Asa onlus e Angelini, bilancio di Progetto Natale 2013

image001Catania, 28 gennaio 2014 – ASA, Associazione Solidarietà Adozioni – Onlus, Ente Autorizzato per le Adozioni Internazionali, ha partecipato per la prima volta, lo scorso dicembre, al Progetto Natale, l’iniziativa promossa dall’azienda farmaceutica Angelini con l’obiettivo di donare un sorriso ed un Natale sereno ai bambini indigenti, orfani e malati ospitati in case famiglia e ospedali.
L’edizione 2013 è stata l’occasione per festeggiare il 10° compleanno dell’iniziativa, patrocinata da SIP (Società Italiana di Pediatria), SIMEUP (Società Italiana di Emergenza Urgenza in Pediatria), FIMP (Federazione Italiana Medici Pediatri) e Pensabambino,

Grazie alla partecipazione di ASA Onlus e all’impegno del suo presidente Maria Virgillito, Progetto Natale ha potuto festeggiare in modo speciale il traguardo del 10° anno: per la prima volta, infatti, i doni sono stati consegnati presso un centro accoglienza per immigrati della Sicilia.

“Non mi stancherò mai di sottolineare un concetto – dichiara Maria Virgillito – a mio avviso prioritario: ogni bambino ha diritto a una famiglia, a giocare, a vivere la propria infanzia, alle cure di un pediatra. E un diritto, in quanto tale, è imprescindibile. Il Progetto Natale Angelini – continua Virgillito – al quale abbiamo aderito per la prima volta, ci aiuta a concretizzare questi nostri valori”.

Quando, lo scorso dicembre – afferma il presidente di ASA Onlus, che per l’occasione si è trasformata in un vero e proprio Babbo Natale – in un centro di accoglienza di Siracusa che si occupa di assistere e sostenere minori non accompagnati arrivati in Italia a bordo di barconi e carrette del mare, ho consegnato personalmente beni di prima necessità e i giochi offerti nell’ambito del Progetto Natale Angelini, ho visto dei sorrisi che mi hanno riempito il cuore. Non c’è mai retorica – prosegue il presidente – quando ci si trova di fronte a un bambino, a un adolescente che sorride perché davanti ha, forse, il suo primo vero gioco, il suo primo vero regalo. Qualcosa, insomma, su cui costruire immagini, alimentare la propria fantasia, sognare
A 30 bambini stranieri sono stati consegnati doni che non richiedessero una conoscenza specifica della lingua italiana, mentre gli opuscoli educazionali sulla sicurezza dei giocattoli e sull’importanza del gioco nel bambino sono stati tradotti in inglese e in arabo per andare incontro alle esigenze dei piccoli ospiti stranieri.
Un’esperienza toccante – conclude Virgillito – che ripeterò certamente ancora perché donare un gioco, per qualcuno significa ricevere un semplice regalo, per altri è una scoperta, è un punto di inizio, è simbolo di una nuova vita”.

Il “Progetto Natale Angelini”
Progetto Natale Angelini è un’iniziativa di solidarietà che prevede la consegna di giocattoli ai bambini indigenti (ospedali, orfanotrofi, case accoglienza) da parte di pediatri mascherati da Babbo Natale. dNel’edizione 2013, 1.500 pediatri hanno vestito i panni di Babbo Natale per consegnare oltre 21.500 doni ai bambini meno fortunati ospiti di 1 centro accoglienza, 12 case famiglia, 227 ospedali, 1.260 ambulatori e poliambulatori su tutto il territorio nazionale. Oltre ai doni sono stati consegnati due opuscoli didattici: il decalogo Codacons sulla sicurezza dei giocattoli e un leaflet informativo sull’importanza del gioco nel bambino.

Progetto Natale, che dal 2004 ha distribuito doni a oltre 77.000 bambini, è giunto a festeggiare il 10° compleanno grazie al prezioso supporto dei pediatri, delle società scientifiche che da sempre sostengono l’importanza del pediatra di famiglia come punto di riferimento nella socialità del territorio, e di Pensabambino, organizzazione costituita nel 2004 per promuovere e diffondere la cultura della protezione dell’infanzia in tutte le sue forme e presieduta dal Prof. Pietro Ferrara, pediatra presso il Campus Bio-Medico di Roma e co-ideatore del progetto.

ASA Onlus: L’ A.S.A. – Associazione Solidarietà Adozioni – Onlus – è un Ente Autorizzato per l’Adozione Internazionale dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, ai sensi della legge 476/98 e ha come scopo lo sviluppo di interventi di solidarietà sociale rivolti soprattutto ai settori della tutela dell’infanzia e della famiglia e, in particolare, dell’adozione internazionale. L’attività dell’ASA consiste nell’assistenza e nel supporto delle coppie sia dal punto di vista burocratico e amministrativo, sia del punto di vista emotivo/relazionale, per tutto il percorso adottivo; nella promozione di dinamiche familiari armoniche nelle famiglie adottive e, in particolar modo, in quelle chiamate ad accogliere un bambino di diversa cultura; nell’avvio di scambi di esperienze tra le famiglie che intendono adottare e/o che hanno già adottato bambini stranieri. Dal 2001 al giugno 2013 l’ASA ha ricevuto mandato per curare le procedure di Adozione Internazionale da circa 813 famiglie. I bambini che sono stati adottati e che crescono con l’affetto ed il calore di una famiglia che si prende cura di loro sono 768. In ambito nazionale, l’ASA opera il tutto il territorio italiano con le sue sedi di Catania, Palermo, Taranto, Roma, Forlì, Milano e Bolzano. In ambito estero opera in Ungheria, Ucraina e Repubblica Ceca. Gli ambiti di intervento dell’Associazione riguardano inoltre la Cooperazione Internazionale, il sostegno a bambini e adolescenti che vivono in situazione di disagio in Italia e all’estero. L’ASA, inoltre, fa parte del “Forum Permanente per il Sostegno a Distanza – Onlus”, nato a Roma nel 1999.

Angelini è un gruppo internazionale privato leader nell’area salute e benessere nei settori farmaceutico e largo consumo. Nato in Italia all’inizio del 20°secolo, oggi ha sedi in 20 paesi e impiega 3.800 persone. I ricavi consolidati sono pari a circa 1.350 milioni di euro. Nel settore Pharma, è presente direttamente in 17 Paesi. I suoi prodotti sono commercializzati anche nel resto del mondo grazie a partnership con aziende locali. La R&D farmaceutica ha identificato negli anni principi attivi di importanza mondiale come benzidamina e trazodone ed è attualmente impegnata in progetti di ricerca nei settori dell’infiammazione e del dolore, del SNC e delle malattie infettive. Nell’ambito dei farmaci a prescrizione, l’azienda è focalizzata in analgesia, infiammazione, SNC, pediatria, patologie influenzali e del cavo orale, ginecologia, disinfezione. In Italia, Angelini è tra le prime quattro aziende per volumi ed è leader in automedicazione con marchi come Tachipirina, Moment, Tantum Verde e Amuchina.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.