Coldiretti Sicilia, “Stop a raccolta olive, strade interne impraticabili per maltempo”

“Stop alla raccolta delle olive laddove è iniziata, soprattutto nella Sicilia orientale e preoccupazione per l’allagamento dei terreni trasformati in vere e proprie paludi”. Lo afferma Coldiretti Sicilia che sta monitorando la situazione in tutta l’Isola dove piove da ore seppur a macchia di leopardo, peggiorando soprattutto nelle zone interne la situazione già tragica delle strade dove si moltiplicano gli smottamenti.

“Siamo di fronte alle conseguenze dei cambiamenti climatici – sottolinea Coldiretti Sicilia – dove l’eccezionalità degli eventi atmosferici è ormai la norma, con una tendenza alla tropicalizzazione che si manifesta con una più elevata frequenza di manifestazioni violente, sfasamenti stagionali, precipitazioni brevi e intense ed il rapido passaggio dal sole al maltempo. L’agricoltura è l’attività economica che più di tutte le altre vive quotidianamente le conseguenze di questi i cambiamenti, ma è anche il settore più impegnato per contrastarli – conclude Coldiretti Sicilia – . Si tratta di una nuova sfida per le imprese agricole che devono interpretare le novità segnalate dalla climatologia e gli effetti sui cicli delle colture, sulla gestione delle acque e sulla sicurezza del territorio”.

Foto repertorio

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.