Omicidio-suicidio a Paderno Dugnano

rsa-bernardelliUn ex gioielliere, disperato per le critiche condizioni di salute della moglie, ha ucciso la consorte nel letto della clinica dove da due mesi era ricoverata a causa di un’ischemia cerebrale e si è poi suicidato. L’uomo è entrato nella casa di cura “Emilio Bernardelli” di Paderno Dugnano intorno alle 11.30 e giunto al capezzale della moglie le ha prima sparato due colpi al petto.

Poi ha rivolto la pistola contro la sua tempia uccidendosi. L’uomo ha usato una 38 Special regolarmente detenuta. Sembra che nei giorni scorsi avesse espresso forti preoccupazioni per lo stato in cui vedeva ridotta la povera moglie.

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.