Carabinieri sequestrano a Pantelleria 138 chili di hashish

Sono 138 i chili di hashish sequestrati dai carabinieri nel fine settimana a Pantelleria. La droga, suddivisa in oltre 1.300 panetti, era pronta per essere venduta al di fuori dell’isola e avrebbe fruttato oltre un milione di euro.

Tre le persone arrestate, ora ai domiciliari: un uomo di quaranta anni e una coppia di trentenni tra cui una ragazza originaria di Lodi ma da tempo trasferitasi sull’isola. I carabinieri hanno fatto irruzione in una casa semi abbandonata dove da giorni i tre si recavano spesso.

I giovani hanno immediatamente consegnato nove panetti di hashish del peso di circa un chilogrammo ma il fatto che ognuno di essi fosse identificato con un logo diverso ha fatto pensare ai militari che si trattasse solo di una parte di un carico di droga.

In un ripostiglio infatti, nascosti all’interno di valigie, sono stati trovati gli altri 1300 panetti, perfettamente confezionati e pronti per essere venduti fuori dall’isola. Al vaglio degli investigatori l’ipotesi che i 138 chilogrammi di hashish, record sull’isola di Pantelleria, possano far parte di un carico proveniente direttamente dalla Tunisia che dovesse esser trafficato fuori dall’isola.

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.