17 anni fa uccise un avvocato nel suo studio, catturato super latitante

Iurie Cegolea, inserito nella lista dei 100 latitanti pericolosi è stato arrestato dalla Polizia di Stato di Ascoli Piceno coordinata dallo SCO e con il supporto del Servizio per la Cooperazione Internazionale al confine tra Moldavia e Ucraina. Stava cercando di lasciare il suo territorio intuendo di essere prossimo alla cattura.

Iurie Cegolea è responsabile in concorso con altri due complici tutt’ora in carcere dal 2006 (la ex moglie del legale ed il suo amante), dell’omicidio dell’avvocato Antonio Colacioppo avvenuto l’1 febbraio 1999 all’interno del suo studio legale ad Ascoli Piceno.

 

L

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.