Si vota a Palermo per le primarie del centrosinistra

Antonella Monastra

Sono 4 i candidati del centrosinistra a Palermo per i quali l’elettorato si esprimerà nei 31 gazebo aperti per le strade palermitane dalle 8 alle 21. Secondo gli osservatori soltanto se l’affluenza sarà molto alta Rita Borsellino vedrebbe confermate le previsioni che la  danno vincente. In caso contrario, cioè se l’affluenza fosse bassa, non è per nulla scontato l’alto gradimento.

Ricordiamo che il centrosinistra ha quattro candidati: la favorita Rita Borsellino, Davide Faraone, Fabrizio Ferrandelli e Antonella Monastra. Alle votazioni, previa pre-registrazione, sono ammessi anche 900 immigrati.

Per Rita Borsellino si sono “spesi” i grandi nomi del centro-sinistra, da Pierluigi Bersani a Nichi Vendola, da Antonio Di Pietro a Paolo Ferrero e Angelo Bonelli. Ma ricordiamo che una parte del Pd regionale è invece al fianco del governatore Raffaele Lombardo, il quale invece preferirebbe (salvo ulteriori “giochi delle tre carte”…) il candidato Ferrandelli. Una partita di forza anche per l’asse Lumia-Cracolici.

Il candidato della corrente di Renzi, Faraone, ha già scelto lo scontro con il resto del partito, non ha partecipato ai dibattiti pubblici e ha chiuso la campagna delle primarie alla Vuccirìa con una serata non casuale “Rifacciamo Vuccirìa”, campagna elettorale per la regia di Giorgio Gori (Canale 5 e “rottamatori del Pd”… qualora vi dicesse qualcosa).

Forse fra i quattro candidati una nota positiva andrebbe fatta per Antonella Monastra, consigliere comunale e ginecologa, tra i fondatori di Liberacqua, da tempo impegnata nel Sociale, la quale ha scelto un bar-libreria per chiudere una campagna elettorale nella quale ha speso solo 10 mila euro, rifiutando quelle offerte che eccedevano questo budget e pubblicando ogni voce di costo sul proprio sito. Il suo appello agli elettori è: “Liberate il voto per cambiare Palermo, contro i tatticismi che hanno distrutto la città”.

Tutti i candidati parlano di liberare Palermo, da chi e da cosa, nessuno ha saputo precisarlo con la dovuta chiarezza…

Luigi Asero

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.