Due preti uccisi in Siria oggi, lo rivendica l’Isis

Due sacerdoti sono stati uccisi oggi nella Siria nord-occidentale, l’agguato sarebbe stato portato a termine dai miliziani del presunto “Stato Islamico” (Isis) nel distretto di Busayra, nella regione di Dayr az Zor. La rivendicazione dell’agguato sui social network dove l’Isis si vanta con queste parole: “due sacerdoti cristiani sono stati uccisi oggi dal fuoco di combattenti dello Stato islamico nel villaggio di Zar, nel distretto di Busayra, a est di Dayr az Zor”, a confermare l’azione la pubblicazione della foto del documento di identità di uno dei due sacerdoti, Don Hanna Bidu, appartenente alla chiesa armena cattolica della regione orientale siriana della Jazira. Non si conosce l’identità del secondo prelato.

Fonti locali e media siriani hanno confermato l’agguato mortale.

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.