Il superlatitante calabrese Domenico Trimboli catturato in Colombia

Domenico-TrimboliCatturato in Colombia il latitante Domenico Trimboli, era inserito nella lista dei ricercati più pericolosi del Ministero dell’Interno.
Al termine di articolate attività investigative, condotte in Italia ed Oltreoceano delle Squadre Mobili di Reggio Calabria ed Alessandria e dal ROS dei Carabinieri, è stato rintracciato e catturato nella città di Medellín in Colombia il latitante TRIMBOLI Domenico, alias Pasquale, nato a Buenos Aires e legato ad ambienti di ‘ndrangheta della fascia Jonica reggina.
Trimboli era latitante dal 2009, cioè da quando il Tribunale di Reggio Calabria emise un ordine di custodia cautelare nei suoi confronti per traffico di stupefacenti. Da allora figurava nell’elenco nazionale del Ministero dell’Interno, dei ricercati più pericolosi della ‘ndrangheta calabrese che, come è noto, costituisce il maggiore sodalizio criminale che controlla i mercati nazionali della cocaina.
Nelle fasi precedenti alla cattura, gli investigatori avevano appurato che il latitante viveva da qualche tempo in una località della Colombia, dove aveva la libertà di movimento necessaria ad organizzare esportazioni di ingenti quantitativi di cocaina verso i mercati clandestini italiani ed europei.
Sono stati attivati, quindi tutti i contatti fra la Poliza italiana e le autorità colombiane. Gli agenti della Polizia nazionale colombiana e dell’Interpol hanno organizzato specifici e prolungati servizi di pedinamento ed osservazione tramite i quali, sono arrivati alla localizzazione ed alla cattura del calabrese.

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.