Campionato Enduro Sprint, a Motta Camastra

catalano 2di Nello Cristaudo

Il moto club “Valle Alcantara”, il cui patron Salvatore Catalano non finisce di stupirci con la sua ecletticità, organizza per sabato 11 luglio la 2^ prova del Campionato Enduro Sprint, che si svolgerà a Motta Camastra nel piazzale Fondaco Motta.

Campionato enduroSi tratta di una gara, sotto l’egida della FMI Sicilia,  in notturna valevole per la competizione interprovinciale  Catania – Messina, cui sono ammessi tutti i piloti con licenza FMI (Federazione motociclistica italiana) e anche quelli non licenziati. Si potrà partecipare con moto da enduro, motocross, epoca e minicross e vi si potrà  concorrere per le categorie  amatoriali, nazional, mini e la hobby sport. L’enduro è una specialità del motociclismo che si concreta in gare di regolarità su percorsi prevalentemente aperti al traffico, con medie velocistiche e tempi d’impiego prefissati, nel rispetto del codice della strada vigente. Il motociclismo “off road” , con le sue prove, le sue gare e con le notizie ad esso collegate, attrae molta gente, soprattutto i più giovani, e crescono in maniera esponenziale gli iscritti a questo sport. L’interesse dei principali marchi di moto nei confronti di questa specialità, con moto sempre più sofisticate ma allo stesso tempo resistenti, denota come si registrano molteplici stimoli economici che fanno appassionare sempre più gli amanti di questo sport.

Catalano 1Uno dei maggiori piloti di questa specialità, Andreas Lettenbichler, nel rispondere ad una domanda sul perché guidasse un enduro ha dichiarato che “per un freeride in montagna non c’è niente di meglio che sfrecciare  a tutta velocità a bordo della mia enduro” e continuando “ e sentirsi libero come una aquila che solca i cieli”.  Il moto club “Valle Alcantara” non è la prima volta che organizza questi appuntamenti sportivi rendendo ormai famosi, oltre  il suo nome anche la Valle, con le diverse attività espletate negli anni come l’ evento internazionale svoltosi  nel 2012 valevole per il campionato europeo.  Con il lancio di manifestazioni motociclistiche di un certo livello, il presidente Catalano e i suoi collaboratori, vivacizzano e promuovono il territorio alcantarino facendone apprezzare le bellezze paesaggistiche e naturalistiche a coloro che, approfittando delle gare, seguono gli sportivi. Ciò costituisce un volano per il rilancio economico dell’intero hinterland che spesso dalle istituzioni non viene valorizzato per come dovrebbe esserlo.  “Da presidente del club motociclistico, mi sono sempre battuto affinché questo sport – dichiara Catalano – spesso relegato come fratello inferiore rispetto al più blasonato calcio, possa avere la giusta collocazione nell’alveo delle discipline sportive.” E proseguendo afferma: “ E’ una passione che adesso in molti nutriamo e grazie ad essa la nostra bella Valle Alcantara viene riconosciuta anche dalle federazioni nazionali come luogo ideale dove disputare gare di un certo livello. Bisogna fare molto ancora e spero tanto che le Istituzioni, insieme alla nostra collaborazione, riescano a porre in essere politiche sportive che valorizzino sempre più il nostro impegno profuso per questa stupenda disciplina e per il numero sempre più crescente dei partecipanti”.

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.