Droga: a Venezia il traffico è in mano agli albanesi

Due bande di albanesi specializzate nel traffico di cocaina sono state scoperte dalla Polizia a Venezia. All’alba di questa mattina gli agenti hanno arrestato 11 persone.

L’indagine, iniziata nel 2010, ha permesso al commissariato di San Marco di accertare un consistente traffico di cocaina nel centro storico di Venezia. Gli albanesi facevano affidamento su due veneziani che, in autonomia, ognuno ignorando l’esistenza dell’altro, spacciavano la droga ai loro conoscenti. Tutti italiani i clienti di varia estrazione sociale, dagli studenti agli imprenditori.

Le due organizzazioni, che si muovevano anche in alcuni comuni limitrofi al capoluogo lagunare, avevano attuato un patto di non belligeranza, e si tolleravano entrambi nel gestire lo spaccio sulla piazza veneziana.

Dagli accertamenti dei poliziotti si è scoperto inoltre che la droga arrivava in Veneto attraverso la rotta dei Balcani.

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.