Pietro Agen: “Operatori Ristoro ancora in attesa del primo accredito”

Una nota del presidente di Confcommercio Catania Pietro Agen sul ritardo dei contributi agli Operatori Ristoro

“Confcommercio Catania pur esprimendo soddisfazione per l’avvenuto accredito a favore di numerosi imprenditori di quanto promesso dal Governo a proposito dell’erogazione della seconda trance del contributo “RISTORO”, un aiuto importante, una vera e propria boccata di ossigeno a favore di un mondo economico che sta vivendo una crisi che rimarrà nella Storia, deve pur tuttavia segnalare che, a tutt’oggi, esistono moltissimi casi di operatori che sono ancora in attesa del primo accredito.

Si tratta di un fatto di estrema gravità, che non può passare sotto silenzio e che rischia di portare al tracollo quelle aziende che, a questo punto, non possiamo che definire “meno fortunate”.

Evitiamo che sulla vicenda cali il silenzio, chiediamo al Governo di verificare perché, a tutt’oggi, numerose domande inviate dopo il 15 Giugno u.s. non abbiano ricevuto alcuna risposta.

Chiediamo al Governo di chiarire, altresì, con assoluta immediatezza, l’iter che le citate imprese dovranno seguire per ottenere quanto dovuto per il primo e per il secondo intervento.

Ci si dica cosa queste imprese debbano fare. Presentare una nuova domanda rinunciando alla prima? Presentare una nuova domanda ed inviare un sollecito per la prima? Attendere di ricevere la prima, sperando che poi, automaticamente, arrivi la seconda?

Qualcuno parla di carenza di fondi che avrebbe determinato le citate mancate operazioni, considerazione che ci lascia perplessi, non trattandosi di un click day.

E’ inammissibile che, in un momento come questo, non ci siano risposte, nessuna comunicazione né di accoglimento, né di diniego, nessuna notizia.

Anche solo contattare l’Agenzia delle Entrate per cercare di ottenere una risposta risulta difficile se non impossibile.

Speriamo che si comprenda quanto sia difficile, in momenti come questi, attendere senza notizia alcuna.”

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.