Il figlio di Montezemolo è stato dimesso

CannizzaroÈ stato dimesso ieri sera dall’ospedale Cannizzaro di Catania il piccolo Lupo, il figlio di tre anni di Luca Cordero di Montezemolo, che la scorsa settimana si era ustionato con acqua bollente caduta da una pentola mentre era sullo yacht a Marina di Ragusa.

Le ustioni di primo e secondo grado, riportate sul 10% della superficie corporea, in particolare su dorso, emitorace e braccio sinistro, sono pressoché guarite. In considerazione del notevole miglioramento del quadro clinico, già nel week-end i medici avevano consentito alla famiglia di portare il bambino per breve tempo fuori dal reparto. Ieri, poi, il bimbo, accompagnato dai genitori che lo hanno sempre accudito in questi giorni, è tornato in ospedale per le medicazioni già previste.

Dopo la visita e il trattamento, valutate positivamente le condizioni di salute, il direttore del Centro Grandi Ustioni prof. Giorgio Stracuzzi ha disposto le dimissioni del piccolo paziente, che proseguirà le medicazioni locali in un’altra struttura sanitaria più vicina a casa. Prima di lasciare il reparto, Luca Cordero di Montezemolo ha voluto incontrare il commissario straordinario dell’Azienda ospedaliera Cannizzaro, Salvatore Paolo Cantaro, e il direttore sanitario, Salvatore Giuffrida, ringraziando il personale e rivolgendo parole di elogio all’intera struttura, per l’umanità e la professionalità prestate nell’assistenza al bambino.

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.