Caccamo: corpo 17enne in burrone. Fidanzato ai carabinieri: “L’ho uccisa”.

Il cadavere sarebbe parzialmente bruciato.

Un ragazzo di 19 anni si è presentato questa mattina dai carabinieri per confessare di avere ucciso la propria fidanzata di 17 anni e di averne nascosto il corpo. Arrivati sul posto, in un burrone nella zona di Monte San Calogero a Caccamo, in provincia di Palermo, i carabinieri hanno avuto la conferma dell’atroce delitto. Sono intervenuti anche i vigili del fuoco per il recupero del corpo.

Le indagini sono condotte dai carabinieri e coordinate dalla procura di Termini Imerese. Secondo i primi accertamenti, il cadavere sarebbe parzialmente bruciato. Il giovane, P.M., di 19 anni e sotto interrogatorio.

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.