Coronavirus, in Italia 60 morti nelle ultime 24 ore. Sicilia 0 nuovi casi e 0 decessi

Sono 60 i morti per Coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati forniti dalla Protezione Civile. Sale così a 33.475 il conto totale dei decessi. Il numero dei guariti dall’inizio dell’emergenza è di 158.355, con un aumento di 848 nelle ultime 24 ore, mentre i casi attualmente positivi scendono di 708 rispetto a ieri e sono 41.367.

In isolamento domiciliare 34.844 (-409) persone. I ricoverati con sintomi sono 6.099 (-288), i pazienti in terapia intensiva 424 (-11). I casi totali dall’inizio dell’emergenza sono 233.197, in aumento di 178 rispetto a ieri. In tutto sono stati eseguiti 3.910.133 tamponi, i casi testati sono 2.451.674.

In Sicilia si va a zero!

Questo il quadro riepilogativo della situazione nell’Isola, aggiornato alle ore 15 di oggi, in merito all’emergenza Coronavirus, così come comunicato dalla Regione Siciliana all’Unità di crisi nazionale.

Dall’inizio dei controlli, i tamponi effettuati sono stati 151.186 (+1.132 rispetto a ieri), su 129.103 persone: di queste sono risultate positive 3.443 (0), mentre attualmente sono ancora contagiate 967 (-19), 2.202 sono guarite (+19) e 274 decedute (0).

Degli attuali 967 positivi, 73 pazienti (+1) sono ricoverati – di cui 8 in terapia intensiva (+1) – mentre 894 (-20) sono in isolamento domiciliare.

Questa la divisione degli attuali positivi nelle varie province:

Agrigento, 35 (0 ricoverati, 105 guariti e 1 deceduto);

Caltanissetta, 16 (4, 147, 11);

Catania, 440 (26, 533, 99);

Enna, 18 (1, 378, 29);

Messina, 136 (24, 372, 57);

Palermo, 279 (16, 263, 36);

Ragusa, 16 (0, 74, 7);

Siracusa, 12 (2, 210, 29);

Trapani, 15 (0, 120, 5).

Il prossimo aggiornamento avverrà domani. Lo comunica la presidenza della Regione Siciliana

AGGIORNAMENTO CALTANISSETTA – L’ottimo dato relativo ai nuovi contagi pari a zero risente però di tre tamponi positivi giunti nel pomeriggio. Si tratta di una signora di Niscemi ricoverata all’ospedale di Gela, di un operatore del 118 di Mussomeli, stretto parente di un altro soggetto positivo al Covid e di un nisseno apparentemente guarito e che si sarebbe invece ri-positivizzato. Nessuno dei tre sarebbe comunque in condizioni preoccupanti. Questi nuovi contagi, giunti dopo l’emissione del bollettino regionale, saranno conteggiati nel prossimo bollettino.

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.