Brindisi: trasferita al centro ustioni di Pisa Veronica

Veronica Capodieci, la 15enne studentessa della scuola Morvillo-Falcone di Brindisi è stata trasferita presso il centro grandi ustionati dell’ospedale Cisanello di Pisa. Veronica rimase gravemente ustionata nel vile attentato che sabato 19 ha ucciso Melissa Bassi e ferito sei studentesse (fra le quali appunto Veronica è in assoluto la più grave e per ben tre volte si era temuto il peggio).

Il trasferimento è stato richiesto in forma urgente dall’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce dove, quello stesso drammatico giorno Veronica era stata trasportata da Brindisi e dove è stata effettuata la ricostruzione della cassa toracica devastata dall’esplosione. Ad effettuare materialmente il trasporto a Pisa un volo dell’Aeronautica Militare dove a bordo sono saliti insieme ai genitori della piccola anche un medico rianimatore e un infermiere professionale. La decisione si è resa necessaria al fine di poter garantire in ogni istante la compresenza nella stessa struttura delle competenze necessarie alla gestione delle gravissime ustioni e alla rianimazione respiratoria. La prognosi, pur valutato l’ottimo lavoro sin qui svolto dall’equipe di Lecce, rimane però riservata.

Attorno a Veronica si stringe ora, insieme alla sua Brindisi, anche la città di Pisa che spera nella positiva evoluzione clinica.

Luigi Asero

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.