Successo dell’Alberghiero di Nicolosi per l’evento “I maccaruna ca sassa”

In occasione del  carnevale e da 24 anni, con diverse fortune ma sempre con lo stesso spirito, l’Istituto Alberghiero di Nicolosi ha partecipato alla festa di popolo che la municipalità ha organizzato per la cittadinanza: “I maccaruna ca sassa”.

La prima volta la festa fu voluta  dal Sindaco del tempo, da padre Magrì docente di  religione e organizzata dal professore Paternò e dagli studenti di allora; anche quest’anno la dirigente, professoressa Anna Mondati, con la disponibilità che la caratterizza, con la collaborazione dei docenti della scuola e degli studenti ha reso possibile la “maccheronata” che ha avuto tanto successo.

Quando la notizia dell’evento è stata diffusa i cittadini di Nicolosi e dei paesi limitrofi, la domenica di Carnevale, si sono riversati nella piazza principale dove gli operatori della scuola avevano preparato tutto il necessario per la distribuzione dei “maccarruna ca sassa”. Dopo la sfilata dei bambini in maschera e l’esibizione dei ballerini sul palco approntato per l’occasione, tutti gli intervenuti si sono riversati verso i tavoli dove i docenti e gli alunni hanno iniziato la distribuzione della pasta e delle  “chiacchere”  anch’esse preparate in occasione del carnevale. Tutto si è svolto in un ordine perfetto, anche grazie alla buona organizzazione della manifestazione. I cittadini, in fila, hanno atteso il loro turno e dopo aver preso il loro piatto hanno raggiunto le numerose panche che ci sono nella Villa e colà hanno consumato i maccheroni, graditissimi da tutti. Molti hanno preso più di un piatto e alcune signore prima di allontanarsi hanno chiesto ai ragazzi ed ai docenti come era stata preparata “quella” salsa dal sapore eccezionale.

Nel corso della manifestazione molti presenti, anche giovani sono venuti a chiedere della scuola del suo funzionamento e delle prospettive di lavoro che questo Istituto offre. I docenti presenti in piazza hanno colto l’occasione per illustrare non solo l’attività didattica in senso stretto, ma hanno voluto evidenziare come le attività progettuali e l’alternanza “scuola-lavoro”, fortemente voluti dalla professoressa Mondati, sono fondamentali sia per la formazione professionale, che per gli sbocchi lavorativi. Tale convincimento nasce dal successo ottenuto lo scorso anno, quando, grazie a queste attività, molti dei  ragazzi che erano stati  coinvolti, dopo aver conseguito il Diploma, lo scorso agosto, sono andati a  lavorare in importanti aziende turistiche in Italia e all’estero, a dimostrazione che la serietà e l’impegno pagano.

Alla fine della manifestazione, per l’arrivederci all’anno prossimo, gli amministratori comunali, con il sindaco Nino Borzì, hanno ringraziato la  dirigente, gli alunni e i docenti dell’alberghiero per l’impegno profuso nella realizzazione dell’evento

Lino Maugeri

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.