Teme possano toglierle la figlia: donna e bimba di 2 anni giù dall’ottavo piano

Sebbene il quadro non sia del tutto chiaro si tratta probabilmente di un suicidio e un tentativo di omicidio. Nel pomeriggio di oggi in centro a Milano una terribile tragedia: una donna di 43 anni con al seguito la sua bimba è entrata in un palazzo di viale Regina Margherita chiedendo di uno studio legale. Ottenuta l’indicazione però anziché dirigersi verso lo studio indicato è salita fino all’ottavo piano, poco dopo un terribile tonfo quando al piano terra sono precipitati i corpi della donna e della figlioletta.

La donna è morta sul colpo mentre la piccola si trova ricoverata in gravissime condizioni all’ospedale di Niguarda. Ad avvalorare la tesi del gesto volontario il fatto che la donna avesse lasciato un messaggio di addio su un social. Sembra temesse che a causa di una difficile condizione familiare i servizi sociali le volessero togliere la bambina.

Foto da MilanoToday

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.