Prossimo week-end a Palermo con il musicista inglese Mike Cooper

Musicista improvvisatore, esploratore musicale e icona della sperimentazione: dal 19 novembre al 18 dicembre-CANTIERI CULTURALI ALLA ZISA – SALA PERRIERA.

Il prossimo week-end della rassegna “SOLO per Lelio” avrà come protagonista assoluto il musicista inglese Mike Cooper, compositore, cantante, autore, improvvisatore, architetto del suono e performer per film muti contemporanei, creatore di film e video, artista visivo e di installazioni, una vera icona dell’improvvisazione che ad oggi ha pubblicato 70 dischi da solista, 37 collaborazioni primarie e appare in altre 26 uscite. 

Si parte venerdì 2 dicembre alle ore 21,00 con la performance poetica dal titolo “SOLO con Lelio”, in un recital per chitarra sola di Giuseppe Greco, eccellente ed eclettico musicista che spazia dalla musica della tradizione, al jazz fino alle sperimentazioni più ardite. Il mio “Solo per Lelio” è un “Solo con Lelio” – racconta Giuseppe Greco -. Il mio è un dialogo iniziato molti anni fa, quando, ragazzi, cominciammo a parlare di musica e di vita. Nel crescere insieme nella musica, i nostri destini si sono ora incrociati, ora allontanati, per ritrovarsi ancora una volta, uniti nello spirito di ricerca che ci ha sempre resi complici, anche nelle contraddizioni. Le parole silenziose di Lelio si intrecciano con i suoni della chitarra, parlano attraverso la chitarra. Continua il nostro discorso sulla musica, un discorso che non può interrompersi, perché ancora alla ricerca di soluzioni”.

Alle 22.00 seguirà l’esibizione dell’inedito “Duo per Lelio” con Mike Cooper (chitarra elettrica) e Giuseppe Greco (chitarra)con l’esecuzione di composizioni istantanee.

Sabato 3 dicembre ore 21,00 in scena Mike Cooper in solo, esploratore musicale, icona della sperimentazione, musicista improvvisatore che genera la sua musica in fogli, loop e strati, e sembra accumulare questi album di suoni trovati come un ragno tesse la tela, che si è spinto oltre i confini e le frontiere della sua musica e della sua arte. “La musica di Cooper, in ogni sua forma, sembra ubriacarsi della mescolanza delle tradizioni popolari, cercando un punto tra tutte che renda familiare lo strano e viceversa.  Pitchfork Review.

Mike Cooper sarà anche il protagonista del concerto “Incontri di Improvvisazione” di domenica 4 dicembre (ore 21.00), in cui suonerà con i giovani ma esperti musicisti siciliani Domenico Sabella (batteria), Tommaso Miranda (sassofono baritono), Alfredo Giammanco (sintetizzatore), Calogero Genco (sassofono contralto), Alessandro Panicola (chitarra), Alessio Cordaro (contrabbasso

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.