Strage sulle strade di Sicilia: sei morti in 48 ore

Si muore sulle strade di Sicilia, per imperizia, per strade dissestate, spesso per le disattenzioni degli altri. Un bilancio tragico quello delle ultime 48 ore che ha visto sangue ovunque. Sabato un 22 enne è morto dopo aver perso il controllo della sua moto lungo la circonvallazione di Palagonia, in provincia di Catania. La moto è finita contro un palo della pubblica illuminazione, la vittima era Samuel Brancato. Lungo la strada tra Palagonia e Scordia, sempre sabato è morto un 16 enne, Antonio Fragapane, che viaggiava in auto con degli amici quando l’automobile si è schiantata contro un muretto sbalzandolo fuori dal mezzo. A Mascali, ancora in provincia di Catania, è morto Alfio Bonaccorso, un motociclista 59 enne travolto mentre viaggiava insieme alla moglie da un’auto, la moglie è rimasta ferita. L’uomo è deceduto in pronto soccorso all’ospedale Cannizzaro di Catania. A travolgere la coppia una Bmw.

Altro 55 enne morto mentre viaggiava in auto con il figlio rimasto ferito, l’uomo, Giuseppe Mangiapane, alla guida del mezzo, avrebbe perso il controllo finendo fuori strada a Buseto Palizzolo nel trapanese. La mattina di lunedì 16 dicembre a Modica ha perso la vita un 78 enne, Orazio Caccamo, che viaggiava all’interno di un’auto che si è scontrata frontalmente con un’altra automobile, nelle stesse ore un 58 enne a Palermo è stato travolto da un camion mentre viaggiava a bordo della sua bicicletta, l’uomo Sene Guie era originario della Costa d’Avorio.

Immagine d'archivio

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.