Operazione anti-prostituzione a Catania

prostitutaUn’operazione anti-prostituzione è stata effettuata da agenti della Squadra Mobile di Catania contro un’organizzazione che aveva ramificazioni a Venezia, Siracusa, Cosenza e Crotone. Dodici persone sono state arrestate, quattro quelle che risultano irreperibili. Gli arrestati a vario titolo sono accusati di associazione per delinquere finalizzata allo sfruttamento e al favoreggiamento della prostituzione, altri solo di sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione. L’indagine della polizia e’ stata avviata in seguito alle denunce, rese nel mese di novembre 2010, da due prostitute rumene vittime di sfruttamento, che hanno rivelato l’esistenza di un’organizzazione criminale composta da rumeni che gestiva un giro di prostituzione esercitata, nelle ore notturne, da giovani connazionali nella zona del centro cittadino tra viale Africa, via D.Tempio e il lungomare della città etnea.

È stato appurato nel corso dell’indagine, che i gruppi malavitosi tenevano costantemente sotto controllo le giovani prostitute le quali venivano prelevate dalle loro abitazioni, messe a disposizione dagli stessi sfruttatori, e accompagnate in strada. Le indagini documentavano anche le frizioni tra gruppi di cittadini rumeni, tra loro antagonisti, che si contendevano i tratti di strada ritenuti avere una maggiore vocazione alla prostituzione.

Documentate le rimesse di danaro verso la Romania fatte da alcuni appartenenti all’organizzazione, per il mantenimento delle rispettive famiglie e per l’assistenza di soggetti detenuti. Gli arrestati sono Stelian Vasile, di 34 anni, George Madalin Dumitru, di 28, Camelia Peruta Cristea, di 28, tutti e tre bloccati a Venezia; Elena Catalina Dinu, di 27, arrestata a Catania; Marius Nicolae Brotea, di 27 arrestato a Crotone; Iulian Alexander Pirvu, di 26, arrestato a Cosenza. Il provvedimento restrittivo è stato inoltre notificato in carcere a Sebastan Costel Markocsan, di 35 anni, Mihai Ilie, di 34, e ad Adrian Florin Markocsan, di 33, quest’ultimo detenuto in Romania. Agli arresti domiciliari sono stati posti Romualdo Giorgi, di 48 anni, Marcello Bonnici, di 60, e Gionathan Liali, di 40.

Vedi gallery degli arrestati su Catania Oggi

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.