All’Università di Catania una mostra sull’attività del vulcanologo Orazio Silvestri

Lunedì 5 dicembre alle 17, nelle sale del Museo dei Saperi e delle Mirabilia siciliane (Palazzo Centrale, Piazza Università 2, piano terra), verrà inaugurata la mostra “Orazio Silvestri – Una vita per l’Etna”, curata e realizzata da Aldo Musumarra, in collaborazione con il Sistema Museale d’Ateneo e dedicata al vulcanologo che nella seconda metà dell’800 diede impulso con criteri scientifici agli studi sull’Etna.

Giunto a Catania nel gennaio del 1863 come ordinario di Chimica Generale, dopo tre anni trascorsi a Torino quale ordinario di Chimica Industriale, Orazio Silvestri ritornò a Catania e all’amato Etna nel 1873 quale ordinario di Geologia e Mineralogia, con affiancata la cattedra di nuova istituzione di Fisico‐Chimica Terrestre con applicazione di speciali studi sull’Etna, che può essere definita la prima cattedra di vulcanologia esistente.

L’esposizione – che resterà visitabile fino al 27 gennaio 2023, dalle 9 alle 13,30 nei giorni feriali – presenta numerose fotografie che raffigurano le eruzioni dell’Etna dal 1865, quelle del 1888 scattate in occasione dell’eruzione di Vulcano nelle isole Eolie, fino all’eruzione del 1892 che generò i “Crateri Silvestri”, a lui intitolati due anni dopo la sua scomparsa.

Ci saranno inoltre disegni, pubblicazioni dell’epoca e oggetti di collezioni private e altri provenienti dal Museo di Mineralogia, Petrografia e Vulcanologia dell’Università di Catania.

All’inaugurazione della mostra, oltre al curatore, interverranno la delegata Unict al SiMuA Germana Barone e la delegata al coordinamento della Terza Missione Alessia Tricomi.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.