Catania, arcivescovo Renna ai cittadini, “Non abbiate paura come Sant’Agata”

“Soprattutto in prossimità delle elezioni di una politica che non risolva i problemi ma li complichi”

“A Catania abbiamo paura di un futuro che impoverisca la nostra città. Abbiamo paura di una politica del ‘si è fatto sempre così’, che non sia frutto di scelte condivise e rinnovate. Abbiamo paura di una politica che non risolva i problemi della città, ma li complichi con amministratori poco competenti, eterodiretti, con problemi in sospeso con la giustizia, che non danno esemplarità in una città che ha al suo interno una parte della sua popolazione agli arresti domiciliari. Per questo chiediamo a Sant’Agata che ci faccia risuonare come rassicuranti le parole di Gesù: ‘Non abbiate paura’. E che ci faccia essere decisi come lei”. Lo afferma l’arcivescovo di Catania, Mons. Luigi Renna, rivolto ai devoti che hanno gremito la Cattedrale insieme alle principali autorità, cittadine e regionali, intervenute durante le festività della Santa patrona Agata. Mons. Luigi Renna, esorta i cittadini, i fedeli, a “non avere paura soprattutto in prossimità delle elezioni di una politica che non risolva i problemi della città ma li complichi”.

“Non abbiate paura – aggiunge- non è una frase che lascia tranquilli, come il famoso oppio dei popoli, che addormenta la coscienza e muove al disimpegno e alla delega in bianco, che non si può più rinnovare. Quello che purtroppo è divenuto un costume, che elezione dopo elezione ci fa perdere pezzi di cittadinanza e di vita democratica, ha le sue cause che le persone intelligenti conoscono, e richiede che la speranza si organizzi e ci veda corresponsabili”.

“Non abbiate paura – evidenzia infine l’arcivescovo- come sant’Agata. Cioè abbiate speranza. Sant’ Agostino scrive: ‘Chi gode nella speranza, avrà un giorno anche la realtà. Chi invece non ha speranza non può arrivare alla realtà’”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.