A.A.A. Isola deserta offresi

Di Mario di Mauro *

Se mi bocci 9 progetti idrici su 59, e mi spieghi il perché, ti posso capire. Se mi bocci 59 progetti su  59 il problema non è nei “progetti”, ma in una Malastoria che cominciò nel 1860.

A che gioco si stia giocando –nei Palazzi romani a trazione toscopadana- sulla interessata e stramiliardaria Donazione tedesca “salva-italietta” –avendo studiato per decenni le faglie secolari della vicenda europea- lo sappiamo benino. 

A che gioco si stia giocando sulla Ripartizione delle risorse “UE-PNRR”, nelle nebbie della Miseria politica di questa italietta “incompiuta”, lo sappiamo bene.

A che gioco si stia giocando nell’Opra dei Pupi di questa sicilietta italienata, lo sappiamo benissimo.

L’Isola del Tesoro è incatenata a un destino di Terra di Rapina. L’Isola del Tesoro è ridotta a Isola dei Miserabili, svuotata di intere Generazioni Intelligenti da una secolare C.E.M.: Coercive Engineered Migration: una selezione genetica al contrario.

Ora –al Tempo della pandemia secolare e del suo “salvifico” Recovery digital-green – vanno in scena film del tipo “A.A.A. Isola soleggiata e desertificata offresi”.

Ci mancano solo i negozi di valigie con bonus sconto sul “biglietto di solandata”.

* Mario di Mauro – portavoce della Comunità TerraeLiberAzione. 

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.