Provenienti dal giorno 20.11.2015 (e pubblicati giorno 23) troviamo più di Euro 15.000.000,00.

E non menzionati sopra troviamo (migranti) ancora poco più di Euro 17.000.000,00, movimentati e pubblicati dal 23 al 27 novembre.

   Non male, proprio non male per un bilancio dato per agonizzante da lungo tempo!

   Mah!  forse i soldi si trovano! E l’orgoglio?

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.