Conte, ‘contrastare fuga all’estero giovani, mina capitale sociale’

[Adnkronos]

Dobbiamo creare le condizioni affinché i nostri giovani non siano più costretti ad emigrare per assicurare un futuro dignitoso a sé ed i propri cari. Se il viaggio come libera e curiosa esplorazione del mondo è un’esperienza da promuovere, l’emigrazione forzata invece mina il senso di comunità e il ‘capitale sociale’ di un territorio“. Lo ha detto il premier Giuseppe Conte aprendo il Forum sull’Economia Sostenibile, in programma oggi e domani a San Patrignano (Rimini).

Secondo i dati elaborati dal centro studi Idos nel 2017 – illustra poi il presidente del Consiglio – circa 285 mila cittadini hanno lasciato il nostro Paese: è una vera e propria emergenza alla quale intendiamo porre rimedio creando più opportunità di lavoro e sviluppo su tutto il territorio nazionale“.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.