Conclusa la stagione scacchistica della “Galatea Scacchi di Acireale”

di Marco Di Marco

La società scacchistica Galatea Scacchi di Acireale conclude la sua stagione con il Torneo “Dott.Enrico Puglisi”. Il memorial, giunto alla 12ª edizione, si è giocato su 8 turni di gioco con il sistema italo-svizzero ed ha avuto la partecipazione appassionata di 18 scacchisti. Primo con 7 punti si è classificato Giovanni Sposito che registra per la 5ª volta il proprio nome fra i vincitori del torneo. Al 2° posto l’inossidabile Ing. Pietro Nicolosi con 6 punti (36,5 punti Buchholz) e al 3° Giuseppe Magazzù con 6 (33,5 punti Buchholz).

Fra gli scacchisti tesserati alla società acese, il giovanissimo Giovanni Mendola ha ottenuto il titolo di Campione Regionale Under 12 ed ha chiuso imbattuto il Campionato Italiano Giovanile Individuale svoltosi a Montesilvano (PE) dal 28 giugno al 5 luglio 2015. L’ottima performance gli ha permesso di ottenere la qualifica di 3ª Nazionale.

Inserito nella settimana del CAMPUS per Giovani Talenti siciliani, si è svolto a Nicolosi dal 19 al 21 giugno il Corso di Aggiornamento SNAQ ed ha rappresentato la prima importante tappa in Sicilia di un cambiamento formale e sostanziale dell’intera struttura didattica nazionale. Hanno partecipato al corso di aggiornamento circa il 50% per cento degli istruttori isolani (45 corsisti). L’iniziativa del Comitato Scacchistico Siciliano ha avuto l’appoggio e il contributo importante della Scuola dello Sport del Coni Sicilia.

Salvatore Fresta e Rodolfo Puglisi hanno ottenuto la qualifica di Istruttore di Base.

Lo storico degli scacchi prof. Santo Daniele Spina ha conseguito quella di Istruttore Nazionale e Tutor/Formatore FSI.

Da sn. Giuseppe Magazzù, Rodolfo Puglisi, Giovanni Sposito, Salvatore Mangiagli (Presidente della Galatea Scacchi Acireale) e Pietro Nicolosi
Da sn. Giuseppe Magazzù, Rodolfo Puglisi, Giovanni Sposito, Salvatore Mangiagli (Presidente della Galatea Scacchi Acireale) e Pietro Nicolosi

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.