“Pallavolando beach 2022”, concluso il torneo organizzato dal “De Amicis” di Catania

Tre giorni intensi caratterizzati dello sport, dell’aggregazione e del divertimento. L’evento “Pallavolando Beach 2022”, organizzato dal circolo didattico “E. De Amicis”, in collaborazione con il CSI comitato di Catania e che si è svolto al lido Le Palme finisce con un bilancio estremamente positivo. Ieri mattina, nella Plaia di Catania, si è svolta la fase regionale, con il supporto del coordinatore regionale di Educazione Fisica e Sportiva Giovanni Caramazza e del C.R. Fipav Sicilia rappresentato dal consigliere Antonio D’Anna (consigliere con delega a Scuola, Promozione e S3). Per l’occasione si sono affrontate le squadre formate dagli alunni provenienti dalle scuole di diverse province siciliane, secondarie di I e II grado. A trionfare, alla fine della competizione, è stato il Duca degli Abruzzi che si è aggiudicato il primo posto davanti all’istituto “Cannizzaro” di Palermo.

“Siamo felicissimi di aver ospitato questa manifestazione che ha coinvolto ragazzi e ragazze da ogni parte della Sicilia – spiega il responsabile del complesso turistico Le Palme, Vito Bruno – dopo due anni difficilissimi siamo tornati a stare insieme praticando attività sportiva all’aria aperta. Giocare sulla sabbia, a pochi passi dal mare, è un risultato importante”.

Dopo il “Green Village” (manifestazione incentrata sulla sostenibilità ambientale), “Pallavolando” rappresenta un’ulteriore tappa in un percorso pieno di iniziative che caratterizza le “Palme Beach Club”. La competizione sportiva di beach volley misto ha visto, in questi tre giorni, scendere in campo gli alunni delle scuole primarie e secondarie di I e II grado.

“Oggi tutte le scuole partecipanti sono le vere vincitrici di questa edizione 2022 di “Pallavolando”- sottolinea Maria Marino, dirigente scolastica dell’istituto De Amicis –abbiamo voluto con forza ripartire per dare un segnale di normalità. In questi ultimi due anni i ragazzi hanno sofferto tanto con le restrizioni e oggi vederli così felici ci ripaga degli sforzi fatti”.

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.