Scissione nel Pd è quasi certa, forse già in settimana

Se ne parla da molto tempo fra ipotesi e smentite. Adesso però una fonte ritenuta affidabile dall’agenzia di stampa Adnkronos conferma ipotesi e tempi: già in settimana i renziani lascerebbero il partito.

Si tratterebbe di un big del Pd che parlerebbe di addio imminente, “La decisione di andarcene è presa. Che senso ha aspettare ancora? Per ascoltare l’ennesimo appello, magari nemmeno del tutto sincero, all’unità?”.

Venti deputati sarebbero pronti a formare un gruppo autonomo alla Camera mentre sei o sette senatori confluirebbero nel gruppo Misto. Fra i nomi Ettore Rosato e Maria Elena Boschi, ma anche i sottosegretari Ivan Scalfarotto e Anna Ascani. Fra i deputati in uscita dal Partito Democratico anche Michele Anzaldi, Luciano Nobili, Luigi Marattin, Silvia Fregolent, Mauro Del Barba, Carmelo Miceli. Marattin potrebbe essere a capo del nuovo gruppo in formazione.

Potrebbe uscire anche Roberto Giachetti, da sempre fortemente critico verso l’alleanza con i pentastellati. Ci sarebbero poi i “renziani tiepidi” come le onorevoli Morani e Malpezzi che invece fanno appello all’unità del partito.

La nuova compagine potrebbe rimanere fedele al governo in carica, ma fortemente critica e in opposizione su specifici provvedimenti.

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.