Il 3 gennaio Centro Magma presenta al Palazzo della Cultura di Catania il duo Italia-Agrò

I “Suoni nel tempo di Natale” di cuI si è lasciata inondare “Fuorischema” – la stagione concertistica del Centro Magma di Catania diretto da Salvo Nicotra – si congederanno per quest’anno nella Sala del Palazzo della Cultura di via V. Emanuele II n. 121. Infatti, il progetto artistico di Salvatore Daniele Pidone, nell’ambito delle manifestazioni per il “Natale 2018” organizzate dal Comune di Catania, giovedì 3 gennaio 2019 alle ore 17 prevede il recital della flautista Nelly Italia e del chitarrista Maurizio Agrò.

Il duo, che ha all’attivo numerosi concerti e la partecipazione a diversi festival musicali in Italia e all’estero proporrà un repertorio che comprende la Suite 997 di J. Sebastian Bach, il primo movimento del Duetto concertante Op. 23 di Luigi Legname, il primo tempo del Gran Duo Concertante Op. 85 di Mauro Giuliani, la Fantasia-Notturno op. 37 di Ferdinando Carulli, per commiatarsi con le “Variazioni su di un Tema di G. Rossini” di Chopin. Come può ben rilevarsi, il programma si allontana dalla tipicità strettamente natalizia dei concerti che l’hanno preceduto per proiettarsi nella ricca tessitura che – di fatto – avvia per il nuovo anno e che continuerà già, ancora a gennaio, con due appuntamenti (il 13, nella Sala delle Arti di Gravina di Catania, con il “Dialògikos Duo” e il 26, in Sala Magma, con Sandy Troina e Mario Nicotra).

È previsto un biglietto d’ingresso – a posto unico – di euro 5,00; per informazioni e prenotazioni: 095444312 – 3333337848 – 3385047480 – mail@centromagma.it.
L’attività del Centro Magma si svolge sotto gli auspici della Regione Siciliana – Assessorato del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo.


MAURIZIO AGRÒ

Si è diplomato in chitarra sotto la guida del M° Alfredo D’Urso, ha conseguito la Laurea in DAMS (Università di Torino) e in Geofisica (Università di Catania).

Ha studiato direzione d’orchestra a Livorno con Lorenzo Parigi e a Milano con Fabrizio D’Orsi dirigendo l’Orchestra “Nuova Cameristica” e l’Orchestra giovanile del Liceo Musicale di Livorno.

Si è perfezionato al Conservatorio di Venezia e all’Accademia Superiore di Musica di Pescara. È stato docente presso l’Università de L’Aquila, il Conservatorio di Pesaro, il Liceo Musicale di Teramo e presso il C.R.U.T. (Centro Regionale Universitario per il Teatro) di Torino. Si è esibito in formazioni da Camera in duo Flauto e Chitarra con le Flautiste Lucia Faienza e Miriam Genovese, in duo di Chitarra con Giuliana Ansaldi, in quartetto con i MATIDA (Chitarra, Flauto, Soprano e Percussioni), con gli Area51 Rock Band, Ramzi Harrabi Ensemble e la Dioniso Rock Band. Si è esibito in numerose città Italiane (Roma, l’Aquila, Torino, Milano, Camerino, Piacenza, Catania, ecc.) e all’Estero (Algeria, Tunisia, Spagna).

Secondo Premio al Concorso Internazionale “Verdi Note” di Roma e Primo Premio per la canzone “Aria” al MEI di Faenza dove ha ottenuto anche il riconoscimento di “Migliore Artista” con la Cantante Tiziana Ambrogio. Svolge attività di saggista in ambito musicologico ottenendo la menzione speciale dall’Accademia dei Lincei. Ha tenuto numerose lezioni-concerto per le Università Italiane ed è stato membro di giuria UniMarche per il Concorso Musicultura.

Hanno parlato di lui l’Avvenire, La Repubblica, La Stampa, Suonare News, La Sicilia, Radio 24, Radio 1, Radio 2, Radio 3 Rai, Deutschland Radio Kultur ecc.

Referenze sono state scritte da Jim Neglia (Personell Manager New Jersey Symphony Orchestra), Francesco Biraghi (Docente di Chitarra Conservatorio di Milano), Antonino Titone (Università di Palermo) ecc…

 

NELLY ITALIA

Si è diplomata in flauto traverso nel 2009 presso l’Istituto Musicale “V. Bellini” di Caltanissetta sotto la guida del M° Sebastiano Emanuele. Ha seguito numerosi corsi di alto perfezionamento con importanti flautisti, tra i quali il M° Salvatore Vella, primo flauto al Teatro Massimo Bellini di Catania; il M° Angelo Persichilli, primo flauto solista dell’orchestra dell’Accademia Nazionale di S. Cecilia; il M° Giorgio Di Giorgi, primo flauto al teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste.

Ha partecipato a numerosi concorsi nazionali e internazionali come solista e in formazioni cameristiche ottenendo ottimi risultati, tra cui i primi premi assoluti al 7° concorso Musicale Internazionale di Canicattì, al concorso Musicale “Contea di Wagner” di Ramacca, al Concorso Musicale “ Lucio S. D’Agata” di Acireale.

Ha collaborato con la scuola paritaria “S. Orsola” di Siracusa curando l’educazione musicale degli alunni della scuola primaria. Dal 2011 ad oggi segue periodicamente dei corsi di aggiornamento sulla didattica musicale per i bambini dai 3 ai 10 anni tenuti da docenti di fama nazionale e internazionale: corso di musica per bambini, prof. Laura Fermanelli; corso di Body Percussion, prof. Javier Romero Naranjo; corso di aggiornamento “Musica dal corpo”, prof. Ciro Paduano; Workshop di Boomwhachers e gioco musicale, prof. Uirà Abondanza Kuhlmann.

Nel 2013 ha conseguito il Diploma Accademico di secondo livello in Discipline Musicali presso l’Istituto Superiore di studi Musicali “Vincenzo Bellini” di Catania e, nel 2015, il biennio di secondo livello per la formazione dei docenti della scuola secondaria di I grado. Attualmente oltre a svolgere un’ intensa attività cameristica, collabora con numerose associazioni musicali occupandosi della formazione musicale dei bambini dai 3 anni in su.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.