Costituita l’Associazione Nazionale Docenti GAE

Da oggi i precari delle Graduatorie ad Esaurimento (GAE) hanno uno strumento in più per fare valere i propri diritti.

Raccogliendo le istanze di molti docenti precari di tutti gli ordini di scuola, dall’infanzia alla secondaria di secondo grado, su iniziativa del Prof. Sergio Di Marco, si è costituita l’Associazione Nazionale Docenti GAE (ASDG).

L’ASDG nasce con l’obiettivo di rappresentare i docenti iscritti nelle Graduatorie ad Esaurimento, allo scopo di porre fine alle continue ingiustizie che essi stanno subendo da parte di governo e sindacati confederali.

La pessima legge 107, e le ancor più pessime modifiche apportate dal governo, stanno precludendo agli iscritti nelle GAE la realizzazione delle proprie legittime aspettative, ovvero l’assunzione a tempo indeterminato, ed il riconoscimento di professionalità forgiate in anni di precariato e di sacrifici.

È ormai sotto gli occhi di tutti che La Buona Scuola abbia stravolto equilibri di merito e, malgrado la propaganda di Stato cerchi di affermare il contrario, la sua applicazione è allo stato attuale fallimentare. Moltissimi docenti hanno vissuto lo strazio di dovere decidere tra lavoro e affetti, sulla base di ciò che erano gli elementi di scelta contenuti nella Legge 107. Avere cambiato queste condizioni a posteriori, rappresenta un atto deplorevole a cui con forza ci opponiamo.

Nessun ordine di scuola è stato immune da questo scempio, compresi i Docenti della Scuola dell’Infanzia, che non solo non hanno avuto la possibilità di potere scegliere, come per gli altri ordini di scuola, ma che adesso rischiano di vedere diventare vani anni, se non decenni di precariato.

L’Associazione nasce come gruppo di lotta e di rivendicazione. Si forma allo scopo di potere dare voce e rappresentatività a tutti i precari delle GAE, in modo da potere avere potere contrattuale ed essere in grado di influire nei processi decisionali che porteranno a definire il futuro lavorativo di migliaia di Docenti.

Con i Sindacati complici di questa situazione e apertamente schierati dalla parte dei neoassunti, con un governo che non riesce ad elaborare soluzioni valide al problema, l’ASDG si propone anche di diventare strumento di proposta oltre che di lotta, raccogliendo tutte le istanze che perverranno dagli iscritti, non solo per tutelare il loro diritto al lavoro, ma anche per affermare il valore di una dignità che nessuno ha il potere di mettere in dubbio.

L’Associazione si prefigge lo scopo di collaborare con gli altri gruppi di lotta che si sono costituiti sul territorio nazionale, e con esse elaborare strategie e linee comuni di azione su cui potere concentrare i rispettivi sforzi.

Chiunque voglia contribuire in questa lotta di civiltà, per l’affermazione dello stato di diritto, contro l’approssimazione e le sopraffazioni operate dal Ministro alla Pubblica Istruzione e da tutti i suoi collaboratori, può scrivere una mail di preadesione ad:  associazionedocentigae@gmail.com .

Arriva un tempo in cui si deve lottare per difendere ciò che ti appartiene, e per i docenti delle GAE quel tempo è adesso.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.