Furti riciclaggio e spaccio, 8 arresti a Palermo

Furto aggravato, riciclaggio e spaccio. I carabinieri del Comando provinciale di Palermo hanno dato esecuzione a 11 provvedimenti cautelari (6 in carcere, due agli arresti domiciliari e tre obblighi di dimora), emessi dal gip, nei confronti di alcuni membri di due gruppi criminali attivi sia in città che in provincia. Le indagini, condotte dalla Compagnia di Palermo San Lorenzo tra marzo e agosto 2019, ha consentito di acquisire un grave quadro indiziario nei confronti degli indagati ritenuti responsabili di furti ad esercizi commerciali e distributori di benzina. In particolare, sono stati documentati due furti in due supermercati di Palermo, per un bottino complessivamente pari a 70mila euro, e due tentativi di furto ad un impianto sportivo e ad un distributore di carburanti. Cinque persone erano già state arrestate in flagranza di reato per un tentato furto in un supermercato di via Messina Marine.

Proprio questi arresti, secondo gli investigatori, avrebbero portato alcuni indagati “a sopperire alle difficoltà” avviando un’attività di spaccio di cocaina, hashish e marijuana “svolta in maniera ‘itinerante’ nel quartiere Sperone”, Scoperti anche tentativi di spaccio all’interno del carcere di Trapani.   

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.