I numeri incredibili di un”incredibile” Catania

Ottavo posto in classifica, tredici punti in più rispetto alla zona retrocessione, nove punti di differenza rispetto allo scorso campionato, una sola sconfitta nel girone di ritorno. Questi sono alcuni dei numeri incredibili che sta collezionando il Catania di Vincenzo Montella, vittorioso nell’ultimo turno di campionato contro la Fiorentina allo stadio Angelo Massimino.

I rossazzurri non hanno disputato la loro miglior partita ma con il giusto impegno e la ritrovata concentrazione sono riusciti ad avere la meglio sulla compagine toscana, riottenendo quel qualcosa che la sfortuna gli aveva tolto nelle due trasferte di Milano contro l’Inter e contro il Cesena.

Protagonista dell’incontro Francesco Lodi, autore della rete decisiva realizzata sul calcio di rigore, che è stato il vero padrone del centrocampo, dettando i tempi della manovra rossazzurra e ripiegando in difesa quando la squadra era attaccata (da ricordare persino un salvataggio sulla linea a portiere battuto).

In città, i tifosi continuano a sognare, considerando che le posizioni per un posto in Europa non sono poi così distanti, ma società e tecnico tendono a smorzare i toni concentrandosi sul prossimo avversario, ovvero la Lazio terza in classifica che verrà al Massimino domenica prossima.

Proprio a livello societario, sembra esserci un caso Lo Monaco, dato che un possibile addio dell’Amministratore Delegato si fa sempre più probabile stando anche alle parole del Presidente Pulvirenti prima della partita contro i Viola: “Ho scelto io Lo Monaco dieci anni fa e, qualora decidesse di lasciare Catania, farò in modo di trovarne uno più bravo…”.

La situazione, quindi, è in piena evoluzione ma nel frattempo Lo Monaco sta per partire per il Sudamerica per il suo solito lavoro di scouting alla ricerca di nuovi calciatori da lanciare in Italia. Indosseranno la maglia rossazzurra?

Massimiliano Gilberto

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.