CONCORSO LETTERARIO – 14° Premio Letterario Navile Città di Bologna

14° Premio Letterario Navile Città di Bologna per opere inedite scritte in lingua italiana, in lingua dialettale o in altra lingua, con traduzione a fronte, dedicato a Marino Capacci

Il Quartiere Navile, con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Bologna, della Regione Emilia Romagna, della Provincia di Bologna, e con la collaborazione di Coop Adriatica Scarl, di Atc Spa, e di Radio Tau, indice il 14° Premio Letterario Navile Città di Bologna per opere inedite scritte in lingua italiana, in lingua dialettale o in altra lingua, con traduzione a fronte, secondo temi e schemi liberi.

Le sezioni di concorso sono tre

 

A – Narrativa con esclusione della drammaturgia e della saggistica

B – Narrativa per ragazzi

C – Poesia

Modalità di partecipazione

 

Le opere devono essere presentate all’Ufficio Cultura del Quartiere Navile, in via di Saliceto, 5 – 40128 Bologna entro e non oltre il 30/06/2012, direttamente dalle 9.00 alle 12.30 dal lunedì al venerdì, e dalle 15.00 alle 17.30 nei giorni di martedì e giovedì; tramite corriere o servizio postale e in questo caso farà fede la data del timbro postale.

Non saranno considerate valide le consegne inviate oltre la data di scadenza del concorso. Non potranno essere accettate le partecipazioni che non rispetteranno le indicazioni del bando.

Devono essere consegnate tre copie dell’opera, identificate in modo leggibile con uno pseudonimo, senza riferimenti diretti o indiretti all’autore, pena l’esclusione dal concorso; quindi una busta chiusa, con l’indicazione esterna dello pseudonimo, contenente i dati anagrafici del concorrente (nome, cognome, indirizzo di residenza o di domicilio, telefono). Quanti hanno partecipato a edizioni precedenti devono concorrere con uno pseudonimo nuovo. La consegna o la spedizione si effettuano con un unico plico contenente le  copie dell’opera e la busta con i dati anagrafici; all’esterno il plico deve indicare, l’indirizzo di destinazione, il riferimento alla “XIV edizione del Premio Letterario Navile Città di Bologna”, lo pseudonimo e la sezione di concorso prescelta (A = narrativa, B = narrativa per ragazzi, C = poesia). Per gli invii a mezzo corriere o a mezzo posta è possibile apporre i dati del mittente: il plico, preparato secondo le indicazioni, dovrà essere inserito in una ulteriore busta sulla quale saranno indicati il mittente e il destinatario. Sarà cura della segreteria eliminare la busta esterna.

Per partecipare alle sezioni A narrativa e B narrativa per ragazzi devono essere presentati uno o più racconti scritti a macchina o a computer su foglio A4, secondo un numero complessivo di cartelle compreso fra le 60 e le 90. La cartella è composta da 30 righe di 60/65 battute per riga comprensive degli spazi e delle

interpunzioni, con carattere corpo 12.

Per partecipare alla sezione C poesia devono essere presentate minimo 20 e massimo 40 liriche a tema e schema liberi, scritte a macchina o a computer su foglio A4.

Gli elaborati presentati rimarranno agli atti del Comune di Bologna – Quartiere Navile, e non potranno essere restituiti.

Valutazione delle opere

Il Comune di Bologna – Quartiere Navile nominerà gli esperti per la valutazione delle opere tra gli esponenti del mondo letterario, giornalistico ed editoriale. Avrannoil compito di individuare le opere vincitrici e quelle meritevoli di segnalazione, motivandone la scelta alla Commissione Cultura. Le loro decisioni saranno inappellabili e

insindacabili e saranno convalidate dall’Amministrazione comunale.

Premio

Le opere vincitrici nelle tre sezioni di concorso saranno premiate con la pubblicazione a stampa in 500 copie a cura dell’Amministrazione comunale. Le opere vincitrici e quelle individuate come meritevoli di segnalazione potranno essere promosse in rassegne letterarie organizzate dal Quartiere Navile, con la partecipazione di esperti e di critici letterari. Gli autori dovranno garantire la loro presenza alla cerimonia di premiazione e agli eventi promozionali che sono parte dell’attività inerente al concorso.

Norma finale

I candidati, partecipando al concorso garantiscono l’originalità delle loro opere, e accettano le indicazioni regolamentari del bando; conservano la possibilità di utilizzarle liberamente, ma devono dare informazione dei contratti editoriali eventualmente stipulati prima dell’esito del concorso; autorizzano il trattamento dei dati personali ai sensi degli artt. 7 e 13 del D.lvo 196/03 per l’informazione e le pubblicazioni inerenti alla promozione e alla documentazione del concorso.

Col patrocinio della Presidenza della Regione Emilia Romagna, degli Assessorati alla Cultura della Provincia e del Comune di Bologna e la collaborazione di Atc Spa, Coop Adriatica Scarl e Radio Tau

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.