Milano: interviene per un alterco stradale, vigile ucciso da Suv

Aveva 42 Niccolò Savarino. È morto questa sera a Milano subito dopo esser intervenuto in bici per sedare una rissa tra un pedone e il proprietario di un Suv. Che però sale in macchina e va via investendo di proposito l’agente. Trasportato al Pronto Soccorso del Niguarda è però spirato per le gravissime ferite riportate.

La Polizia Locale sta eseguendo accertamenti e rilievi sul luogo dell’incidente, mentre tutte le forze dell’ordine sono impegnate nella ricerca del proprietario del Suv sul quale pende ora l’accusa di omicidio volontario.

Due persone avrebbero comunque visto bene il viso dell’uomo e questo dovrebbe agevolare le ricerche dell’assassino. Controlli sono effettuati a tappeto in zona Bovisa, dove si sta provvedendo anche a controllare le immagini registrate dalle telecamere di sorveglianza di vari esercizi al fine di trovare riscontri e prove che possano servire a incastrare l’uomo.

Sul luogo dell’incidente sono giunti nel frattempo l’assessore alla Sicurezza Granelli e il sindaco Giuliano Pisapia, che ha dichiarato “Il colpevole non resterà impunito, è un fatto inammissibile”, mentre Granelli porta la solidarietà sua e del Comune di Milano alla famiglia dell’agente e agli operatori e colleghi del povero agente Savarino.

Luigi Asero

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.