Torino, consulente finanziario legato e ucciso in auto

Nella tarda serata di ieri i carabinieri di Moncalieri hanno trovato, in area collinare e all’interno della sua autovettura, un consulente finanziario di 60 anni morto, seduto sul sedile passeggero, imbavagliato e con le mani legate. Dai primi accertamenti, l’uomo, che si era allontanato da casa nel pomeriggio intorno alle 17, è stato colpito con 5 colpi di arma fuoco alla tempia. Sulla vicenda sono in corso le indagini dei carabinieri. Il cadavere dell’uomo è stato trovato a bordo di una Bmw, parcheggiata in una traversa sterrata di Strada Comunale da San Vito a Revigliasco, sulla collina torinese. A compiere i rilievi la sezione investigazioni scientifiche del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale Carabinieri di Torino.

La vittima, Luciano Ollino, aveva compiuto 60 anni lo scorso febbraio e risiedeva a Moncalieri, comune alle porte del capoluogo piemontese. A dare l’allarme erano state le figlie. L’uomo si era infatti allontanato da casa e non era rientrato per cena. Per questo erano stati chiamati i carabinieri e una pattuglia ha trovato l’auto poco prima di mezzanotte. Al momento gli investigatori non escludono alcuna ipotesi.

Nell’auto, su cui c’era anche il corpo di Ollino, sono stati ritrovati i cinque bossoli di colpi sparati e che hanno raggiunto la vittima alla testa. I carabinieri stanno ora ascoltando parenti e amici dell’uomo per ricostruire le sue ultime ore di vita. I militari stanno anche cercando eventuali telecamere nella zona. (Adnkronos)

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.