Libia, “raid aerei Haftar su accademia aeronautica”

Raid aerei lanciati dall’autoproclamato Esercito nazionale libico (Lna) del generale Khalifa Haftar contro l’Accademia dell’aeronautica a Misurata. Lo rende noto l’emittente panaraba ‘Al-Arabiya’ su Twitter.

Intanto, secondo quanto apprende l’Adnkronos da fonti libiche, il ministro dell’Interno del governo di accordo nazionale, Fathi Bashagha, è diretto a Roma: verrebbe in Italia per contatti di routine con gli americani. La visita, anche se non dovrebbe incontrare esponenti del governo italiano, può essere comunque considerata positivamente e conferma che tutti i canali tra Tripoli e il nostro governo restano aperti.

La notizia arriva infatti all’indomani della decisione del capo del governo di Tripoli Fayez Serraj di non incontrare a Palazzo Chigi, dove era atteso, Giuseppe Conte. Serraj, che avrebbe dovuto vedere il premier dopo il colloquio tra quest’ultimo e il generale Khalifa Haftar, è rientrato direttamente a Tripoli da Bruxelles.

L’annuncio del cambio di programma di Serraj è arrivato dall’ambasciatore libico alla Ue, Hafed Ghaddur, che – senza citare esplicitamente il motivo per cui il capo del governo di Tripoli ha saltato la visita romana – ha ribadito che “non ci sarà mai alcun dialogo con il criminale di guerra Haftar”. (Adnkronos)

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.